Bode Miller, muore annegata figlia di 19 mesi/ Emeline, caduta in piscina: il lutto del mondo dello sci

- Silvana Palazzo

Bode Miller, muore annegata figlia di 19 mesi: Siamo più che devastati. Il dolore dello sciatore olimpico su Instagram. Intanto è stata aperta inchiesta sulla tragedia

bode_miller_instagram
Bode Miller, muore annegata figlia di 19 mesi

Il mondo dello sci è sconvolto dalla tragedia che ha colpito il campione americano Bode Miller. La morte della piccola Emeline per un incidente nella piscina dei vicini, a soli 19 mesi, ha scosso tutti quelli che hanno avuto modo di conoscere e apprezzare il fenomeno dello sci a stelle e strisce nel corso della sua lunga carriera. Con n 33 vittorie in Coppa del Mondo, 6 medaglie alle Olimpiadi e 4 titoli mondiali, Miller è uno dei più grandi campioni dell’epoca moderna dello sci. Tra i messaggi di condoglianze espressi sui social, spicca quello della campionessa Lindsay Vonn, che si è detta particolarmente vicina al dolore della famiglia Miller di fronte alla terribile notizia, una famiglia che in passato è già stata sconvolta da drammi terribili, ai quali se ne aggiunge ora uno di enorme portata. (agg. di Fabio Belli)

NON IL PRIMO DRAMMA FAMILIARE

La morte di Emeline Miller, la figlia del grande campione Bode, non è purtroppo il primo dramma familiare che il fuoriclasse dello sci alpino si trova a dover fronteggiare negli ultimi anni insieme alla moglie e pallavolista Morgan Beck. Era il 2013, infatti, quando la donna rimasta incinta perse il proprio bambino. Lo stesso anno, a soli 29 anni, morì il fratello di Bode Miller, Chelone, campione di snowboard vittima di un attacco epilettico. E proprio attraverso lo sport il campione statunitense omaggiò la figura del fratello, dedicandogli la medaglia di bronzo vinta ai Giochi di Sochi da medagliato più anziano nella storia dello sci alpino e, nel 2015, dando il suo nome al figlio Edward Nash Skan. Adesso questa nuova tragedia: la morte della piccola Emmy. Il carattere forte di Bode Miller è messo adesso a durissima prova. (agg. di Dario D’Angelo)

EMMY CADUTA IN PISCINA DURANTE UNA FESTA

Una tragedia familiare di proporzioni immani: solo così si può descrivere quanto accaduto a Bode Miller, la cui figlia Emeline Gier di un anno e mezzo è morta annegata in una piscina di Cota de Caza, località a sud di Los Angeles. La bambina, frutto dell’amore tra il campione di sci alpino americano e la pallavolista e modella Morgan Beck, è annegata nella piscina dei vicini di casa, dove si stava tenendo una festa. Come riportato da Il Corriere della Sera, il capo dei vigili del fuoco, Tony Bommarito, ha raccontato che qualsiasi tentativo di rianimare la piccola si è rivelato inutile. Come annunciato nel mese di aprile sul profilo Instagram di Bode Miller, il campione statunitense e la moglie aspettano un altro bambino, che dovrebbe nascere ad aprile. Oltre alla povera Emeline e al piccolo Nash, Bode ha altri due figli da una precedente relazione. (agg. di Dario D’Angelo)

APERTA UN’INCHIESTA SULLA MORTE DI EMELINE

La polizia ha aperto un’inchiesta riguardo la morte della figlia del campione dello sci Bode Miller annegata in una piscina nel sud della California. La federazione statunitense di sci ha twittato un messaggio di condoglianze a Miller e alla sua famiglia. Ricordiamo che Bode Miller è stato lo sciatore più vincente nella storia del suo paese grazie alle 33 vittorie conquistate in Coppa del Mondo insieme a sei medaglie olimpiche e quattro ori mondiali. Il campione dello sci si è ritirato ufficialmente qualche mese fa. Una scomparsa prematura che ha letteralmente devastato Miller come spiegato in un da lui stesso in un post pubblicato su Instagram. Perdere una figlia di 19 mesi è un dolore indescrivibile ed una tragedia che non vorremmo mai raccontare. Purtroppo, nonostante il tentativo dei medici, la piccola non è riuscita a riprendersi. (agg. Umberto Tessier)

IL POST SU INSTAGRAM

Una terribile tragedia ha colpito la famiglia di Bode Miller. La figlia di 19 mesi dello sciatore olimpico è morta sabato scorso. Ad annunciarlo lo stesso Miller con un post su Instagram, accompagnato da diverse foto della figlia. «Siamo oltre che devastati ha scritto lo sciatore. Drammatica anche la causa della morte: è annegata in una piscina nel sud della California. I soccorsi dei medici sono stati inutili: hanno provato a rianimare Emeline, che poi è stata ricoverata d’urgenza nell’ospedale di Orange County. I paramedici sono stati chiamati nella casa dei Miller, a Coto de Casa, poco prima delle 18.30 di sabato. Hanno provato a rianimarla sul posto, poi è stata portata in pronto soccorso. «Purtroppo non aveva battito, non si è mai ripresa, ha dichiarato il responsabile dell’ospedale. «Mai in un milione di anni pensavamo di provare un dolore come questo, ha proseguito invece Miller nel post sui social. Clicca qui per visualizzare il post.

BODE MILLER, MUORE ANNEGATA FIGLIA DI 19 MESI

Nell’account Instagram di Bode Miller c’è un video della piccola Emeline baciata sulla guancia da sua madre, Morgan, giocatrice di beach volley, mentre ripeteva: «Ciao, Dada. La morte della piccola ha gettato nello sconforto la sua famiglia. Un dolore immenso su cui vuole fare chiarezza lo sceriffo della contea di Orange, Carrie Braun, che ha aperto automaticamente un’inchiesta. Intanto a Miller e alla sua famiglia arrivano le condoglianze di tutto il mondo dello sport. Tra i primi le nazionali statunitensi di sci e snowboard. Bode Miller, 40 anni, è lo sciatore Usa maschile più decorato: all’attivo ha 33 vittorie in Coppa del Mondo, due titoli assoluti, quattro campionati del mondo e sei medaglie olimpiche, compreso l’oro alle Olimpiadi di Vancouver del 2010 nella super-combinata. Ai Giochi di Sochi 2014 è invece entrato nella storia come il più anziano sciatore alpino a vincere una medaglia: aveva 36 anni. Miller, che ha altri tre figli, ha chiesto rispetto per la sua privacy e quella della sua famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori