Diretta / Bari Perugia (risultato finale 3-1) info streaming video e tv: galletti ai playoff

Diretta Bari Perugia, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Entrambe le squadre vanno a caccia degli ultimi punti per qualificarsi ai playoff

05.05.2018 - Claudio Franceschini
Di_Carmine_Perugia_Bari_lapresse_2018
Diretta Bari Perugia, Serie B 40^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BARI PERUGIA (RISULTATO FINALE 3-1): GALLETTI AI PLAY OFF

Si chiude la sfida del San Nicola tra Bari e Perugia. I galletti esultano grazie ad un netto tre a uno che vale la qualificazione matematica ai prossimi playoff per la promozione in serie A. Pomeriggio da dimenticare, invece, per la squadra allenata da Breda, ancora in corsa per l’accesso agli spareggi. Gyomber porta in vantaggio il Bari al trentottesimo del primo tempo, poi la ripresa regala il raddoppio di Andrada e la giocata di Diamanti, il quale riporta in gara il Perugia. Nel finale i padroni di casa la chiudono definitivamente con una rete di Floro Flores. Festa grande per i baresi: la Serie A è più che mai alla portata. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

DIAMANTI ACCORCIA

Quando siamo giunti oltre l’ottantesimo minuto di Bari Perugia, il risultato è in favore dei galletti per due reti a uno. Dopo il vantaggio firmato Gyomber, al settantatreesimo è arrivato il raddoppio dei pugliesi. A siglare il bis per la formazione di casa ci ha pensato Andrada. Spettacolare giocata da parte dell’argentino, che dopo aver superato Volta e Terrani, infila in porta il pallone scambiato con Floro Flores. E’ il gol che fa esplodere di gioia la tifoseria barese e che potrebbe rappresentare il colpo del ko per il Perugia. Mancano meno di dieci minuti alla fine della partita. Pugliesi ad un passo da un successo importante. Vedremo se la formazione di casa riuscirà a gestire il doppio vantaggio da qui alla fine. Per il Perugia si fa durissima, attenzione però al guizzo di Diamanti che accorcia le distanze e riporta i suoi in partita. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

GYOMBER IN GOL

Finisce qui il primo tempo di Bari Perugia, senza recupero. In questa sfida promozione tra i galletti e i grifoni sono i padroni di casa a condurre per una rete a zero grazie alla rete messa a segno da Gyomber. Gara sbloccata al trentanovesimo minuto. Bellissimo pallone messo dentro l’area da Balkovec. La sfera raggiunge il secondo palo, dove Gyober è ben appostato per trafiggere Leali. Colpo di testa che decide il primo tempo e costringe il Perugia a cambiare registro per pareggiare i conti. Squadre ora negli spogliatoi per l’intervallo. Ancora qualche minuti di pausa prima di dare il via alle danze della ripresa. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

MICAI PROTAGONISTA

Avvio frizzantissimo tra Bari e Perugia. Al San Nicola siamo ancora fermi sullo zero a zero, ma le occasioni non sono mancate. Tanti squilli nelle prime battute: grifoni pericolosissimi al secondo con Buonaiuto, il cui destro ad incrociare trovare la pronta opposizione di Micai. Trascorrono pochi istanti e Mustacchio colpisce al volo col piattone sul suggerimento di Gustafson: tiro centrale tra le braccia di Micai. Altra azione, altra occasione. Questa volta è Diamanti a provare la frustata da fuori area: il portiere di casa dice no in tuffo. Angolo per il Perugia battuto da Diamanti, palla a Magnani che vola più alto di tutti e colpisce di testa. Palla nuovamente fuori. Micai si dimostra ancora una volta reattivo sulla giocata di Buonaiuto si oppone. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Bari-Perugia comincia fra pochi minuti, vediamo allora alcuni numeri in questo campionato di Serie B delle due formazioni, fra le più blasonate del torneo ed entrambe in zona playoff: si tratta di due squadre votate all’attacco (54 gol il Bari, 64 il Perugia) e che trovano la via della conclusione in maniera simile: 493 tiri per i galletti, 506 per gli umbri. Il possesso palla è invece nettamente a vantaggio del Bari (19.689 passaggi contro i 14.993 degli ospiti). A livello disciplinare, il Bari ha subito 81 cartellini gialli e 3 rossi, 77 ammonizioni e 6 espulsioni invece per il Perugia. Undici vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte per il Bari davanti al proprio pubblico, mentre il Perugia ha un record in trasferta di cinque vittorie, otto pareggi e sei sconfitte. Adesso però non è più tempo di numeri: leggiamo le formazioni ufficiali di Bari-Perugia, poi la partita avrà inizio! FORMAZIONI UFFICIALI: BARI (4-3-3) – Micai; Sabelli, Gyomber, Empereur, Balkovec; Busellato, Basha, Iocolano; Improta, Andrada, Cissè. All.Grosso PERUGIA (3-5-2) – Leali; Belmonte, Volta, Pajak; Mustacchio, Buonaiuto, Gustafson, Colombatto, Magnani; Di Carmine, Diamanti. All.Breda (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Nella 40^ giornata della Serie B trova ampio spazio la partita in programma al San Nicola tra Bari e Perugia: andiamo quindi a vedere che cosa potrebbe dirci lo storico che lega queste due formazioni oggi in campo. Dal 1933 a oggi dopo tutto contiamo ben 43 precedenti tra i due club, registrati tra Serie A, campionato cadetto e Coppa Italia: a bilancio quindi sono ben 11 le vittorie degli umbri e 18 i successi dei galletti che nello scontro diretto hanno firmato 48 gol, e ne hanno subiti 42. Lultima volta che Bari e Perugia si sono trovati nello stesso campo risale al turno di andata del campionato della serie b ancora in corso. In tale occasione, nella 19^ giornata, fu pieno successo da parte dei galletti per 3-1 ospiti in casa del grifoni. Segnaliamo che per il Bari andarono in gol Galano e Nene: solo Di Carmine andrà a segno per il Perugia. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Bari Perugia è un appuntamento in diretta tv riservato esclusivamente agli abbonati alla televisione satellitare: lappuntamento è sui canali di Sky Calcio, con la possibilità di acquistare il singolo evento da parte di chi non avesse sottoscritto lo specifico pacchetto. Come sempre la partita si potrà seguire in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi lapplicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smarphone; sui canali Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 va invece in onda Diretta Gol Serie B, il programma che fornisce in tempo reale i gol e le azioni salienti da tutti i campi collegati, che si passeranno costantemente la linea.

L’ARBITRO

Bari Perugia, una delle partite più interessanti nella 40^ giornata della Serie B, sarà diretta dal signor Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata. Sono 19 le gare dirette, di cui due in Coppa Italia. Sono due i precedenti in questo campionato con il Bari: nella prima occasione i pugliesi hanno vinto 3-0, mentre nella seconda occasione i biancorossi hanno perso in casa della Virtus Entella. Il Perugia invece ha incrociato Sacchi in due vittorie nette, ovvero il 5-0 al Carpi di metà novembre e il 2-0 al Brescia di inizio marzo, non ha ancora subito gol quando a dirigere le sue partite cè stato il maceratese e dunque punta a confermare la tradizione positiva. La squadra arbitrale verrà completate da Citro e Muto, che saranno i due assistenti. Pezzuto, invece, sarà il quarto uomo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bari Perugia, partita diretta dal signor Sacchi, vale per la 40^ giornata del campionato di Serie B 2017-2018: squadre in campo alle ore 15:00 di sabato 5 maggio e, dunque, rispettivamente a cinque e quattro giorni dallimpegno nel turno infrasettimanale. Si tratta di una sfida che odore di playoff: il Bari, 61 punti, è sesto insieme al Cittadella e virtualmente insegue ancora una promozione diretta comunque piuttosto difficile, e allo stesso tempo ha bisogno di due punti per laritmetica qualificazione alla post season. Il Perugia di punti ne ha 54, e per essere certo di andare ai playoff ne deve fare almeno 4, ammettendo che il Foggia vinca sempre da qui al termine della stagione: anche il Grifone è ormai vicino allobiettivo, ma in queste ultime giornate proverà a migliorare la sua posizione.

I RISULTATI E I PRECEDENTI

Possiamo definire le due squadre, anche in virtù della posizione di classifica vicina e consequenziale, come due realtà che avevano tutto per lottare per i primi due posti e lo hanno anche fatto, ma hanno vissuto troppi cali di tensione per pensare di giocarsela fino alla fine. Il Bari ha attraversato un periodo difficile soprattutto a cavallo dei due anni, ma anche adesso ha vinto solo una delle ultime sette partite (cinque pareggi); il Perugia era crollato nel girone di andata, ha rimontato alla grande nel ritorno ma è forse arrivato stanco quando si è trattato di attaccare le prime, ha fatto due punti nelle ultime tre partite e ha dunque perso la possibilità di sognare ancora più in grande. Ad ogni modo entrambe le squadre stanno già pensando ai playoff che verranno; questa partita ovviamente è importante ed entrambe tengono a vincerla, anche perchè come detto archivierebbe la pratica e permetterebbe davvero di concentrarsi su quello che verrà al termine della stagione regolare. Se vogliamo specificare, ovviamente la maggiore urgenza di fare i tre punti ce lha il Perugia che però è fuori casa, e dunque avrà bisogno di una prestazione di grande sostanza per portare a casa la vittoria.

PROBABILI FORMAZIONI BARI PERUGIA

Fabio Grosso ritrova Improta, che era squalificato: nel suo Bari dunque dentro il numero 16 sullesterno sinistro, con Galano dallaltra parte e Karamoko Cissé favorito per agire come prima punta (su Kozak, Nené infatti è squalificato). A centrocampo dovrebbero esserci Basha come playmaker, poi Iocolano e uno tra Andrés Tello e Busellato a sostituire lo squalificato Liam Henderson. Fermato dal Giudice Sportivo anche Marrone: in mezzo alla difesa allora cè Djavan Anderson a fare coppia con Gyomber, sulle fasce torna Sabelli con Balkovec. Roberto Breda insiste con il 3-5-2 e punta tutto sulla coppia Di Carmine-Cerri, 36 gol stagionali; nel Perugia però è importante anche il lavoro degli esterni Pajac e Mustacchio, in mezzo al campo da valutare chi tra Gustafson e Colombatto giocherà in mezzo, dovrebbe essere confermato Raffaele Bianco mentre è ballottaggio anche tra Diamanti e Buonaiuto per il ruolo di interno sinistro. In difesa Belmonte supportato da Magnani e Volta, il portiere sarà Leali.

QUOTE E PRONOSTICO

Parte favorito il Bari, ma le quote previste dallagenzia di scommesse Snai presentano comunque un quadro di equilibrio: il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vale infatti 2,20 ed è un valore vicino al 3,35 che accompagna il segno 2, da giocare per il successo esterno del Perugia. Potrete scommettere anche sul pareggio, come sempre puntando sul segno X: se al Nicola le cose dovessero andare in questo modo, il vostro guadagno sulla partita sarebbe di 3,20 volte la somma che avrete pensato di investire con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori