LAUTARO MARTINEZ ALLE VISITE MEDICHE/ Video, presto la firma con l’Inter: Ausilio e J.Zanetti in sede!

- Carmine Massimo Balsamo

Lautaro Martinez alle visite mediche, video: iniziati i controlli clinici di rito per il giovane attaccante argentino, alle 13:30 la firma sul contratto con lInter

lautaro_martinez_instagram_2018
Lautaro Martinez (Instagram)

Il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio e il vicepresidente Javier Zanetti sono stati visti entrare nella sede della squadra nerazzurra come riportato da FcInterNews.it. I due dovrebbero essere raggiunti tra non molto da Lautaro Martinez che dopo aver effettuato una parte di visite mediche stamattina al Coni ha pranzato e poi si è concesso un breve riposo. Sicuramente dovrebbe arrivare la firma nel pomeriggio che dovrebbe permettere a Lautaro Martinez di diventare ufficialmente un calciatore della squadra nerazzurra. Ormai non ci sono più dubbi, ma il pubblico aspetta con ansia la possibilità di vedere il giocatore indossare i colori nerazzurri e di parlare per la prima volta da calciatore nerazzurro. Si tratta sicuramente di un colpo davvero molto importante in prospettiva futura per la squadra di Luciano Spalletti anche se non è ancora chiaro quale sarà il ruolo del ragazzo nella prossima stagione. (agg. di Matteo Fantozzi)

VESTIR LA MAGLIA NUMERO 10?

Si sono finalmente concluse le visite mediche per Lautaro Martinez primo colpo del calciomercato estivo in casa Inter: tutto a posto per il Toro, che dopo pranzo dovrebbe apporre la sua firma al contratto che lo legherà al club nerazzurro fino al 2023. Le condizioni del contratto sono già note da tempo e la dirigenza del biscione non vede lora di accogliere il calciatore argentino, di cui però si attende ancora la prova del campo (pare che lo stesso Spalletti non lo abbia mai visto direttamente). In ogni caso le ultime indiscrezioni che arrivano dagli ambienti nerazzurri ci riportano della possibilità che allo stesso Lautaro Martinez sia pronto a vestire la maglia numero 10. Un numero di gran peso per il bomber arrivato a Milano dal Racing di Avellanesa (dove indossava proprio quel numero alle sue spalle), che fino al gennaio scorso apparteneva a Joao Mario (approdato poi al West Ham). Rimane da vedere se Il Toro saprà sopportare tale pressione. (agg Michela Colombo)

LA FIRMA NEL PRIMO POMERIGGIO

Seconda giornata milanese per Lautaro Martinez, neo-acquisto di casa Inter. Il giovane centravanti della nazionale argentina, dopo essere sbarcato ieri a Malpensa, ha iniziato questa mattina le rituali visite mediche. Il gioiello albiceleste si è presentato zaino in spalla al Centro Coni di medicina dello sport di Milano, dopo di che, una volta terminati i primi controlli, si trasferirà presso la clinica Humanitas di Rozzano. Una giornata molto intensa per l’attaccante, che si concluderà attorno allora di pranzo, indicativamente verso le 13:30, quando El Toro si recherà nella sede interista di corso Vittorio Emanuele per sottoscrivere il nuovo contratto. Inizialmente si pensava che il sudamericano potesse trasferirsi in pianta stabile presso la Pinetina di Appiano Gentile solo dal prossimo gennaio 2019, ma la dirigenza ha optato per larrivo immediato. Molto probabilmente, una scelta questultima dettata dalle incertezze legate alla permanenza di Mauro Icardi, con il capitano che potrebbe rimanere per unaltra stagione a Milano, giocando la tanto desiderata Champions League, ma anche fare le valigie in caso di ricche offerte. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LAUTARO A MILANO

Lautaro Martinez è un nuovo calciatore dellInter: lattaccante argentino è in volo verso Milano per sostenere le visite mediche con il Biscione, che ha già raggiunto laccordo con il Racing de Avellaneda negli scorsi mesi ed è pronto ad ufficializzare il suo arrivo. Il direttore sportivo Piero Ausilio ha già trovato lintesa con il club di Primera Division: operazione da circa 20 milioni di euro più bonus, con il classe 1997 che metterà nero su bianco un contratto fino al 30 giugno 2023. Cresciuto nel settore giovanile de La Academia, Lautaro Martinez è reduce da una stagione di altissimo livello: 12 reti e 5 assist in campionato, ai quali bisogna aggiungere le 5 reti siglate in Copa Libertadores (in appena 5 partite). LInter è rimasta stregata dalle qualità del Toro, soprannome che gli hanno dato in patria: il partner ideale per Mauro Icardi

CHI E’ LAUTARO MARTINEZ

Alto 1,74 m, Lautaro Martinez in Argentina è considerato lerede naturale di Sergio Aguero: qualità tecnica, potenza fisica e senso del gol. Nonostante abbia appena 21 anni, Martinez ha messo a segno 17 reti e 5 gol in 24 presenze con la formazione biancazzurra, guadagnandosi anche la chiamata di Jorge Sampaoli con la Nazionale. A molti ricorda Batistuta per movenze e qualità, ma il Toro è destinato a seguire le orme di Aguero: come el Kun è esploso in patria e proprio come lui ha iniziato a segnare valanghe di gol in tenera età. E cè di più: decisivo per la sua crescita Diego Alberto Milito, direttore sportivo del Racing e leggenda di casa Inter. Lo stesso Lautaro lo ha confermato tempo fa: Ho parlato con Diego Milito, mi ha spiegato cosa significa lInter, ne sono orgoglioso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori