NAINGGOLAN ALL’INTER/ La partenza del Ninja cambia la strategia della Roma su Pellegrini

- Mauro Mantegazza

Nainggolan all’Inter, la prima offerta è di 22 milioni più un giovane, ma la Roma ne chiede 40: parti ancora distanti. La trattativa è comunque cominciata

Nainggolan_Roma_estate_amichevole_lapresse_2017
Radja Nainggolan (LaPresse)

Radja Nainggolan all’Inter ormai è davvero questione di dettagli, il centrocampista belga infatti sembra sempre più vicino dal vestire la maglia nerazzurra. Con la sua cessione la Roma dovrebbe cambiare strategia anche in merito ad altri calciatori che fino a questo momento erano pronti a partire. Tra questi c’è Lorenzo Pellegrini che ha disputato una buona stagione e che viene seguito ormai da tempo con insistenza dalla Juventus di Massimiliano Allegri. E’ vero che sono arrivati un paio di centrocampisti giovani e di qualità come Ante Coric e Bryan Cristante, ma è anche vero che cedere Pellegrini in questo momento potrebbe essere per i giallorossi un errore anche a livello numerico oltre che qualitativo. I bianconeri cambiano obiettivi e la Roma si coccola il suo pupillo cresciuto nella primavera ed esploso con la maglia del Sassuolo. (agg. di Matteo Fantozzi)

GRAZIANI: “NON VOGLIO PENSARE A UNA ROMA SENZA NAINGGOLAN”

Il sempre più probabile acquisto di Radja Nainggolan da parte dell’Inter viene commentato anche da parte giallorossa: la trattativa di calciomercato con la Roma è sempre più calda e la squadra della capitale rischia davvero di perdere un giocatore che negli ultimi anni è stato un simbolo, oltre a garantire uno straordinario sul campo. Francesco Graziani, che con la Roma ha giocato tre stagioni – disputando la finale di Coppa dei Campioni – e che soprattutto è romano di nascita (di Subiaco), si è espresso in merito rilasciando alcune parole a RMC Sport: “Non voglio pensare ad una Roma senza Nainggolan” ha detto, inserendo nel discorso anche Alisson che oggi potrebbe trovare l’accordo con il Real Madrid – lo abbiamo scritto qui. L’ex attaccante però ha completato il suo pensiero aggiungendo che “ci sono delle offerte che fanno vacillare tutti, bisognerà vedere cosa sceglierà di fare la società”. Le dichiarazioni di Graziani sposano quella che è la linea comune dei tifosi: la cessione di Nainggolan, per quanto magari importante per il bilancio della Roma, sarà difficile da accettare. (agg. di Claudio Franceschini)

RAFINHA TORNA ANCHE CON NAINGGOLAN?

Abbiamo parlato in precedenza del fatto che l’arrivo di Radja Nainggolan all’Inter escluderebbe virtualmente il riscatto di Rafinha Alcantara: dicevamo però che il problema sarebbe stato soprattutto di natura tecnica, visto che il centrocampista attualmente in forza alla Roma andrebbe a ricoprire lo stesso ruolo del brasiliano. Dal punto di vista economico avere entrambi i calciatori nella rosa sarebbe estremamente complicato ma, come ha riportato la redazione di Sky Sport, non impossibile. Anche l’emittente satellitare riporta la stessa tesi, ovvero quella che per posizione in campo un forte investimento su Nainggolan porterebbe all’addio a Rafinha; il brasiliano però vuole tornare a giocare con i nerazzurri e, se a luglio fosse ancora a Barcellona, potrebbe coronare questo desiderio solo nel caso in cui i blaugrana dovessero decidere di rinnovare un prestito, in questo caso biennale e con pagamento rimandato. A quel punto si potrebbero davvero vedere Nainggolan e Rafinha insieme nell’Inter, spetterebbe poi a Luciano Spalletti trovare la formula giusta per schierarli entrambi in campo… (agg. di Claudio Franceschini)

NAINGGOLAN, RAPPORTO CON LA ROMA ESAURITO

Radja Nainggolan non è ancora un calciatore dell’Inter: potrà esserlo eventualmente da luglio, ma nel frattempo quello che appare chiaro è che il suo rapporto con la Roma è arrivato al punto di rottura. Dopo quattro anni e mezzo di onorato servizio, e un’empatia con la squadra e l’ambiente che lo ha reso amatissimo agli occhi dei tifosi, “Nainggolan e la Roma non si parlano più”: è questo quanto scrive Il Tempo, che fa il punto sulla vicenda del centrocampista belga e rivela come ormai ogni tipo di rapporto sia tenuto dal procuratore Alessandro Beltrami. “Meglio così” si legge sul quotidiano, perchè saremmo arrivati al punto tale da far sfociare qualunque discussione in una lite dai toni particolarmente accesi. Dunque, la storia d’amore tra Nainggolan e la squadra giallorossa “sta finendo malissimo”, forse non quello che le due parti avrebbero meritato. (agg. di Claudio Franceschini)

CON NAINGGOLAN, ADDIO A RAFINHA

L’arrivo di Radja Nainggolan all’Inter, sempre più probabile in questa sessione di calciomercato anche se va trovato l’accordo con la Roma, esclude naturalmente altre operazioni che la società nerazzurra potrebbe virtualmente effettuare a centrocampo: lo dicevamo già ieri, se il belga dovesse realmente vestire la maglia della Beneamata salterebbe quasi in automatico il riscatto di Rafinha. Non è tanto una questione economica (anche, perchè sull’Inter come sappiamo incombe lo spettro del fair play finanziario) quanto di ruolo: Nainggolan e il brasiliano, virtualmente tornato al Barcellona, giocano nella stessa zona se è vero che nel 4-2-3-1 di Luciano Spalletti entrambi rappresenterebbero il trequartista che si muove alle spalle della prima punta (e infatti il Ninja è stato impiegato in quella maniera nel 2016-2017, stagione in cui ha segnato 11 gol in campionato). Altri giocatori arriveranno eventualmente in mediana: come riporta Tuttosport potrebbe esserci il ritorno di Alfred Duncan (cresciuto nelle giovanili nerazzurre) ma la priorità sembra essere Moussa Dembélé, e infatti i dirigenti dell’Inter hanno già incontrato quelli del Tottenham per provare a strappare il belga agli Spurs. (agg. di Claudio Franceschini)

NAINGGOLAN ALL’INTER: ECCO L’OFFERTA

L’Inter fa sul serio per Radja Nainggolan e la grande trattativa di calciomercato tra i nerazzurri e la Roma sta per decollare. Il centrocampista belga, seguito già in passato a più riprese e pallino di Luciano Spalletti, ora può davvero arrivare a Milano e i primi concreti passi nella trattativa sono stati già fatti. Come riporta l’edizione della Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, l’Inter per Nainggolan ha fatto pervenire alla Roma un’offerta di 22 milioni di euro più il cartellino di un giovane della Primavera a scelta fra Nicolò Zaniolo e Federico Valietti. Offerta a dire il vero che per il momento non può di certo soddisfare la Roma, perché il club giallorosso innanzitutto preferirebbe ovviamente vendere il calciatore all’estero, inoltre chiede 40 milioni di euro e possibilmente tutti in contanti. Se la cifra rimarrà questa, i tempi per mandare l’affare in porto si allungheranno inevitabilmente, ma intanto la trattativa è partita.

NAINGGOLAN ALL’INTER: VIA ALLA TRATTATIVA

Dunque Nainggolan è il grande obiettivo di un’Inter che ha già messo a segno i colpi De Vrij, Asamoah e Lautaro Martinez: il feeling fra il belga e Luciano Spalletti, che non ha smesso mai di seguire Nainggolan, è naturalmente un elemento che potrebbe far pendere la bilancia dalla parte dei nerazzurri, dunque la volontà del calciatore potrebbe spingere proprio l’Inter essendo il belga affascinato dalla prospettiva nerazzurra. Oggi ci potrebbe essere un nuovo incontro tra i rappresentanti delle due società a margine della riunione di Lega a Milano. Vedremo dunque se le parti si avvicineranno, perché di certo per ora la distanza resta importante e di conseguenza molti passi andranno ancora fatti per rendere davvero fattibile questa avvincente trattativa di calciomercato che comunque è ormai ufficialmente cominciata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori