ARGENTINA, SAMPAOLI INCONTRA DYBALA/ Il Ct dell’Albiceleste corre ai ripari dopo il tracollo in Spagna

- Davide Giancristofaro Alberti

Argentina, Sampaoli incontra Dybala, colloquio di tre ore: La Joya ci sarà al Mondiale 2018. Vis a vis proficuo fra il ct della nazionale albiceleste e lattaccante bianconero

dybala_juventu_stadium_lapresse_2017
Video Juventus Verona: l'Allianz Stadium - LaPresse

Dunque disco verde per Paulo Dybala ai Mondiali in Russia, e probabilmente anche per Maurito Icardi. Quest’ultimo sarà inserito nella lista dei 35, anche se per ora è lo juventino a essere stato sicuramente “reintegrato”. Ma cosa ha spinto il Ct dell’Argentina, Jorge Sampaoli, a fare “marcia indietro” dopo aver espresso solo qualche settimana fa grandi dubbi sull’idea di coinvolgere Dybala e Icardi, definiti “una delusione” e “non un grande giocatore”, nella spedizione Mondiale? Il tracollo in Spagna in amichevole, con 6 reti subiti dalla Roja, ha convinto Sampaoli a rivedere alcune delle sue convinzioni, “ripescando” gli Argentini d’Italia, che possono portare quella concretezza tattica frutto della militanza del nostro campionato. Una risorsa in più per un’Argentina ricca dei campioni, ma che sa come in una competizione come il Mondiale il margine di errore sia ridottissimo. (agg. di Fabio Belli)

SEMAFORO VERDE PER DYBALA

Paulo Dybala al Mondiale ci sarà, questo è quello che sarebbe emerso da un lungo colloquio avvenuto oggi con il commissario tecnico dell’albiceleste Jorge Sampaoli. La Joya è ancora alla ricerca del primo gol con la maglia della nazionale che ha vestito dodici volte senza mai segnare. L’unica gara giocata dall’ex calciatore del Palermo per intero è stata quella contro Singapore di un anno fa, in amichevole, partita terminata col risultato finale di 6-0. L’ultima presenza invece è una gara contro la Nigeria dello scorso novembre quando Dybala usci al minuto 63. La sua avventura con la maglia dell’Argentina è stata segnata sicuramente da quel’espulsione per doppio giallo arrivata nella gara contro l’Uruguay del settembre 2016 per le qualificazioni al Mondiale 2018, un’espulsione che sicuramente il calciatore della Juventus non è riuscito a superare anche nelle altre gare nelle quali è stato schierato in campo. (agg. di Matteo Fantozzi)

CI SAR ANCHE ICARDI

Jorge Sampaoli ha incontrato Paulo Dybala e Gonzalo Higuain, un colloquio durato tre ore per parlare del Mondiale 2018 che si giocherà in estate in Russia. Non solo i due calciatori della Juventus però perché c’è anche il futuro di Mauro Icardi in ballo. L’attaccante argentino viene dalla grande delusione del ko di sabato contro proprio i bianconeri che l’hanno ridotto in lacrime perché ha visto sfumare la possibilità di giocare con la maglia dei nerazzurri in Champions League l’anno prossimo. Il calciatore ex Barcellona dovrebbe comunque essere nella lista di Jorge Sampaoli che davanti vive di grande abbondanza. Va ricordato infatti che oltre ai tre calciatori citati ci sono campioni incredibili come Lionel Messi e Sergio Aguero, oltre a calciatori che non tradiscono mai come Angel Di Maria, Carlos Tevez senza scordarsi i più giovani Lautaro Martinez e Angel Correa. (agg. di Matteo Fantozzi)

COLLOQUIO TRA LA JOYA E SAMPAOLI

Paulo Dybala rappresenterà la nazionale argentina ai mondiali di calcio in programma la prossima estate. Non vi è ancora lufficialità, ma a meno di clamorosi colpi di scena, lattaccante della Juventus farà le vacanze corte. Stando a quanto riportato in queste ore da La Gazzetta dello Sport, nella giornata di ieri vi era a Torino il commissario tecnico dellalbiceleste, Jorge Sampaoli, che ha fatto visita allex centravanti del Palermo, nonché al compagno di reparto, Gonzalo Higuain. I tre hanno colloquiato per quasi tre ore, e secondo i media argentini i calciatori della Juventus avrebbero ricevuto il pass per la Russia. Una doppia chiamata tuttaltro che scontata, visto che entrambi gli attaccanti, vengono da una stagione un po altalenante, e in Nazionale non si esprimono ad alti livelli da tempo.

DYBALA SARA IL VICE MESSI

Dybala aveva saltato le ultime amichevoli con la nazionale perché infortunato, ma anche perché è da sempre considerata complicata la sua coesistenza con la superstar Lionel Messi. Lassenza della Pulce contro Italia e Spagna, ha però reso evidente la mancanza di un vice-Messi, e di conseguenza Sampaoli ha ben pensato di convocare per questo ruolo proprio lo juventino. Tra laltro non vanno sottovalutate anche le condizioni fisiche di Aguero, che a meno di 60 giorni dal fischio di inizio dei Mondiali, si è operato al ginocchio. Insieme a La Joya, come detto, ci sarà anche Higuain, che ha diversi detrattori in patria per via di alcuni errori clamorosi durante la finale del Mondiale persa contro la Germania, e le due finalissime di Copa America. Lex Napoli resta però un bomber di razza assoluta, in grado di segnare gol molto pesanti, come confermato anche sabato sera durante la sfida fra Inter e Juventus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori