INFORTUNIO HOWEDES / Per il difensore futuro alla Juventus solo in prestito gratuito

- Matteo Fantozzi

Infortunio Höwedes, altro stop per il tedesco della Juventus: il centrale di proprietà dello Schalke 04 si ferma per un problema agli adduttori, stagione finita per lui e per il futuro…

Howedes_Mandragora_Juventus_Crotone_lapresse_2018
Infortunio Höwedes - La Presse

Linfortunio di Benedikt Howedes, parola fine sulla stagione decisamente sfortunata del difensore della Juventus, e le possibilità che il giocatore possa venire effettivamente riscattato dai bianconeri al termine di una stagione nella quale ha collezionato appena tre presenze, fanno naturalmente discutere addetti ai lavori e tifosi bianconeri. Lopinionista Massimo Pavan di Tutto Juve ha commentato in questo modo la situazione di Benedikt Howedes: Ci eravamo sbilanciati sul calciatore tedesco, pensavamo fosse guarito, ma purtroppo non è un calciatore affidabile fisicamente. Un giudizio molto netto, di conseguenza un eventuale riscatto di Howedes da parte della Juventus è sempre più lontano, anche se Pavan tiene aperta una possibilità: La Juventus al massimo a giugno chiederà il rinnovo del prestito gratuito, un riscatto per un calciatore che ha giocato tre gare è impensabile. Peccato perché se sta bene può essere un valore aggiunto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL FUTURO DI HOWEDES

Nonostante i tanti infortuni, il futuro di Benedikt Howedes potrebbe essere ancora alla Juventus. E’ stata una stagione tormentata da innumerevoli stop per il difensore centrale bianconero, arrivato in prestito dalla Schalke con diritto di riscatto. Riscatto che la Juventus vorrebbe comunque esercitare dal club di Gelsenkirchen, ovviamente senza pagare tutta la cifra inizialmente ipotizzata. I bianconeri però sarebbero intenzionati a investire almeno sei milioni di euro per trattenere Howedes e sperare di averlo a disposizione in maniera più continua per la prossima stagione. Un rinforzo che, infortuni permettendo, potrebbe essere importante per puntellare un reparto che vede Chiellini e soprattutto Barzagli avere sempre più il peso dell’età sulle spalle, con i giovani Rugani (ormai elemento consolidato nella rosa di Allegri) e Caldara, che arriverà dall’Atalanta, pronti a farsi largo. (agg. di Fabio Belli)

ALTRO STOP PER IL DIFENSORE

Benedikt Höwedes si è fermato per infortunio e spera di recuperare in vista del Mondiale che affronterà con la maglia della Germania. Nonostante una stagione passata in infermeria infatti difficilmente la Germania deciderà di lasciarlo a casa, sempre se sarà all’altezza della situazione dal punto di vista fisico. Il riscatto da parte dei bianconeri però appare ora davvero molto difficile. La Juventus ha acquistato l’estate scorsa il difensore dallo Schalke 04 in prestito con il diritto di riscatto che si sarebbe trasformato in obbligo solo ed esclusivamente dopo 25 presenze. Il tedesco è sceso in campo appena 3 volte e probabilmente chiuderà qui la stagione. La sensazione è che il club sei volte campione d’Italia deciderà di andare a chiedere al club tedesco la possibilità di prolungare di altri dodici mesi il prestito gratuito. Difficile capire quale sarà la reazione da parte dello Schalke.

STAGIONE FINITA PER IL TEDESCO

La stagione di Benedikt Höwedes si conclude con un infortunio e con appena tre presenze con la maglia della Juventus. Il tedesco era arrivato per prendere l’eredità scomoda lasciata da Leonardo Bonucci, ma alla fine ha passato più tempo in infermeria che sul campo. Un vero peccato perché quando era stato schierato in campo aveva dimostrato anche personalità e grande intelligenza nel giocare il pallone. Inoltre si era rivelato duttile per i bianconeri potendo disimpegnarsi tranquillamente sia da terzino destro che da sinistro oltre che centrale di difesa. L’esperienza e la professionalità avevano stupito anche nel seguire la squadra sempre con grande attenzione, ma i troppo infortuni ne hanno minato l’esperienza in bianconero. Benedikt Höwedes si è procurato un problema agli adduttori che sicuramente lo costringerà a stare fuori per le ultime quattro partite della stagione bianconera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori