Diretta/ Golden Gala 2018 streaming video e tv: primato stagionale per il keniano Cheruiyot

- Mauro Mantegazza

Diretta Golden Gala 2018 streaming video e tv, programma e orari del meeting di atletica di Roma valido per la Diamond League (oggi, giovedì 31 maggio)

alessia trost
Diretta Diamond league Bruxelles 2021 - Alessia Trost (LaPresse)

Chiusura con tante emozioni nel Golden Gala. Nell’attesissima gara dei 100 metri uomini, Filippo Tortu ha confermato le grandi aspettative che lo accompagnavano, chiudendo la gara al terzo posto con un lusinghiero 10”04, potenzialmente pronto in questa stagione ad abbattere il muro dei 10 secondi. I 100 sono stati vinti da Baker in 9?93, Coleman è finito quarto alle spalle di Tortu. Grande prestazione anche da parte di Cheruiyot nei 1500 maschili, col keniano che ha piazzato la miglior prestazione stagionale chiudendo la gara in 331?22 davanti al connazionale Manangoi che ha tagliato il traguardo in 333?79, terzo posto per letiope Tefera in 334?87. Miglior prestazione dell’anno anche per il keniano Kipruto che vince i 3000 Siepi in 808?40 davanti al connazionale Kigen (810?01), terzo piazza per letiope Beyo che ha tagliato il traguardo in 811?22. (agg. di Fabio Belli)

KINYAMAL VINCE NEGLI 800 UOMINI

Proseguono le gare del Golden Gala 2018 a Roma: aspettando la gara di Filippo Tortu che compete sui 100 metri (con lui in pista anche Marcell Jacobs), da segnalare che si sono conclusi gli 800 metri maschili con una tripletta targata Kenya come era prevedibile: loro va a Kinyamal in 14465, lo seguono Rotich e Kitilit con 13 centesimi di distacco tra primo e terzo. In questa gara cera anche Giordano Benedetti: per lazzurro decimo posto con il tempo di 14808. Nel salto in alto femminile Alessia Trost ha saltato la misura di 1.88 al primo tentativo insieme a Vallortigara, Spencer e Cunningham, davvero interessante questa gara. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GOLDEN GALA

Appuntamento con il Golden Gala 2018 in diretta tv fin dalle ore 19.00 su Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, oppure 5057 della piattaforma satellitare Sky), poi dalle ore 21.15 si potrà continuare a seguire il meeting di Roma su Rai Due, per vivere nella sua interezza una grande serata di atletica in chiaro. Per chi non potesse mettersi davanti ad un televisore per seguire il Golden Gala, appuntamento invece con la diretta streaming video disponibile gratuitamente su www.raiplay.it, il sito Internet della tv di Stato. Informazioni utili anche sul sito Internet ufficiali, rome.diamondleague.com (disponibile anche in italiano).

PERKOVIC PRIMA NEL DISCO FEMMINILE

Terminata la prima gara valida per la Diamond League in questo Golden Gala 2018 che sta entrando nel vivo a Roma. La vittoria nel lancio del disco femminile è andata alla dominatrice assoluta di questa specialità, cioè la croata Sandra Perkovic, che con la misura di 68.93 metri ha stabilito il nuovo record del Golden Gala, che resisteva addirittura dal 1986; secondo e terzo posto per due atlete cubane, Yaimé Perez e Denia Caballero, rispettivamente con le misure di 66.62 e 63.48 metri. Fra le dieci discobole in gara cera anche unazzurra, Daisy Osakue, che ha ottenuto lottavo posto con la misura di 57.66 metri. Sono state disputate fino a questo momento anche diverse gare di contorno, ma ormai stiamo entrando decisamente nel vivo: alle ore 19.20 infatti comincerà il lancio del disco maschile, alle ore 19.30 via al salto con lasta che vedrà protagonista di primo piano il campione del Mondo Sam Kendricks, altre due gare valide per la Diamond League e che di fatto apriranno la strada a un programma che a partire dalle 20 si farà fittissimo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Il Golden Gala 2018 che si disputa oggi a Roma sta per cominciare con la gara del lancio del disco femminile, anche se dovremo aspettare ancora oltre unora e mezzo per le successive gare della Diamond League e gli eventi più attesi saranno in prima serata, su tutti i 100 metri con Filippo Tortu. Quello di Roma dunque è il quarto appuntamento della Diamond League 2018, il circuito che riunisce tutti i principali meeting dellatletica internazionale. In particolare, il Golden Gala segna linizio della stagione dei grandi appuntamenti europei, dal momento che i meeting precedenti si sono svolti nelle scorse settimane a Doha (Qatar), Shanghai (Cina) e Eugene, negli Stati Uniti. Da questo momento si rimarrà invece quasi soltanto in Europa: le tappe successive saranno a Oslo, Stoccolma e Parigi durante il mese di giugno, poi un intenso luglio vedrà i campioni dellatletica in gara a Losanna, Rabat (in Marocco, unica eccezione extra-europea), Monaco e Londra prima degli Europei che si disputeranno a Berlino nella prima metà del mese di agosto. Al termine della rassegna continentale, la Diamond League riprenderà a Birmingham, prima degli ultimi appuntamenti con le finali a Zurigo e Bruxelles. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NEL NOME DI MENNEA

Come abbiamo già accennato, il Golden Gala 2018 sarà intitolato – come succede da quando il grande velocista pugliese è morto – alla memoria di Pietro Mennea, con ogni probabilità il simbolo dellatletica italiana di tutti i tempi soprattutto grazie alloro sui 200 metri alle Olimpiadi di Mosca 1980 e allo straordinario record del Mondo fissato il 12 settembre 1979 a Città del Messico in 1972, che rimase in vetta alle liste mondiali fino al 1996 e che ancora oggi è il record europeo. Pietro Mennea è morto a Roma il 21 marzo 2013 e quello stesso anno – meno di tre mesi dopo – il Golden Gala del 2013 fu intitolato alla sua memoria. Adesso sono passati oltre cinque anni e il ricordo di Mennea assume un valore speciale, perché almeno nei 100 forse abbiamo trovato lerede del grande campione degli anni Settanta-Ottanta, colui che potrebbe cancellare il nome di Mennea dal libro dei record italiani nella distanza più breve: parliamo naturalmente di Filippo Tortu, che a Savona ha corso i 100 metri in 1003, ad appena due centesimi di distanza dal 1001 di Mennea. Vero che il leggendario Pietro era soprattutto un campione dei 200, ma la suggestione di questa serata è certamente già servita. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE GOLDEN GALA

Oggi giovedì 31 maggio è il giorno del Golden Gala 2018, edizione numero 38 del meeting di atletica leggera che si svolge presso lo stadio Olimpico di Roma, che ospita l’appuntamento più importante dell’anno in Italia con le stelle dell’atletica leggera, a partire dal 2013 intitolato alla memoria di Pietro Mennea. Il Golden Gala è nato nel 1980 per volontà di Primo Nebiolo, lo storico dirigente dellatletica italiana e internazionale che ebbe l’intuizione di organizzare un grande meeting di atletica a Roma con la partecipazione anche degli atleti statunitensi e delle altre Nazioni che quell’anno boicottarono le Olimpiadi di Mosca, ed è ormai un appuntamento irrinunciabile. Si tratta anche del quarto meeting della Diamond League 2018, il circuito che come ogni anno raccoglie tutti gli appuntamenti più importanti della grande atletica, in una stagione che senza Olimpiadi o Mondiali sarà incentrata soprattutto sui vari campionati continentali – gli Europei ad esempio saranno a Berlino dal 7 al 12 agosto.

LE GARE IN PROGRAMMA

Il programma sarà come di consueto ricchissimo di grandi eventi, in particolare le 13 gare che saranno valide per la Diamond League, anche se il programma sarà ancora più ricco di eventi. Ricordiamo però naturalmente il programma dettagliato di queste gare, che saranno le più importanti della lunga serata del Golden Gala. Si comincerà già alle ore 17.40 con il lancio del disco donne, poi ecco alle ore 19.20 sempre il lancio del disco ma in campo maschile e alle ore 19.30 il salto con lasta uomini. Alle ore 20.10 avrà inizio il salto in alto femminile che vedrà in gara Alessia Trost, certamente una delle protagoniste italiane più attese di questo Golden Gala. Ecco poi alle ore 20.13 i 400 ostacoli maschili, la prima gara in pista fra quelle valide per la Diamond League, mentre alle ore 20.23 avrà inizio la gara dei 3000 siepi femminili. A quel punto saremo nel vivo della serata, che ci proporrà una gara dietro laltra.

Non ci resta dunque che ricordare tutte le altre gare valide per la Diamond League, che renderanno indimenticabile questa serata del Golden Gala a Roma: alle ore 20.38 ecco gli 800 metri uomini, seguiti alle ore 20.40 dal salto in lungo maschile, lultimo fra i concorsi a prendere il via. Alle ore 20.53 appuntamento con la grande velocità grazie ai 100 metri ostacoli donne e daltronde si proseguirà a grande velocità con le gare successive perché alle ore 21.16 sono in programma i 400 metri maschili, seguiti alle ore 21.25 dai 200 metri femminili e alle ore 21.35 dai 100 metri maschili, la gara in assoluto più attesa e stavolta grazie ai due talenti italiani, Marcel Jacobs e soprattutto Filippo Tortu, che si metterà alla prova con la stella americana Christian Coleman. In chiusura però ecco una gara lunga, lultimo atto della serata per la Diamond League saranno infatti i 1500 metri maschili alle ore 21.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori