DIRETTA / Luparense Acqua&Sapone (risultato finale 5-3) streaming video e tv: la Luparense vince gara uno

- Claudio Franceschini

Diretta Luparense Acqua&Sapone, streaming video e tv: orario e risultato live di gara-1 della finale scudetto nel campionato di calcio a 5, tra le due capolista della regular season

Futsal_contrasto_lapresse_2018
Diretta Italservice Acqua e Sapone, gara-4 finale calcio a 5 (Foto LaPresse)

DIRETTA LUPARENSE ACQUA&SAPONE (RISULTATO FINALE 5-3): LA LUPARENSE VINCE GARA UNO

Inizia la ripresa tra Luparense ed Acqua e Sapone, gara uno finale scudetto, si riparte dal due a due. Rafinha spreca un ottimo contropiede, scoperta la difesa dell’Acqua e Sapone. Botta di Taborda, si esalta Mammarella. In dodici stagioni la Luparense ha disputato otto finali, intanto si esalta Mammarella che sta respingendo di tutto. Nella stagione regolare le due squadre hanno terminato a quota cinquantotto punti. Victor Mello di punta buca Mammarella! Doppietta e vantaggio dei padroni di casa. Azione da manuale della Luparense con Rafinha che chiude a porta vuota e porta sul doppio vantaggio i padroni di casa! Bordignon trova la grande opposizione di Miarelli. Edgar Bertoni! La riapre lui con un tiro da fuori area, rete davvero pregevole. Victor Mello spreca una ghiotta occasione, era solo nell’area piccola. Borja Blanco! La chiude a sette secondi dalla fine! La Luparense porta a casa gara uno. (agg. Umberto Tessier)

SQUADRE AL RIPOSO

Inizia il match tra Luparense ed Acqua e Sapone, prima sfida della finale scudetto. Sesta finale tra una squadra veneta ed una abruzzese che confermano la grandissima tradizione. Per ora quattro vittorie per il Veneto ed una per l’Abruzzo. Edgar Bertoni si giocherà la nona finale di visita, un piccolo record. Taborda prova la conclusione volante ma la palla termina sul fondo, bella comunque la conclusione. Murillo Ferrera primo ammonito del match per delle scaramucce con il diretto avversario. Dopo sei minuti di gioco non si sblocca ancora il match, finale tutta spagnola in panchina tra i due tecnici. Roberto Tobe! Passa in vantaggio la Luparense in contropiede! Autogol sfortunato di Lara e pareggio dell’Acqua e Sapone! Si accende la partita. Coco Wellington ribalta il match e porta avanti gli abruzzesi! Sfida davvero bella ora. Jesulito! Sbaglia una rete clamorosa, Luparense che sfiora il pari. Grande tiro di Bocao che termina sulla traversa. Victor Mello! Botta da fuori area che buca il portiere avversario, Luparense che trova il pari a pochissimi secondi dalla fine del primo tempo. Termina la prima frazione di una bellissima sfida. (agg. Umberto Tessier)

I PRECEDENTI

Siamo pronti a vivere Luparense Acqua&Sapone, gara-1 della finale scudetto di calcio a 5. Vale la pena ricordare che la squadra veneta, campione dItalia in carica, lo scorso anno aveva chiuso la regular season al secondo posto con 48 punti, alle spalle di Pescara; 19 gol di Mancuso e 18 di Humberto Honorio per arrivare ai playoff e far fuori Kaos (due vittorie) e proprio lAcqua&Sapone, che dunque ha loccasione di vendicarsi dopo il 2-1 nella serie. La Luparense aveva poi battuto Pescara grazie ai rigori in gara-5; si era trattato del sesto scudetto, arrivato a tre anni dallultimo. Gli abruzzesi dellAcqua&Sapone Unigross non hanno mai festeggiato un titolo, ma nel 2014 hanno vinto Coppa Italia e Supercoppa Italiana; un anno storico per i nerazzurri, che dopo il quarto posto in regular season avevano raggiunto la finale perdendola contro la Luparense, dopo aver vinto gara-1 e nonostante i primi cinque marcatori dei playoff (Leandro Cuzzolino, Fabricio Calderolli, Murilo, Fernando Leitao e Luiz Paulo Caetano) fossero tutti al proprio servizio. La finale di questanno andrà in un altro modo? Lo scopriremo insieme: ora parola al campo, finalmente gara-1 della finale scudetto comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto, Luparense Acqua&Sapone sarà trasmessa dai canali della televisione di stato e dunque sarà in chiaro per tutti in diretta tv; appuntamento su Rai Sport (disponibile anche in alta definizione) o Rai Sport + con la possibilità, in assenza di un televisore, di assistere alla partita in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone e visitando senza costi il sito www.raiplay.it, andando a selezionare il canale specifico.

I MARCATORI

Prima di lasciare spazio a Luparense Acqua& Sapone, andiamo a vedere quale sia il quadro dei marcatori tra le due squadre. La regular season è stata un dominio brasiliano da questo punto di vista: Jader Fornari con 27 gol domina la graduatoria, alle spalle del giocatore del Feldi Eboli troviamo Marcelinho di Pesaro (25 gol) e solo a quota 24 troviamo il primo giocatore di una delle due finaliste, vale a dire Humberto Honorio che è il principale bomber della Luparense, seguito da Ramon che ha segnato 21 gol. Nonostante il primo posto in classifica, nessun elemento dellAcqua&Sapone si è distinto in regular season, non comparendo nei primi dieci della classe; nei playoff però Jonas ha contribuito a raggiungere la finale con 5 reti, poi troviamo anche Lukaian Baptista e Pedro Espindola che hanno messo a segno 2 gol a testa. Il miglior marcatore nella fase ad eliminazione diretta è però un giocatore della Luparense, lo spagnolo Borja Blanco: per lui 6 reti realizzate, a quota 4 troviamo Rafinha e questo ci dice che la squadra veneta ha davvero tante armi a sua disposizione con le quali provare a fare male allAcqua&Sapone, che però può schierare in Stefano Mammarella uno dei migliori portieri al mondo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Luparense Acqua&Sapone, che si gioca lunedì 28 maggio presso il Palazzetto dello Sport di San Martino di Lupari (provincia di Padova) è gara-1 della finale scudetto nel campionato di calcio a 5 2017-2018: anche il futsal dunque arriva al suo ultimo atto, e non poteva esserci finale migliore visto che a sfidarsi sono le due squadre che hanno dominato la regular season (hanno chiuso a pari punti) per poi dominare il playoff con tre vittorie e un pareggio a testa. Se i veneti sono campioni dItalia, gli abruzzesi dellAcqua&Sapone puntano a prendersi un titolo a quattro anni di distanza dallultima finale disputata; si gioca al meglio delle cinque partite con formula 2-2-1, dunque per portare a casa lo scudetto bisognerà necessariamente vincere tre partite. La Luparense gioca le prime due in casa e poi avrà leventuale gara-5 tra le mura amiche: un vantaggio sicuramente non da poco, ma non è detto che possa bastare contro una squadra determinata come quella di Città SantAngelo.

I RISULTATI E I PRECEDENTI

Come abbiamo già detto, Luparense e Acqua&Sapone hanno dominato la regular season: entrambe hanno vinto 19 delle 26 partite che hanno giocato, pareggiandone una e perdendone sei per un totale di 58 punti (davanti a Kaos e Came Dosson che hanno chiuso con 53). A prendersi però il primo seed nel tabellone dei playoff è stata la squadra veneta, avendo una migliore differenza reti negli scontri diretti terminati in parità; i campioni in carica quindi sono andati a giocare i quarti di finale contro Latina e hanno avuto la meglio con due vittorie, per poi superare di slancio il Came Dosson con un 5-1 in gara-1 e il 4-4 di gara-2 (il regolamento stabiliva che una squadra potesse passare il turno vincendo almeno una partita su due, a patto che non perdesse la seconda). Percorso agevole anche per gli abruzzesi, che hanno trovato Pesaro nel loro esordio ai playoff; è finita 5-2 la prima partita mentre nella seconda lAcqua&Sapone è riuscita a tenere il pareggio (3-3) garantendosi la semifinale contro il Real Rieti, sorprendentemente capace di battere due volte il Kaos e volare tra le prime quattro. La profondità della rosa nerazzurra ha tuttavia fatto la differenza: le due gare di semifinale si sono concluse con il risultato di 3-1 e 4-1. Dunque dopo quattro anni la squadra di Città SantAngelo torna a disputare una finale scudetto; la Luparense sarà avversario tosto perché è campione in carica e dunque sa bene come si vivono certe atmosfere. Finale dunque tutta da vedere: si parte stasera, ma la sensazione è che possa essere una sfida molto lunga e anche piena di sorprese da un episodio con laltro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori