DIRETTA/ Numancia Valladolid (risultato finale 0-3) streaming video e tv: il Valladolid ipoteca la promozione

- Claudio Franceschini

Diretta Numancia Valladolid, streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida come andata della finale playoff di Segunda Division spagnola

Numancia_Valladolid_facebook_2018
Diretta Valladolid Numancia (LaPresse)

DIRETTA NUMANCIA VALLADOLID (RISULTATO FINALE 0-3): IL VALLADOLID IPOTECA LA PROMOZIONE

Il pubblico di casa continua a crederci ma il Numancia sta combinando davvero poco in avanti. Oscar Plano! Cala il tris il Valladolid in contropiede che spezza definitivamente le velleità del Numancia, la compagine ospite ipoteca l’approdo in Liga. Il Numancia prova con orgoglio a siglare per rialzare la testa. Perez ci prova su punizione ma non trova lo specchio della porta. Il Valladolid continua a creare occasoioni da gol in un match praticamente deciso. Mancano quindici minuti alla fine della contesa, padroni di casa che attaccano a testa bassa alla ricerca del gol dell’orgoglio. Il Valladolid, con questa vittoria, sta blindando il ritorno in Liga. La compagine ospite sta sfiorando il poker in questo finale di gara. Mata mette in porta ma viene pescato in fuorigioco. Termina il match tra Numancia e Valladolid, gara valida per l’andata dei play off promozione. Vince il Valladolid per tre reti a zero mettendo una serie ipoteca al ritorno in Liga. (agg. Umberto Tessier)

HERVIAS RADDOPPIA SU PUNIZIONE!

Inizia la ripresa tra Numancia e Valladolid, decide, al momento, la rete di testa siglata da Kiko Olivas. Ricordiamo che per Olivas si tratta della prima rete in stagione, una marcatura che potrebbe rivelarsi pesantissima. Padroni di casa che stanno attaccando a testa bassa alla ricerca del pareggio. Pablo Hervias! Appena entrato trova il raddoppio per il Valladolid su punizione. Tiro non irrerisistibile con il portiere avversario non esente da colpe, la compagine ospite con un piede e mezzo in Liga. Il Numancia dovrebbe almeno trovare un gol per sperare in un miracolo anche in vista del ritorno. Importantissimo l’ingresso in campo del talentuoso Hervias che ha dato una marcia in più alla sua compagine. Siamo intanto giunti alla metà della seconda frazione per un match che sembra segnato. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA OLIVAS DI TESTA!

Il Numancia si è qualificato ai play off grazie alla vittoria del Valladolid contro la diretta avversaria nell’ultima giornata. La compagine ospite, alla mezzora, viene fermata per un fuorigioco che sembrava non esserci. Non abbiamo assistito ad azioni di rilievo fino ad ora, le due compagini faticano a costruire. Oscar Plano ci prova su punizione da lontanissimo, parata facile del portiere avversario. Kiko Olivas! La sblocca il Valladolid con un colpo di testa del difensore che gela il Numancia. Per lui prima rete in questa stagione, un gol pesantissimo. Mata! Ha subito l’occasione per raddoppiare il Valladolid ma l’attaccante non ci arriva per un soffio. Termina la prima frazione senza recupero, decide al momento il colpo di testa di Kiko Olivas. I padroni di casa devono cambiare marcia per riaprirla. (agg. Umberto Tessier)

NON SI SBLOCCA IL MATCH

Numancia e Valladolid si giocano l’accesso in Primera Division, la Liga, tutto pronto per la gara di andata dei play off. Il Numancia manca da dieci in anni dalla Liga, vedremo se riusciranno a sfruttare al meglio il fattore casa. I padroni di casa chiedono subito un rigore, l’arbitro non è dello stesso avviso. Ci prova Pere Milla che trova solo il calcio d’angolo, il Valladolid sta soffrendo sulla corsia sinistra. Angolo che non sortisce alcun pericolo alla difesa ospite. Siamo giunti al decimo minuto di gioco, sono poche le emozioni in campo fino ad ora. Punizione pericolosa per il Valladolid, la difesa del Numancia si salva in angolo. Kiko Olivas non ci arriva per pochi centimetri, rischiano i padroni di casa. Ritmi in campo che si stanno alzando per una finale infuocata. Primo giallo del match ai danni di Valcarce. Non si sblocca il match quando siamo giunti a metà prima frazione. (agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI

Numancia Valladolid prende il via: se in precedenza abbiamo tracciato la storia del Numancia, dobbiamo invece riferire che il Real ha una tradizione enorme nel calcio spagnolo. Anchesso della Castiglia e Leon, il club è nato addirittura sul finire degli anni Venti del XX Secolo dalla fusione di due società, e già nel 1948 si era garantito la promozione in Primera Division; lanno seguente ci fu la finale di Coppa del Re persa contro lAthletic Bilbao, dieci anni consecutivi nel massimo campionato e poi, nel 1962-1963, arrivò il quarto posto alle spalle di Real Madrid, Atletico Madrid e Oviedo. Miglior posizionamento di sempre arrivato, curiosamente, a soli due anni dalladdio di José Luis Saso, portiere del decennio in Primera e in seguito allenatore, tornato poi in biancoviola per il 1969-1970 e ancora per due brevi esperienze negli anni Settanta e Novanta. Adesso non cè più tempo per le parole: dobbiamo subito dare la parola a Los Pajaritos perchè le due squadre sono pronte a fare il loro ingresso sul terreno di gioco, ecco le formazioni ufficiali! NUMANCIA (4-2-3-1): 13 A. Fernandez; 15 Etxeberria, 16 C. Gutierrez, 4 Eigezabal, 2 Saul Garcia; 6 Inigo Pérez, 8 Escassi; 20 Valcarce, 24 Diamanka, 21 Mateu; 9 Guillermo. Allenatore: Jagoba Arrasate VALLADOLID (4-2-3-1): 1 Masip; 17 Moyano, 4 Kiko Olivas, 5 Calero, 22 Nacho Martinez; 35 Anuar, 8 Borja Fernandez; 7 Gianniotas, 18 Antonito, 23 Piano; 9 Jaime Mata. Allenatore: Sergio (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Numancia Valladolid sarà trasmessa in diretta tv ma sarà riservata ai soli possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: il canale è infatti Fox Sports che fa parte del pacchetto Sky (numero 204). Ovviamente sarà possibile assistere a questa partita anche in diretta streaming video: agli abbonati basterà attivare, senza costi aggiuntivi, lapplicazione Sky Go e per ogni abbonamento sarà possibile collegare fino a due dispositivi tra PC, tablet e smartphone.

I TESTA A TESTA

Numancia Valladolid è stata ovviamente giocata due volte in questo campionato: troviamo una vittoria per parte ed entrambe le squadre hanno vinto fuori casa. Allo Zorrilla il Numancia era andato sotto di due gol dopo 17 minuti (doppietta dellimmancabile Jaime Mata) ma nel secondo tempo aveva segnato tre gol in 25 minuti con Nacho Sanchez, Carlos Gutierrez e Guillermo, prendendosi la vittoria. A Los Pajaritos invece al Valladolid è bastato il gol di Borja Fernandez, messo a segno al 77 minuto. Andando indietro nel tempo, scopriamo che lultima vittoria casalinga del Numancia è targata novembre 2016 sempre in Segunda Division (2-1); lultimo pareggio in questo stadio è invece un 2-2 nella stagione precedente, anche qui rimonta dei rossoblu con rigore di Julio Alvarez e gol di Oscar Diaz, dopo che Johan Mojica e Rodri avevano portato il Valladolid sul 2-0. Anche questa volta il Club Deportivo riuscirà a prendersi un risultato utile di questo tipo? (agg. di Claudio Franceschini)

IL GIUDICE

Numancia Valladolid viene accompagnata da una curiosità: abbiamo detto che il Numancia ha centrato la qualificazione ai playoff soltanto in virtù della doppia sfida diretta nei confronti dellOviedo (1-3 e 3-0), ma quello che non abbiamo ancora specificato è che cè stata una squadra che di fatto ha avuto ruolo importante nel sorpasso in classifica. Si tratta del CyD Leonesa, che ha chiuso in quartultima posizione ed è retrocesso: è la squadra che il Numancia ha battuto allultima giornata, ritrovando la vittoria dopo quattro partite (un punto) che ne avevano compromesso la posizione. Reti segnate da Guillermo e Unai Medina; il Leonesa soltanto una settimana prima aveva giocato contro lOviedo e lo aveva battuto 2-0, trovando con Josep Sene e Rodri le reti della speranza. Oviedo cui il 2-1 al già promosso Huesca nellultima giornata non è servito: perdendo a Los Pajaritos, il Leonesa si è fatto raggiungere dallAlmeria che ha pareggiato sul campo del Lugo, facendo valere la sfida diretta a favore e ottenendo la salvezza. (agg. di Claudio Franceschini)

LA STORIA

Prima che Numancia Valladolid prenda il via, ripassiamo un po la storia: il Club Deportivo, che ha sede a Soria (Castiglia e Leon) è nato allinizio degli anni Novanta ma pur in sole 26 stagioni si è già affacciato tre volte nella Liga: la prima nel 1999, poi ancora nel 2004 e nel 2008. Non è mai riuscito a salvarsi, statistica questa poco invidiabile; nel 2008-2009 però aveva a suo modo scritto la storia, perchè alla prima giornata si era permesso di battere il Barcellona che era alla prima partita con Pep Guardiola allenatore. Aveva segnato Mario Martinez dopo 12 minuti: allora nessuno poteva immaginare che il Numancia sarebbe retrocesso, nè tantomeno che i blaugrana, che avevano pareggiato al Camp Nou contro il Racing Santander una settimana dopo, sarebbero diventati gli Illegali, vincendo quel campionato con 105 gol segnati e altri 13 titoli nel quadriennio di Guardiola, tra cui due volte la Champions League e tutte le competizioni giocate nellanno solare 2009 (sei), proseguendo la grande corsa anche con il compianto Tito Vilanova e con Luis Enrique, capace di centrare, lui pure allesordio da allenatore del club, il Triplete a sei anni di distanza da quello dellex compagno di squadra. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Numancia Valladolid sarà diretta dal signor Eduardo Prieto Iglesias; alle ore 20:30 di mercoledì 13 giugno a Los Pajaritos si gioca landata della finale playoff nella Segunda Division spagnola. Si tratta dellultima sfida per la terza promozione nella Liga: una di queste due squadre giocherà nel massimo campionato iberico nella stagione 2018-2019, laltra si dovrà accontentare di riprovarci. La Liga è già stata direttamente conquistata da Rayo Vallecano e Huesca; resta dunque un posto e saranno queste due squadre a contenderselo, con il Valladolid che ha un leggero vantaggio potendo giocare in casa la partita di ritorno.

RISULTATI E PRECEDENTI

Si affrontano la sesta e la quinta squadra della Segunda Division, che dunque hanno sovvertito il pronostico: la formula prevedeva che le classificate dal terzo al sesto posto si scontrassero in una doppia semifinale incrociata, e poi le due vincenti giocassero la finale anche qui in andata e ritorno. Il Numancia, entrato nei playoff solo in virtù della sfida diretta contro lOviedo (un gol di differenza) ha incrociato il Saragozza che aveva fatto sei punti in più nella stagione regolare, ha pareggiato 1-1 in casa ed è poi andato a prendersi la qualificazione vincendo 2-1 alla Romareda, segnando come nelle più belle favole il gol decisivo al 91, grazie a Pape Maly Diamanka. Il Valladolid di punti ne ha fatti 67: contro la quarta forza del campionato, lo Sporting Gijon (71), ha vinto due volte, 3-1 in casa e 2-1 in trasferta. Un Valladolid che ha vinto sei delle ultime sette partite e sette delle ultime nove contando anche i playoff; può contare sullo straordinario contributo di Jaime Mata, 34 gol stagionali, mentre il Numancia ha come miglior realizzatore Guillermo che di reti ne ha segnate appena 8. A proposito: se il Valladolid ha il miglior attacco della stagione regolare (69 gol), il Numancia con 52 ha fatto peggio tra le prime sette della classifica ma per contro ha incassato 41 reti, quinta miglior difesa del torneo.

PROBABILI FORMAZIONI NUMANCIA VALLADOLID

Il Numancia di Jagoba Arrasate va in campo con il 4-2-3-1: in porta Aitor Fernandez, sugli esterni Etxeberria e Saul Garcia mentre i due centrali sono Carlos Gutierrez e Eigezabal. A centrocampo lesperienza di capitan Inigo Perez si unisce alle geometrie di Escassi, nella linea di mezzepunte importante il lavoro dei due esterni Medina e Mateu che fanno compagnia al trequartista di riferimento Diamanka, la prima punta è Higinio Marin. Modulo speculare per il Valladolid, con Masip a difendere la porta, Moyano e Nacho Martinez esterni e la coppia centrale in difesa formata da Olivas e Calero. Michel e Borja Fernandez compongono la cerniera di metà campo, aiutati da Hervias e Piano sulle corsie con Toni Villa che accompagna il già citato Jaime Mata.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che sono state fornite dallagenzia di scommesse Snai indicano il Numancia come favorito per questa partita, ma la differenza è minima: il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vale infatti 2,30 contro il 3,10 posto sul segno 2, da giocare se credete nellaffermazione esterna del Valladolid. Il pareggio (segno X) favorirebbe maggiormente gli ospiti pur tenendo tutto in bilico; in questo caso il vostro guadagno sulla partita sarebbe di 2,90 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori