DIRETTA / Fermana Fano (risultato finale 0-1) streaming video e tv: vittoria ospite!

- Fabio Belli

Diretta Fermana Fano: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live. Derby marchigiano, ospiti a caccia della salvezza senza i play out

fermana_gruppo_abbraccio_lapresse_2017
Video Fermana Vis Pesaro (repertorio LaPresse)

DIRETTA FERMANA FANO (0-1): FINE GARA

Restano bassi i ritmi della gara, con i padroni di casa che non trovano varchi e gli ospiti che sembrano avere più gamba. Pallonata sul volto di Lazzari a Sansovini. Al 66esimo il Fano va a un passo dal raddoppio. Schiavini vince un contrasto di forza sulla corsia sinistra e crossa morbido in direzione del primo palo, dove Germinale impatta di testa indisturbato senza riuscire a trovare la porta. Giro palla da destra a sinistra della Fermana, che sbaglia tuttavia il cross con Ciarmela. Sostituzione Fano: esce Fioretti, entra Rolfini. Tentativo di Schiavini al 78esimo.  Pregevole soluzione a giro del numero 8, che col destro fa la barba al palo alla sinistra di Valentini. Doppia sostituzione per i locali: fuori Capece e Comotto, dentro Nasic e Doninelli. Sostituzione Fano: esce Schiavini, entra Gasperi. Il forcing finale della Fermana non produce granchè. Il Fano resiste e ottiene la vittoria.

INFORTUNIO PER CREMONA

Si riparte senza variazioni. ripartito all’attacco il Fano. Dosa però male i giri del traversone da sinistra Schiavini, con la sfera che diventa facile preda di Valentini. Ammonito Schiavini, entrato in netto ritardo in tackle su Urbinati. Doppia sostituzione Fermana: escono Cognigni e Da Silva, entrano Lupoli e Ciarmela. Al 54esimo Lanini prova a tagliare fuori Saporetti controllando al volo un suggerimento dalle retrovie. Si rifugia in corner il difensore gialloblu. Poco dopo Saporetti libera sui piedi di Fioretti, che va alla conclusione in equilibrio precaria: palla in curva e nessun problema per Valentini. Non ce la fa intanto Cremona a proseguire. costretto ad operare un’altra sostituzione Destro, con il suo attaccante che sta abbandonando il terreno di gioco in barella. Al suo posto entra Sansovini.

GOL DI LAZZARI AL 41′

Prima vera chance per gli ospiti al 16esimo. Altro cross di Lanini dalla corsia destra e incornata perentoria di Germinale. Vola sulla sua destra Valentini, la cui respinta viene catturata da Pellegrini che con una volée in equilibrio precario recapita la sfera tra le braccia del portiere di casa. Batti e ribatti in area gialloblu sugli sviluppi di una punizione calciata da Lazzari. Fatica a liberare la difesa di casa, ma Fioretti commette fallo nel tentativo di liberarsi dalla marcatura di Comotto. Adesso è Pellegrini ad intervenire in gioco pericoloso ai danni di Clemente, che resta a terra dolorante. D’Apice ravvisa l’irregolarità ma non estrae il cartellino giallo. Ci prova Clemente al 36esimo. Gran percussione del numero 15 di casa, che parte palla al piede da centrocampo dalla corsia sinistra, si accentra e dai 20 metri scarica un gran destro che si spegne di mezzo metro sopra la traversa. Al 41esimo il Fano passa in vantaggio. Lazzari dal limite disegna una traiettoria che bacia la faccia interna del montante alla destra di Valentini prima di spegnersi in fondo al sacco. Gran parte del merito va però attribuito a Pellegrini, che ha sfondato sul binario sinistro confezionando poi un assist al bacio, rasoterra, a beneficio del capitano, abile a sua volta a farsi trovare libero all’ingresso dell’area di rigore canarina.

INIZIO GARA

Fermana in campo con il 3-4-1-2. Tra i pali Valentini, in difesa Gennari, Comotto e Saporetti. A centrocampo da destra verso sinistra Petrucci, Capece, Urbinati e Clemente. In attacco Da Silva in supporto della coppia Cognigni-Cremona. Oscar Brevi replica con il 3-5-2. In porta Thiam, difesa con Sosa, Fautario e Magli. A centrocampo Lanini, Schiavini, Eklu, Lazzari e Pellegrini. In attacco Germinale e Fioretti. Inizia forte il Fano, che dopo appena 31 secondi scaglia il primo tiro dell’incontro con Eklu, il cui destro dai 20 metri sfila ampiamente a lato. Ancora ospiti all’attacco. Colpo di testa di Fioretti sul cross dalla destra di Lanini. Palla che termina di un metro alla destra dei pali difesi da Valentini. Prima iniziativa Fermana all’ottavo. Clemente centra da sinistra per Petrucci, che taglia alle spalle di Pellegrini e chiama all’intervento Thiam. Intervento pregevole ma inutile del portiere ospite, col 7 canarino che era terminato in posizione di fuorigioco.

SI COMINCIA!

Sta per cominciare Fermana Fano, diamo allora uno sguardo alle statistiche stagionali delle due formazioni che fra poco scenderanno in campo per lultima giornata del girone B di Serie C: la Fermana è la squadra delle contraddizioni, visto che ha subito soltanto tre sconfitte in casa, ma ha anche piazzato soltanto cinque successi davanti al proprio pubblico, pareggiando ben otto volte. L’unica squadra del girone che ha pareggiato più della Fermana in casa è la Triestina (nove volte). La Fermana ha anche la terza miglior difesa (13 gol subiti) e allo stesso tempo il terzo peggior attacco del gruppo (13 reti realizzate) per quanto riguarda le sfide casalinghe. Il Fano risponde con tre vittorie, quattro pareggi e nove sconfitte in trasferta, numeri piuttosto negativi per la formazione marchigiana lontano da casa, anche alla luce di una differenza reti negativa costituita da 12 gol fatti e 20 subiti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

La partita non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma solo in diretta streaming video via internet, per gli abbonati o per chi acquisterà il singolo match sul sito elevensports.it.

I TESTA A TESTA

La Fermana, che ha blindato la salvezza e non ha più nulla da chiedere al campionato, attende la visita del Fano che deve assolutamente vincere per respingere l’ultimo assalto del Teramo. I padroni di casa sono reduci dalla sconfitta in casa del Renate mentre il Fano, grazie a tre risultati utili di fila, ha fatto lo scatto decisivo verso la salvezza. Negli ultimi cinque precedenti assoluti tra le due compagini si registrano invece tre vittorie del Fano e due pareggi. Fano quindi nettamente favorito per le diverse motivazioni e per le statistiche che premiano la compagine ospite. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Fermana-Fano, diretta dal signor D’Apice di Arezzo, domenica 6 maggio 2018 alle ore 17.30, sarà una delle sfide dell’ultima giornata di campionato in Serie C nel girone C. Tutta la pressione agonistica della sfida sarà sulle spalle del Fano, visto che la Fermana ha potuto brindare la scorsa settimana alla matematica salvezza, nonostante la sconfitta subita sul campo del Renate. I gialloblu non possono più essere raggiunti dal Teramo penultimo, mentre il Fano si giocherà tutto in questo derby marchigiano per evitare i play off. Rispetto agli abruzzesi infatti il Fano ha una sola lunghezze di vantaggio, anche se nelle ultime tre giornate la formazione allenata da Oscar Brevi si è resa protagonista di una strepitosa risalita, rimontando cinque punti al Vicenza (passato da +1 a -4 sui marchigiani) e al Teramo (passato da +4 a -1).

Manca un ultimo tassello, solo la vittoria garantirebbe la matematica salvezza al Fano (anche se il Teramo sarà comunque impegnato contro una Reggiana a caccia del secondo posto, prova di certo non facila), ma non sarà facile ottenerla proprio in casa di una Fermana che, anche per motivi di campanilismo regionale, non vorrà salutare con una sconfitta proprio contro i granata il proprio pubblico per questo campionato.

PROBABILI FORMAZIONI FERMANA FANO

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio Recchioni di Fermo. I gialloblu padroni di casa schiereranno Ginestra tra i pali e Gennari, Clementi e Saporetti titolari nella difesa a tre. Maurizi sarà l’esterno laterale di destra e Grieco sarà l’esterno laterale di sinistra, mentre Doninelli ed Urbinati si muoveranno come centrali sulla mediana. Il brasiliano Da Silva Matos sarà confermato come trequartista, alle spalle del tandem offensivo composto da Cognigni e Sansovini. Risponderà il Fano con il senegalese Thiam in porta, mentre l’uruguaiano Sosa, Fautario e Magli saranno schierati nella difesa a tre. Il ghanese Eklu Shaka, Lazzari e Schiavini saranno i centrali di centrocampo, Lanini sarà l’esterno di fascia destra e Pellegrini l’esterno di fascia sinistra, mentre Rolfini e Fioretti faranno coppia sul fronte offensivo.

TATTICA E PRECEDENTI

Per la Fermana allenata da Destro, la scelta tattica cadrà sul 4-3-1-2, mentre il Fano di Oscar Bredi il modulo prescelto sarà il 3-5-2. Il match d’andata di questo campionato, disputato allo stadio Macini di Fano, ha fatto registrare una vittoria per uno a zero dei padroni di casa, Fermana battuta di misura da una rete messa a segno da Sosa. Fano vincente anche nell’ultimo precedente di campionato disputato a Fermo, il 20 marzo 2016, sempre col punteggio di uno a zero nel torneo di Serie D. La Fermana non vince il derby in casa del Fano dalla trasferta del 6 ottobre 2013.

QUOTE E PRONOSTICO

Per lultima giornata del campionato di Serie C, le principali agenzie di scommesse non hanno previsto quote: dunque le gare del giorno non sono state oggetto dellanalisi dei bookmaker e, salvo decisioni dellultima ora, non si potrà scommettere e puntare sugli ultimi 90 minuti della stagione regolare nel campionato della terza divisione del calcio italiano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori