PROBABILI FORMAZIONI / Croazia Nigeria: occhio alle panchine. Quote e ultime novità live (Mondiali 2018)

- Michela Colombo

Probabili formazioni Croazia Nigeria: quote e le ultime novità live sugli 11 in campo per il girone D a Kaliningrad. Primo banco di prova ai Mondiali 2018 per le due nazionali.

Modric_Croazia_lapresse_2017
Luka Modric, papabile vincitore Pallone d'Oro 2018 (LaPresse)

Viste quali potrebbero essere le mosse dei due allenatori per disegnare le probabili formazioni di Croazia-Nigeria tocca anche dare un occhio a chi Dalic e Rohr lasceranno in panchina: chi potrebbero essere i jolly? In casa croata di certo la panchina del ct Dalic vede nomi ben noti anche a noi italiani: come possiamo non segnalare allora la presenza del talentino della Juventus Pjaca, o dellattaccante del Milan Kalinic, in netta ricerca di un riscatto almeno con la maglia della nazionale?. Occhio poi al nerazzurro Brozovic, per ora lasciato in panchina, ma pronto a dare il meglio di se. Non mancano nomi interessanti anche nella panchina della Nigeria: due spiccano senza dubbio e sono i volti di Joel Obi del Torino e Simy in maglia del Crotone. Da tenere docchio poi è soprattutto lo squalo, che ha regalato un bellissimo finale di stagione al club rossoblu.

I BOMBER

Come abbiamo visto sia Croazia che Nigeria punteranno oggi per le probabili formazioni sul medesimo modulo 4-2-3-1: questo ci renderà senza dubbio più facile mettere a confronto le due rose in campo a Kaliningrad. Spazio quindi al duello da prima punta che si accenderà questa sera, presumibilmente tra Mario Mandzukic e Odion Ighalo. Il primo è certamente un volto ben noto, avendo vestito anche nella stagione da poco passata la maglia della Juventus: va ricordato che Mandzukic, in nazionale dal novembre 2007 ha messo a bilancio 83 presenze e ben trenta gol. Dallaltra parte del campo ecco Ighalo, punta del club cinese CC Yatai ma vecchia conoscenza di Cesena, Udinese e Watford: per il nigeriano, in nazionale maggiore solo dal 2015, il tabellino ci racconta solo di 17 presenze in campo e 4 gol.

LA NUOVA STELLA

Dando un occhio più da vicino alle probabili formazioni di Croazia e Nigeria e facendo focus proprio sulla squadra agli ordini di Rohr, non possiamo non mettere sotto i riflettori la stellina attesa in questi Mondiali 2018. Ci riferiamo ovviamente al giovane talento classe 1996 Kelechi Iheanacho, punto importante nella formazione pure del Leicester oltre che delle Super Aquile. Cresciuto nelle giovanili del Manchester City, la punta centrale si è messa in luce fin da subito ottenendo presto la promozione in prima squadra, ottenuta nel 2015. Allora con i citizens Iheanacho ha messo a bilancio 21 gol e 8 assist in 64 presenze in campo, prima di venir ceduto al Leicester. Con le Foxes i bilancio è stato più amaro, ma in generale la squadra non è stata certo molto competitiva in Premier League dopo la vittoria della coppa: il tabellino del nigeriano ci racconta quindi appena 8 reti, ma di certo il suo è un nome che sentiremo ancora e anche molto presto.

LE ULTIME NOTIZIE

Croazia-Nigeria chiude il programma delle partite di oggi sabato 16 giugno per il Mondiale 2018: fischio inizio per il match del girone D previsto alle ore 21.00. Il duello di certo si annuncia molto divertente: benchè le due nazionali non siano certo le favorite per alzare la coppa, sia Dalic che Rohr vantano due formazioni piene di volti noti e giovani talenti, che potrebbero mettersi davvero in luce in Russia questanno. Croazia-Nigeria è quindi match dallesito affatto scontato e quello che di certo non mancherà in campo oggi sarà lenergia e il buon gioco, pure tra due formazioni particolarmente rocciose. Andiamo quindi a vedere più da vicino quali potrebbero essere le mosse dei due tecnici per le probabili formazioni della sfida tra Croazia e Nigeria, attesa oggi al Kaliningrand Stadium. 

QUOTE E PRONOSTICO

A Kailiningrad in occasione del match di questa sera il pronostico concede alla formazione slava il successo. Dando un occhio alle quotazioni date dalla snai alla vigilia per l1x2 vediamo la vittoria della Croazia è stata data a 1.73, con laffermazione della Nigeria fissata a 5.50, mentre il pari ha ricevuto la valutazione di 3.55.

PROBABILI FORMAZIONI CROAZIA NIGERIA

LE MOSSE DI DALIC

Per a Croazia di Dalic, al primo banco ufficiale ai Mondiali 2018 il modulo di partenza dovrebbe essere il 4-2-3-1 già osservato anche nelle amichevoli pre coppa. Ci sarà quindi Subasic tra i pali mentre di fronte al numero 1 del Monaco troveremo la coppa Loren-Coluka: toccherà quindi a Strinic e Vrsaljko occupare le corsie più esterne del reparto. Pochi in dubbi in mediana visto linossidabile duo con Badelj e Rakitic: Modric sarà quindi atteso sulla trequarti, appena avanzato rispetto a quanto di solito fa con la maglia del Real Madrid. Per lattacco la prima ipotesi consegna Mandzukic le chiavi del reparto: Rebic e Perisic si occuperanno dellesterno.

LE SCELTE DI ROHR

Sarà modulo speculare per la probabile formazione della Nigeria: sarà quindi sempre 4-2-3-1 per l11 di Rohr, che ovviamente si affiderà a Uzoho tra i pali. Per la difesa ci sarà quindi spazio a Balogun e Troost al centro, mentre le maglie da titolari sullesterno verranno consegnate a Shehu e Idowu. In mediana spazio alla stellina del Leicester Ndidi in coppia con Onazi, vecchia conoscenza della Lazio: in avanti spazio al capitano Obi Mikel. Pochi dubbi in attacco benché la panchina sia ben ampia: prima punta sarà Ighalo, con Moses e Iwobi attesi sullesterno del tridente africano.

IL TABELLINO

Croazia (4-2-3-1):  23 Subasic; 3 Strinic, 6 Lovren, 5 Corluka, 2 Vrsaljko; 7 Raitic, 19 Badelj; 18 Rebic, 10 Modric, 4 Perisic; 17 Mandzukic. All. Dalic

Nigeria (4-2-3-1): 23 Uzoho; 12 Shehu, 5 Troost, 6 Balogun, 2 idowi; 4 Ndidi, 17 Onazi; 11 Moses, 10 Obi Mikel, 18 Iwobi;Ighalo. All Rohr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori