MIDO: PESAVO 150 KG, DICEVANO CHE SAREI MORTO/ L’uscita dal tunnel dell’egiziano che esalta Salah

Mido choc: Pesavo 150 kg, dicevano che sarei morto. Poi perde 37 kg e scrive: Grazie a chi mi ha criticato e schernito. Le ultime notizie sull’ex attaccante della Roma

14.06.2018 - Silvana Palazzo
mido_instagram
Mido

L’ex Roma Mido, calciatore egiziano, ha spiegato il tunnel in cui era entrato a causa del peso eccessivo che poteva costargli la vita. Un nuovo Mido oggi che è riuscito ad uscire dal problema perdendo i chili in eccesso. Mido, attraverso il portale Guardian, ha parlato anche del Mondiale: “Salah ragazzo eccezionale è cresciuto tantissimo anche come persona, uno di quei pochissimi giocatori che se è in giornata non cè assolutamente modo di fermarlo”. Riguardo Southgate, allesordio in carriera in panchina proprio nel Middlesbrough dove giocava anche Mido, ha detto: “Un salto troppo alto per lui, ai tempi non era ancora pronto, ma ora mi piace molto quello che sta facendo da Ct. Nel Mondiale? Inghilterra fuori agli ottavi 2-1 contro la Polonia, e in finale vincerà il Brasile contro la Germania”. (agg. Umberto Tessier)

MIDO, LA SVOLTA NELLA SUA VITA

Trasformazione choc di Mido, che ha smesso di giocare a calcio ad appena 30 anni. L’ex attaccante di Roma, Marsiglia e Ajax ha parlato al Guardian del suo dramma: dopo aver chiuso la carriera di calciatore ha preso peso fino ad arrivare a 150 chili. «Ero arrivato ad un punto in cui non riuscivo a percorrere 30 metri. Se li facevo, iniziavo a sentire dolore alla schiena, alle articolazioni e alle ginocchia. Cinque mesi fa è accaduto un episodio che gli ha aperto gli occhi: «Stavo scendendo dalla mia barca in Egitto e stavo andando su un’isola. Ero con tre amici ed ero a 300 metri dalla fine dell’isola. La sabbia era un po’ pesante ed era un po’ soleggiato e ho detto loro: Non posso camminare. Mi dovetti sedere per 30 minuti. Quel giorno fu il punto di svolta: «In quel momento scattò qualcosa. Due giorni dopo ho visto il dottore. Mi ha chiesto di fare degli esami del sangue. E i risultati sono stati scioccanti per un uomo di 34 anni.

MIDO: PESAVO 150 KG, DICEVANO CHE SAREI MORTO

Quando il medico gli ha spiegato i risultati del suo esame del sangue, Mido ha capito che avrebbe dovuto cambiare stile di vita. «Il valore del mio colesterolo era 320, il massimo in media è 200. Ha detto che ero sull’orlo del diabete. Ma il medico disse all’ex calciatore egiziano altro, in maniera così diretta da scuoterlo: «Mi disse che se avessi continuato con il mio stile di vita, c’era più dell80% di possibilità di morire prima dei 40 anni. Mi ha detto: Morirai. Poi la rinascita: solo due settimane fa l’ex calciatore su Instagram ha rivelato di aver perso 37 kg in 5 mesi. «Mister Cuper, se è alla disperata ricerca di un attaccante io sono disponibile, in carriera ho sempre segnato un gol ogni due partite per l’Egitto e al Mondiale almeno una rete la posso garantire, ha scritto ironicamente all’indirizzo del ct della nazionale egiziana. Ma il percorso intrapreso da Mido non è ancora finito: «Ho perso 37 chili e ne ho altri 15 da smaltire. Grazie a tutti quelli che mi hanno criticato, a quelli che mi hanno schernito: hanno cambiato la mia storia e il mio stile di vita aiutandomi a tornare ad aver cura di me stesso. Grazie a chi mi ha aiutato a intraprendere di nuovo il mio viaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori