Serie C, sorteggio playoff/ Gli abbinamenti: big match Reggiana-Siena

- Carmine Massimo Balsamo

Serie C, sorteggio playoff: ecco gli abbinamenti della seconda fase nazionale, le gare di andata si giocheranno il 30 maggio, ritorno il 3 giugno 2018

Cesarini_Bovo_Riverola_Reggiana_gol_lapresse_2018
Serie C, Catania (LaPresse)

Serie C, sorteggio playoff: oggi, giovedì 24 maggio 2018, sono stati sorteggiati nella sede della terza serie italiana di Firenze gli abbinamenti della seconda fase nazionale. Quattro squadre reduci dalla fase preliminare (Cosenza, Feralpi Salò, Reggiana e Viterbese) accoppiate con quattro squadre teste di serie (Siena, Sudtirol, Catania e Sambenedettese): Già diramate le date in cui si giocheranno le otto partite, tra andate e ritorno: le gare di andata si giocheranno mercoledì 30 giugno 2018, mentre quelle di ritorno domenica 3 giugno 2018. Chi vincerà accederà alle semifinali, con landata prevista il 6 giugno 2018 e il ritorno il 10 giugno 2018. La finalissima in programma sabato 16 giugno 2018 a Pescara. Ecco le quattro sfide in programma dopo il sorteggio dell’urna di Firenze: Viterbese-Sudtirol, Feralpi Salò-Catania, Reggiana-Siena, Cosenza-Sambenedettese.

SERIE C, SORTEGGIO PLAYOFF

Il big match è senza ombra di dubbio quello in programma tra Reggiana e Siena: gli emiliani sono reduci dalla vittoria nel doppio confronto con la quotata Juve Stabia, mentre i toscani vogliono smaltire la delusione del secondo posto nel girone B con la vittoria dei playoff. Intervistato da Tutto C, il direttore sportivo dei granata ha commentato così il sorteggio di Firenze: Giocheremo in un bello stadio contro una realtà ben guidata che ha sfiorato la vittoria del campionato. Gioca bene, il mister è molto bravo e poi hanno gente come Guberti e Marotta che sanno come far male agli avversari. Pro e contro? Sarei arrivato volentieri secondo: magari avrei evitato gli infortuni. Poi noi ci presentiamo con squalificati e diffidati, una cosa che avvantaggia le vicecapoliste. Insomma, accusa di più il contraccolpo chi ha giocato e non chi si è riposato, pur senza aver sostenuto gare ufficiali. Queste, invece, le parole del tecnico della Robur Michele Mignani: “La Reggiana? La affrontiamo con tanto rispetto ma al tempo stesso con tantissima voglia di metterla sotto per provare a proseguire nel nostro cammino, che ovviamente, dopo tre settimane senza giocare, è pieno di insidie. In questo periodo pero abbiamo lavorato con coscienza e abbiamo recuperato energie, faremo di tutto per regalarci la semifinale e dare unulteriore soddisfazione ai nostri tifosi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori