Le raccattapalle ai Mondiali / Si parte con Russia-Arabia Saudita dove ci saranno 14 ball-girls

- Matteo Fantozzi

Le raccattapalle ai Mondiali, si parte con Russia-Arabia Saudita dove ci saranno 14 ball-girls. In Italia l’idea era stata già provata dal Presidente della Sampdoria Massimo Ferrero.

Pallone calciomercato news
Calciomercato news, 15 giugno (Foto LaPresse)

Non solo le ball-girls, la giornata di oggi infatti ci promette un inizio di Mondiale 2018 all’insegna del mondo femminile. Infatti sarà Angelina Makarova a effettuare il primo lancio della monetina della competizione più importante del calcio. La ragazza per 11 anni è stata protagonista nel nuoto agonistico ed è diventata campionessa nazionale nei campionati per gli atleti down. Ha vinto inoltre una medaglia alle Special Olympics. La ragazza ha espresso le sue emozioni come riportato dall’edizione digitale del Corriere dello Sport: “Sarà un vero sogno e anche uno stimolo per continuare a lottare e per raggiungere tutti gli obiettivi della vita senza mollare mai”. Un evento splendido che sarà quindi in grado di sensibilizzare su diverse questioni importanti.

14 BALL-GIRLS PER RUSSIA-ARABIA SAUDITA

Oggi inizia il Mondiale 2018 in Russia e subito ci saranno delle interessanti novità. In campo infatti vedremo per Russia-Arabia Saudita anche 14 ball-girls. La ball crew infatti sarà formata esclusivamente da ragazze tra i 13 e i 16 anni che provengono tutte da una piccola città che sorge ad est di Mosca, Argyz. L’ennesima prova che dimostra come il calcio si stia sempre più avvicinando al mondo femminile. In Italia ne avevamo già avuto prova con il campionato femminile sempre più seguito e anche con la Juventus pronta a diventare subito protagonista, vincendo il titolo con merito al suo primo anno dalla fondazione con Rita Guarino in panchina. Uno sguardo di grande complicità al mondo femminile che era già stato compiuto dal Presidente della Sampdoria Massimo Ferrero che nel 2014 ingaggiò un gruppo di ragazze per fare da raccattapalle.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori