Diretta / Santarcangelo Ravenna (risultato finale 1-1) streaming video e tv: padroni di casa salvi

- Fabio Belli

Diretta Santarcangelo Ravenna: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live. Derby romagnolo con obiettivi ancora da centrare

Maistrello_Ravenna_lapresse_2017
Diretta Ravenna-Vicenza, LaPresse

DIRETTA SANTARCANGELO RAVENNA (1-1): PADRONI DI CASA SALVI

Triplice fischio finale. Il Santarcangelo agguanta la salvezza ed impedisce al Ravenna l’accesso ai playoff. Risultato di uno a uno dopo novanta minuti di battaglia; il punteggio accontenta solo i padroni di casa che concludono la stagione a quota trentasette punti, a + 2 dalla zona rossa dei playout. La compagine ravvennate fallisce l’aggancio ai playoff e porta a casa un pareggio che risulta inutile ai fini della classifica. Padroni di casa avanti nel primo tempo con Di Santantonio, bravo a ribattere in rete una respinta del portiere avversario. Nella ripresa il Ravenna rimette in equilibrio il tabellino con un bel gol al volo di Maistrello.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

PARI DI MAISTRELLO

E’ ricominciato il secondo tempo tra Santarcangelo Ravenna col risultato fermo sull’uno a uno. La ripresa è iniziata con una ghiotta occasione per la formazione ospite. Sabba sciupa una ghiotta palla gol da ottima posizione: colpo di testa e palla sulla traversa. Girandola di sostituzioni da ambo le parti, il Ravenna spinge ma non trova il pareggio, fino al settantunesimo con Maistrello che insacca con una splendida conclusione al volo. La compagine ravvenate affonda sula corsia laterale sinistra, cross al centro per l’attaccante che con grande cinismo e freddezza ha trovato la rete del momentaneo pareggio. Finale tutto da vivere tra Santarcangelo Ravenna, quando mancano ancora venti minuti al termine. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

GOL DI DI SANTANTONIO

Primo tempo agli sgoccioli tra Santarcangelo Ravenna coi padroni di casa avanti per una rete a zero. Al diciannovesimo gli ospiti ci provano con De Sena da ottima posizione, ma il pallone si spegne oltre la linea di fondo. Quattro minuti dopo ci prova Spojlaric dalla distanza: tentativo fuori dallo specchio. Il Santarcangelo spinge con Spojlaric, il cui destro questa volta si schianta contro la traversa. I ritmi rallentano ma alla mezz’ora ci pensa Di Santantonio a sbloccare l’equilibrio del primo tempo. Strkaiji supera un avversario in dribblig, va al tiro e trova la respinta del portiere. Bravissimo Di Santantonio ad avventarsi sulla sfera per depositare il pallone in fondo al sacco. Pochi minuti ci separano all’intervallo. Ravenna sotto di un gol. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

PUNTEGGIO BLOCCATO

Santarcangelo e Ravenna in campo da pochi minuti per questo pomeriggio di Serie C. Risultato fermo sullo zero e zero e gioco fermo da alcuni istanti per un infortunio. Ricordiamo che le due squadre arrivano a questo impegno con il massimo delle motivazioni. I padroni di casa infatti sono chiamati a vincere per raggiungere l’obiettivo della salvezza, il Ravenna invece è in corsa per i playoff. Zeman opta per il suo 4-3-3 cambiando parecchio rispetto alla vittoria contro il Mestre. Antonioli sceglie il prudente 3-5-2. Match che è cominciato con qualche secondo di ritardo per rispettare il principio della contemporaneità sugli altri campi. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Sta per cominciare Santarcangelo-Ravenna, diamo allora uno sguardo alle statistiche stagionali delle due formazioni che fra poco scenderanno in campo per lultima giornata del girone B di Serie C: cinque vittorie, quattro pareggi e sette sconfitte è il record casalingo del Santacangelo, ad essere onesti dunque nulla di trascendentale, soprattutto alla luce delle 24 reti subite in casa dalla formazione romagnola (peggior difesa casalinga del raggruppamento, al pari del Pordenone) e dei soli 16 gol realizzati. Il Ravenna in trasferta, in sedici partite disputate, ha invece vinto cinque partite e ne ha pareggiate altrettante, con all’attivo però anche sei sconfitte. L’attacco, con sole 12 reti segnate, è il secondo peggiore del girone B limitatamente alle partite in trasferta, mentre la difesa è la seconda migliore con 15 gol subiti lontano da casa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

La partita non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma solo in diretta streaming video via internet, per gli abbonati o per chi acquisterà il singolo match sul sito elevensports.it.

I TESTA A TESTA

Il Santarcangelo vuole blindare la salvezza provando a battere un Ravenna che dovrebbe sperare in una serie di combinazioni difficili per centrare la zona play off. I padroni di casa hanno conquistato dieci punti nelle ultime cinque uscite stagionali mentre il Ravenna sette punti in una stagione molto complicata. Negli ultimi due precedenti assoluti tra le due compagini il Ravenna ha vinto entrambi i match. Viste le rispettive situazioni di classifica, il Santarcangelo è nettamente favorito nel match odierno con la grande occasione di conquistare la salvezza all’ultima giornata contro un Ravenna che ha davvero poco da chiedere al campionato. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Santarcangelo-Ravenna, diretta dal signor Volpi di Arezzo, domenica 6 maggio 2018 alle ore 17.30, sarà una delle sfide dell’ultima giornata di campionato in Serie C nel girone B. Derby romagnolo ricco di contenuti: grazie alla penalizzazione del Mestre di due punti, con i veneti scivolati al decimo posto in classifica a quota 44 nel girone B di Serie C, il Ravenna (già abbondantemente salvo) può ancora sperare nell’aggancio alla zona play off. Prospettiva che per i giallorossi sembrava essere sfumata dopo la sconfitta subita in casa contro il Sudtirol nell’ultimo turno di campionato disputato.

Di fronte però i ravennati troveranno la voglia di salvezza di un Santarcangelo che nell’ultima trasferta si è abbattuto come un uragano proprio sul Mestre. Quattro a zero e salvezza ora a un passo, anche se i gialloblu hanno ancora bisogno di tenere alle loro spalle il Fano e soprattutto il Teramo, distante due punti e che al momento sarebbe costretto a giocarsi il play out contro il Vicenza. Dunque, una delle due squadre dovrà rinunciare al proprio obiettivo, e farlo dopo un derby non è mai una prospettiva particolarmente entusiasmante.

PROBABILI FORMAZIONI SANTARCANGELO RAVENNA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio Mazzola di Santarcangelo di Romagna. I padroni di casa schiereranno Bastianoni in porta, Toninelli in posizione di terzino destro e Sirignano in posizione di terzino sinistro, mentre il croato Lesjak e Briganti formeranno la coppia di difensori centrali. A centrocampo spazio a Di Santantonio, Dalla Bona e Moroni, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto Bussaglia, Piccioni e Capellini. Risponderà il Ravenna con Venturi in porta e Lelj, Venturini e Capitanio titolari nella difesa a tre. A centrocampo spazo a Palermo, Piccoli e Papa, mentre sulla corsia laterale di destra si muoverà Magrini e sulla corsia laterale di sinistra giocherà invece Ballardini. In attacco, spazio a Marzeglia al fianco di Broso.

TATTICA E PRECEDENTI

Faccia a faccia tattico tra il 4-3-3 del Santarcangelo allenato da Karel Zeman ed il 3-5-2 del Ravenna guidato in panchina da Antonioli. Il match d’andata di questo campionato, disputato allo stadio Benelli di Ravenna, ha fatto registrare una vittoria per tre a uno del Ravenna, in gol con De Sena, Selleri e Broso nel secondo tempo, col Santarcangelo che è riuscito solamente ad accorciare le distanze con Piccioni. Le due squadre in questa stagione, sempre a Ravenna, si sono affrontate anche in Coppa Italia, e anche in quel caso il Ravenna ha ottenuto una larga vittoria, tre a zero con i gol di Ronchi, Papa e Samb.

QUOTE E PRONOSTICO

Per lultima giornata del campionato di Serie C, le principali agenzie di scommesse non hanno previsto quote: dunque le gare del giorno non sono state oggetto dellanalisi dei bookmaker e, salvo decisioni dellultima ora, non si potrà scommettere e puntare sugli ultimi 90 minuti della stagione regolare nel campionato della terza divisione del calcio italiano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori