DIRETTA/ Italia Brasile (risultato finale 3-2) streaming video e tv:Prestigiosa ma inutile vittoria azzurra

Diretta Italia Brasile: info streaming video e tv dell’ultima partita per la nazionale femminile alla Nations league 2018. Fischio d’inizio alle 20 a Eboli.

14.06.2018 - Michela Colombo
nazionale_italia_volley_femminile_2018_fivb
Diretta Italia Brasile (da fivb)

DIRETTA ITALIA BRASILE (3-2): PRESTIGIOSA MA INUTILE VITTORIA DELLE AZZURRE

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Italia e Brasile sul punteggio di 3 a 2, le ragazze del ct Mazzanti sono riuscite nell’impresa di sconfiggere le temute ospiti. Nonostante questo successo però l’Italia non è riuscita a conquistare il pass per la final six della Nations League.  Il decisivo tie-break è stato iniziato meglio dalle sudamericane che sono subite riuscite a portarsi avanti sull’1 a 3 ma le azzurre non si sono scomposte e, dopo aver pareggiato grazie al muro di Malinov, sono anche riuscite a portarsi avanti grazie al prezioso ace della Danesi che ha portato lo score sull’8-7, poi due errori delle verdeoro hanno fissato il punteggio sul 10-7 costringendo il ct Ze Roberto ad affidarsi ad un time-out che permette alle sue ragazze di reagire riuscendo con un impressionante break di 0-4 di portarsi sul 10-11 grazie a due errori in ricezione delle azzurre. L’Italia però non si arrende e con un impressionante muro di capitan Chirichella riescono nuovamente a portarsi in vantaggio sul 13-11 che costringe il ct Ze Roberto ad affidarsi ad un time-out nel quale ha messo in mostra la sua rabbia per gli errori delle sue ragazze. Nonostante la sosta, l’Italia non si è scomposta e grazie all’attacco vincente della Ortolani e grazie al gran muro della Danesi sono riuscite a chiudere sul punteggio di 15 a 12 tra l’entusiasmo del palasport di Eboli. (agg. Marco Guido)

LE AZZURRE ARRIVANO AL TIE-BREAK

Si è appena concluso il quarto set della partita tra Italia e Brasile sul punteggio di 25-19, le ragazze del ct Mazzanti sono così riuscite a riequilibrare il risultato sul 2 a 2, rimandando il verdetto finale al tie-break conclusivo.Per la prima volta partono finalmente forte le azzurre che riescono ad allungare subito fino al 6-2 grazie all’ace della Ortolani che costringen il ct Ze Roberto ad affidarsi ad un time-out che però non è riuscito a cambiare l’andamento di un match che ha registrato diversi errori di precisone delle verdeoro che hanno così permesso alle padrone di casa di allungare fino al 10-4 grazie al perfetto muro messo a segno dalla Malinov. Le ospiti però non si arrendono nonostante lo svantaggio ed iniziano a rimontare grazie ad un muro di Ana Beatriz ed un erroraccio di Enogu fino al 16-12; ci pensano ancora volta la Ortolani ma soprattutto la Chirichella a trascinare avanti le azzurre fino al 24-16, l’errore al servizio di Roberta regala il tie-break all’Italia che ha conquistato il quarto parziale col punteggio di 25-19. (agg. Marco Guido)

LE SUDAMERICANE SI RIPORTANO AVANTI DOMINANDO IL TERZO SET

Si è appena concluso il terzo set della sfida tra Italia e Brasile ed il punteggio è ora di 1 a 2, le verdeoro hanno vinto col risultato di 17-25. Le sudamericane partono subito fortissimo riuscendo grazie a due muri consecutivi messi a segno da Ana Beatriz che riesce a portare avanti la sua squadra fino al 3-8; le azzurre dopo aver sofferto, sono state poi trascinate dalla subentrata Enogu che due punti consecutivi è riuscita ad accorciare fino al 11-14. Le ospiti però approfittano di due errori della Bosetti riuscendo grazie al muro della Mara ad allungare fino al 11-17 che ha costretto il ct Mazzanti ad affidarsi ad un time-out; la sosta non è riuscito a modificare l’andamento di un parziale che il Brasile è riuscito a conquistare senza eccessivi patemi chiudendo sul 17-25 grazie ad un perfetto muro messo a segno dalla regista Roberta. (agg. Marco Guido)

LE AZZURRE PAREGGIANO GRAZIE ALLA ENOGU E ALLA ORTOLANI

Si è appena concluso il secondo set tra Italia e Brasile sul punteggio di 1 a 1, il secondo set si è chiuso sul punteggio di 25-20 Iniziano subito forte le verdeoro che riescono subito ad allungare sul 2-5 con Amanda che mette a segno un perfetto mani-fuori; dopo un tentativo di rimonta delle azzurre, è ancora la numero 13 ospite a firmare il punto del 6-10 che ha tramortito le nostre ragazze che però hanno tentato di reagire grazie soprattutto al turno di servizio di Chirichella che, con due ace consecutivi, ha accorciato fino al 10-11 e costretto il ct Ze Roberto ad affidarsi ad un time-out. Dopo la sosta è salita in cattedra la Enogu che con quattro punti consecutivi è riuscita a trascinare la sua squadra sul 17-13 che ha costretto il tecnico ospite a chiamare un altra time-out; l’entusiasmo del palasport di Eboli trascina le azzurre fino al 20-14 firmato dall’ottima Enogu. Nonostante il tentativo di rimonta del Brasile che è riuscito ad accorciare le distanze, l’Italia è riuscita a riequilibrare il conto dei set chiudendo il secondo parziale sul punteggio di 25-20 con un ace di Ortolani. (agg. Marco Guido)

MARA E AMANDA CON DUE MURI REGALANO IL PRIMO SET ALLE VERDEORO

Al Palasele di Eboli le padronedi casa dell’Italia stanno affrontando il Brasile nel match valido per la Volleyball Nations League Femminile ed il primo set si è appena concluso sul punteggio di 22-25. Le ragazze del ct Mazzanti, dopo i due successi contro Thailandia e Belgio, cercheranno di ripetersi contro le temibili verdeoro che attualmente occupano il secondo posto in graduatoria a differenza delle azzurre che si trovano in sesta posizione e devono difendere l’ultimo posto utile per garantirsi l’accesso alla Final Six di Nachino. Inizio molto combattuto ed equilibrato del match, col ct Mazzanti che si è affidato ad un time-out sul punteggio di 7-8 per dare indicazioni alle sue ragazze per contenere le fortissime attaccanti verdeoro; dopo un ottimo avvio di Ortolani, è stata la Bosetti a trascinare le azzurre in scia delle brasiliane che sono sempre rimaste al comando fino a quando un mini-break di 3 a 0 firmato dalla Ortolani ha portato avanti l’Italia fino al 17-16. Il match è poi proseguito con linearità e nel segno del grande equilibrio fino a quando due superbi muri di Mara e Amanda sugli attacchi di Enogu e Bosetti hanno permesso al Brasile di chiudere questo primo parziale. (agg. Marco Guido)

SI COMINCIA!

Tutto è pronto a Eboli per dare il via alla partita Italia Brasile, ultimo banco di prova per le nostre azzurre alla Nations league. Ultimo atto quindi per le azzurre che pur essendo state perfette in questo ultimo turno del torneo, sono costrette a dire addio alla Final Six. A condannare il sogno di Mazzanti arrivano la graduatoria e la matematica, oltre che i successi trovati finora da parte di Turchia e Olanda. La graduatoria infatti vede le azzurre ferme alla sesta posizione e con 27 punti, e cinque lunghezze da recuperare proprio sulle turche che occupano lultimo gradino a disposizione per il tabellone finale. Gap che la nostra nazionale di certo non può colmare oggi neanche in caso di trionfo clamoroso con le verde oro, già sicure della finalissima. Stasera quindi si giocherà per lonore: Italia-Brasile sta per avere inizio!

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Segnaliamo che la partita tra Italia e Brasile attesa oggi alle ore 20.00 in diretta tv sulla tv nazionale: l’appuntamento quindi per tutti gli appassionati di volley femminile sarà al canale Raisport + al numero 57 del telecomando del digitale terrestre. Diretta streaming video garantita tramite il portale gratuito raiplay.it.

COSA E’ SUCCESSO IERI SERA

Come abbiamo detto prima la nazionale di Mazzanti si presenta in campo per Italia Brasile in grande stato di forma mentale e fisico e se il sogno Final Six pare tramontato dando un occhio alla classifica, va pure detto che le azzurre stanno facendo davvero bene in questi giorni a Eboli. In questo senso dopo la bella vittoria trovato per 3-0 contro la Thilandia nel primo match, ecco infatti che le ragazze di Mazzanti hanno brillantemente trionfato anche contro il Belgio appena 24 ore fa. Contro le tigri gialle infatti la nostra nazionale di volley femminile ha realizzato un successo abbastanza facile con il risultato finale di 3-0 e parziali davvero interessanti fissati sul 5-22, 25-18, 25-19. E stata unItalia quindi sul velluto quella ammirata ieri: riuniranno le azzurre a replicare tale risultato oltre che tali prestazioni?

FOCUS VERDEORO

In attesa di poter la parola al campo per la sfida tra Italia e Brasile, match di chiusura per la Nations League di volley femminile, andiamo a conoscere meglio la formazione verdeoro, campionessa in carica del World Grand Prix e avversario di grandissimo rilievo. Mettiamo quindi sotto i riflettori, nella rosa del nuovo tecnico Jose Roberto Lages Guimaraes (che ha preso il posto di Ze Roberto), la capitana Roberta Silva Ratzke, palleggiatrice della formazione verdeoro come del club Rio de Janeiro Volei Club. Parecchi i trofei trovati dalla stessa giocatrice classe 1990 in questi anni sia come club che come nazionale, dove il palmares è ben noto. Per quanto riguarda i successi trovati con il club Roberta Silva Ratzke ha ottenuto due scudetti e due coppe nazionali, oltre che un argento nel Mondiale per club vinto nel 2017. Insomma come abbiamo detto lavversaro di oggi dellItalia è di primo livello: che succederà oggi in campo?.

IL PRECEDENTE ECCELLENTE

Avendo dato prima un occhio più da vicino al lungo storico che Italia e Brasile vantano alla vigilia della partita di questa, diamo ora un occhio più da vicino a un testa a testa particolarmente celebre che vede le due nazionali protagoniste. Ci riferiamo ovviamente allultimo precedente tra azzurre e verdeoro, che risale alla finalissima della World Gran Prix 2017, ovvero lultima edizione del torneo che di fatto è stato soppiantato dalla Volleyball Nations League, introdotta dalla federazione internazionale, la Fivb, proprio da questanno. Ecco quindi che allora Italia e Brasile si troveranno di fronte allaltra per disputare la final four della competizione, e per la precisione la gara valida per la medaglia doro. In campo a Nanchino però il tabellone del risultato arrise al Brasile, al successo ma solo al tie break: le ragazze di Mazzanti oggi riusciaranno a vendicare tale risultato?

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Italia-Brasile è la partita che si gioca oggi giovedì 14 giugno a Eboli: fischio dinizio fissato alle ore 20.00, per latteso ultimo match della nazionale di volley femminile per la Volleyball Nations league 2017-2018. Ultimo banco di prova quindi per le ragazze di Mazzanti che avranno l’onore e lonere di chiudere questa esperienza durata cinque settimane di fronte al caloroso pubblico di casa. La prova di oggi è poi particolarmente delicata e non solo controllando il calendario: non solo di fronte le azzurre si troveranno la temutissima nazionale di volley femminile del Brasile, ma pure lItalia questa sera si giocherà di fatto laccesso alla Final six della competizione. Con la matematica infatti il sogno delle azzurre per la fase finale di questo immenso torneo targato Fivb non è ancora svanito, ma oggi servirà oltre che un successo netto contro le verdeoro anche tanta fortuna dagli altri campi. La speranza quindi è ben fioca non è ancora stata sconfitta. 

RISULTATI E PRECEDENTI

Alla vigilia del match di questa sera tra Italia e Brasile, per gli appassionati di lunga data ma non solo, è impossibile non andare con la mente ai tantissimi precedenti che le due formazioni di volley femminile hanno condiviso. Da anni ai vertice del movimento pallavolistico, sia Italia che Brasile infatti hanno condiviso grandi momenti di sport e ovviamente promettono battaglia in campo a Eboli questa sera, vista pure la posta in palio (pesantissima specie per le azzurre, visto che le verdeoro sono già qualificate di fatto alla Final Six). Volendo quindi fare un piccolo bilancio alla vigilia del fischio dinizio, vediamo che dal 2009 a oggi le due nazionali oggi protagoniste si sono già trovate faccia a faccia in ben 18 occasioni tra mondiali, World Grand Prix e giochi olimpici, per un totale di appena tre affermazioni da parte della compagine italiana. Vediamo bene che classifica e storico ci indicano un match davvero compilato questa sera per la squadra di Mazzanti: eppure le azzurre pur dopo 5 settimane di Volleyball Nations league appaiono più in forma che mai, sia fisicamente che mentalmente. Quale sarà lultima emozione che lItalia ci regalerà questa sera?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori