DIRETTA/ Wolfsburg Lione (risultato finale 1-4 dts): trionfo OL, terza Champions League consecutiva! (donne)

- Claudio Franceschini

Diretta Wolfsburg Lione (donne), risultato finale 1-4 dopo i tempi supplementari: terza Champions League consecutiva per le francesi, che hanno ribaltato la partita in soli cinque minuti

Lione_donne_gol_lapresse_2018
Diretta Wolfsburg Lione, finale Champions League donne (Foto LaPresse)

DIRETTA WOLFSBURG LIONE (1-4 DTS): TITOLO ALLE FRANCESI

Wolfsburg Lione 1-4 dopo i supplementari: adesso è davvero finita, e il Lione può festeggiare la vittoria della Champions League 2017-2018. Per il terzo anno consecutivo il trofeo femminile va alla squadra francese, che si prende anche il quinto nelle ultime otto stagioni: un trionfo totale per un Lione che torna a battere il Wolfsburg in una finale di Champions. Che questa sia una squadra pazzesca si è capito a metà del primo tempo supplementare: sotto di un gol (fortunoso), le transalpine non si sono scoraggiate e hanno sfruttato la prima occasione utile per girare la partita. Occasione che è arrivata quando ingenuamente Alexandra Popp si è fatta espellere; allora il Wolfsburg era ancora in vantaggio, ma la mareggiata francese si è abbattuta con forza tremenda sulle tedesche e tre gol in cinque minuti hanno definitivamente dato inerzia e favore mentale al Lione. Che per suggellare limpresa di Kiev ha anche trovato il poker nel finale, con Camille Abily al 116: una squadra destinata a entrare nella leggenda del calcio femminile, il risultato forse è troppo severo per un Wolfsburg che ha comunque fatto la sua partita ma, per quello che si è visto in campo, il Lione ha meritato di portare a casa la Champions League 2017-2018. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Wolfsburg Lione non sarà trasmessa in diretta tv, almeno stando alle ultime indiscrezioni; tuttavia potrebbe essere possibile la visione della finale femminile di Champions League in diretta streaming video, essendosi ventilata lipotesi della trasmissione sul canale ufficiale YouTube della UEFA. Ovviamente per accedere alle immagini avrete bisogno di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone; ricordiamo anche che sul sito www.uefa.com, accedendo allapposita sezione, troverete tutte le informazioni utili sulla partita di Kiev, come le rose delle due squadre che saranno in campo e qualche statistica sulle giocatrici.

DIRETTA WOLFSBURG LIONE (1-3): 2^ TEMPO SUPPLEMENTARE

Wolfsburg Lione 1-3: non poteva iniziare nel migliore dei modi il supplementare per la squadra tedesca, che però si trova clamorosamente sotto ad un quarto dora dal termine della finale di Champions League femminile. Al 93 minuto infatti è arrivato il gol del vantaggio ad opera di Pernille Harder: episodio fortunato perché lattaccante ha provato una conclusione velleitaria dai 25 metri e ha trovato la deviazione di capitan Renard, che ha completamente spiazzato il portiere Bouhaddi. Una rete a bruciapelo e un fulmine a ciel sereno per il Lione, che stava senza dubbio facendo meglio e aveva chiuso i regolamentari assediando la porta di Schult e provando a segnare la rete del titolo senza passare dai supplementari. Subito dopo il gol però il Wolfsburg riceve anche un brutto colpo: fallo di Alexandra Popp su Marozsan, secondo cartellino giallo e dunque espulsione per la giocatrice. A quel punto il Lione da grande squadra qual è ne ha approfittato, e nel giro di cinque minuti ha girato la finale: al 98 pareggio di Amandine Henry, al 99 bis offerto da Eugénie Le Sommer, al 103 non poteva mancare la firma di Ada Hegerberg per il gol numero 15 in questa Champions League. Le bicampionesse in carica stanno dunque per fare il tris: adesso sta al Wolfsburg, che però è tremendamente demoralizzato, provare a cambiare nuovamente la partita. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA WOLFSBURG LIONE (0-0): SI VA AI SUPPLEMENTARI

Wolfsburg Lione 0-0: saranno necessari i tempi supplementari per decidere quale delle due squadre vincerà la Champions League femminile, ed eventualmente anche i calci di rigore. Sia le tedesche che le francesi hanno comunque tentato di vincere: appena dopo l’intervallo grande occasione per il Lione con Le Sommer che ha tentato la conclusione e Maritz che ha salvato sulla riga di porta, la più grande occasione avuta in tutta la partita anche se il portiere del Wolfsburg Schult ha avuto il suo bel daffare anche nel finale dei tempi regolamentari. La squadra francese ha dunque fatto qualcosa di meglio, anche considerando tutta la partita; Wolfsburg sfortunato per aver perso Gunnarsdottir per infortunio, sta di fatto che 90 minuti e il recupero (ben 8 minuti nella ripresa, a causa di uno scontro di gioco già oltre il 90′) non sono serviti per decidere subito una vincitrice e allora al Valeriy Lobanovskiy di Kiev si prosegue, sperando che la partita si mantenga bella come lo è stata fino a questo momento. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA WOLFSBURG LIONE (0-0): SECONDO TEMPO

Wolfsburg Lione 0-0: si è chiuso senza reti il primo tempo della finale della Champions League di calcio femminile, che come quella dei maschi questanno si disputa a Kiev. Un primo tempo certamente corretto – nessuna giocatrice è stata ammonita dallarbitro Jana Adámková nel corso di questa prima frazione di gioco – non ha ancora dato un messaggio chiaro su quello che potrebbe essere lesito della partita. Certamente ai punti avrebbe meritato qualcosa in più il Lione, che per due volte ha inquadrato lo specchio della porta difesa dal portiere tedesco Schult mentre il Wolfsburg non è mai riuscito a tirare, ma va comunque detto che la differenza non è stata netta e di conseguenza il pareggio ci può stare. La sensazione è quella di una partita molto equilibrata, nella quale chi riuscisse a segnare per primo potrebbe prendere un vantaggio già decisivo. Cosa succederà nel secondo tempo? Lo scopriremo fra pochissimo, perché è già tempo di tornare in campo (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA WOLFSBURG LIONE (0-0) FORMAZIONI UFFICIALI

Wolfsburg Lione prende il via: come abbiamo già detto le due squadre hanno segnato valanghe di gol per arrivare in finale, attestandosi oltre le 4 per partita come media. Realtà dominanti del calcio femminile, si sono incrociate al Mapei Stadium di Reggio Emilia due anni fa nellultimo atto e la partita era stata davvero bella. Vantaggio francese con Ada Hederberg, pareggio a due minuti dal 90 di Alexandra Popp ma il titolo era andato comunque al Lione grazie ai calci di rigore. Tre anni prima il Wolfsburg aveva battuto lOL con il gol decisivo da parte di Martina Muller; abbiamo intanto nominato la norvegese Ada Hederberg, che ha segnato 14 gol in questa edizione e ne aveva infilati 13 nel 2016. In entrambi i casi bomber di Champions League, la ventiduenne di Molde gioca con la maglia del Lione dal 2014 e ha più gol (165) che partite (128), con un bottino di 32 reti in 29 apparizioni in questo torneo che proverà a vincere per la terza volta consecutiva – invece in Francia ha ottenuto 7 titoli, con tre double in fila e la possibilità del quarto, visto che il 31 maggio giocherà la finale di Coppa contro il Psg. Adesso però è arrivato il momento di lasciar parlare il campo: ecco le formazioni ufficiali di Wolfsburg Lione, la finale della Champions League femminile comincia! WOLFSBURG Schult, Fischer, Gunnardottir, Blaise, Popp, Maritz, Pajor, Dickermann, Harder, Graham Hansen, Goessling. All. Lerch. LIONE: Bouhaddi, Renard, Bacha, Kumagai, Majri, Le Sommer, Marozsan, Ada Hegerberg, Bronze, Henry, MBock Bathy. All. Pedros (agg. di Claudio Franceschini)

L’ALBO D’ORO

Come detto, Wolfsburg Lione è la migliore finale possibile per la Champions League femminile: se il Lione ha vinto le ultime due edizioni e quattro delle ultime sette, il Wolfsburg si è laureato campione nel 2013 e 2014 e ha giocato anche la finale del 2016, perdendola a Reggio Emilia proprio contro lOL (ai calci di rigore). Le tedesche avevano invece battuto il Lione cinque anni fa a Stamford Bridge, vincendo 1-0; come abbiamo detto lalbo doro è piuttosto monotematico per squadre e nazioni. La Germania domina: oltre al Wolfsburg troviamo il FFC Francoforte capace di trionfare nel 2002 (prima edizione), nel 2006, 2008 e 2015, perdendo le finali del 2004 e 2012. Poi il Turbine Potsdam (trofeo sollevato nel 2005, finali perse nel 2006 e 2011) e il Duisburg campione dEuropa nel 2009 e finalista nel 2011. La Francia risponde con il Psg campione due anni fa e finalista lanno scorso; la Svezia è lunico altro Paese capace di mandare una squadra sul trono della Champions League, con la doppietta dellUmea nel 2003 e 2004 (anche due finali perse). In generale, una squadra tedesca è sempre stata in finale con appena tre eccezioni: 2003 (Umea-Fortuna Hjorring), 2007 (Arsenal-Umea) e appunto 2017, con il derby transalpino Lione-Psg. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Wolfsburg Lione è la finale femminile della Champions League 2017-2018: si gioca alle ore 18:00 di giovedì 24 maggio presso il Valeriy Lobanovskiy Stadium di Kiev, stessa città ma impianto diverso rispetto alla finale maschile tra Real Madrid e Liverpool (era successo così anche lo scorso anno). E la finale più attesa: il Lione ha vinto le ultime due edizioni del torneo e ha quattro titoli negli ultimi sette anni, il Wolfsburg ha fatto doppietta nel 2013 e 2014 e insieme, dal 2010 a oggi, queste due squadre hanno giocato e perso altre due finali (due le francesi). Davvero difficile pronosticar quale squadra possa vincere; forse il Lione parte leggermente favorito, ma siamo ai dettagli.

RISULTATI E PRECEDENTI

Per la terza volta negli ultimi sei anni, Wolfsburg e Lione si affrontano in finale di Champions League (una vittoria a testa) e questo dà lesatta dimensione di quanto le due squadre siano dominanti nel panorama del calcio femminile europeo; infatti, come abbiamo già ricordato, almeno una delle due è stata sempre presente in finale dal 2010 a oggi con la sola eccezione di tre anni fa, quando il Francoforte ha battuto il Psg. A dire il vero dal 2002, anno della prima edizione di questa coppa, non cè stata grande alternanza; tedesche e francesi come poi vedremo hanno dominato. Ad ogni modo in questa Champions League il Wolfsburg ha superato ai sedicesimi lAtletico Madrid, poi ha fatto fuori la Fiorentina e lo Slavia Praga mentre in semifinale si è liberato del Chelsea, sempre dominando e a suon di gol (addirittura 33 in otto partite). Non da meno il Lione: Medyk Konin e BIIK Kazygurt le prime squadre eliminate con 30 gol complessivi, poi le due vittorie contro il Barcellona e il superamento del Manchester City. In totale 34 gol, appena uno in più del Wolfsburg perchè dopo i primi due turni le francesi hanno incontrato decisamente più difficoltà nel raggiungere la finale.

PROBABILI FORMAZIONI WOLFSBURG LIONE

Il Wolfsburg scende in campo con il 4-1-4-1: davanti al portiere Schult cè una linea difensiva con Blasse e Maritz sugli esterni, mentre capitan Fischer e Goessling giocano al centro. Lislandese Gunnarsdottir gioca davanti al reparto, mentre Harder e Popp sono i centrali in mediana o comunque sulla trequarti a supporto della prima punta Pajor; a Dickenmann e Graham Hansen il compito di allargare il gioco schierandosi sulle corsie laterali. Il Lione invece gioca con il 3-4-3: Renard, Kumagari e Bathy formano la difesa davanti al portiere Bouhaddi, mentre Bronze e Majri hanno una proiezione decisamente più offensiva che difensiva ma dovranno anche dare una mano importante alla retroguardia. In mezzo al campo ci sono Henry e Abily; Marozsan e Le Sommer gli esterni del tridente nel quale la prima punta è Ada Hegerberg.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote fornite dallagenzia di scommesse Snai danno il vantaggio al Lione: il segno 2 che regola la vittoria della squadra francese vale infatti 1,83 contro la quota di 3,90 che è stata posta sul segno 1, eventualità da giocare qualora pensiate nel successo del Wolfsburg. Il segno X identifica il pareggio, e se le cose andassero in questo modo la finale della Champions League si risolverà ai tempi supplementari e, qualora le cose non dovessero cambiare anche dopo 120 minuti, ai calci di rigore; il vostro guadagno con questo bookmaker sarebbe invece di 3,20 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori