CALENDARIO MONDIALI 2018/ Gironi H-A, orari tv delle partite in programma. L’occasione di Cherchesov

Calendario Mondiali 2018: gli orari tv delle partite di martedì 19 giugno. Esordio delle ultime quattro nazionali (girone H), la Russia torna in campo nel girone A per sfidare l’Egitto

19.06.2018 - Claudio Franceschini
Colombia_schierata_Egitto_lapresse_2018
La Colombia a caccia degli ottavi ai Mondiali 2018, come la Polonia (Foto LaPresse)

Sarà certamente una giornata particolare quella di oggi martedi 19 giugno per i mondiali di Russia 2018: come abbiamo visto prima, terminerà il primo turno dei gironi e inizierà subito il secondo. Ecco quindi che almeno per il gruppo A questa sera ancora protagonista potremmo giungere al primo verdetto per questa appassionate edizione della competizione iridata. Sotto ai riflettori ecco quindi che la nazionale di casa ovvero la Russia del ct Cherchesov che approda alla sfida di questa sera contro lEgitto a San Pietroburgo da prima del primo gruppo con tre punti. La nazionale russa infatti arriva dallottimo 5-0 fissato nel match inaugurale contro lArabia Saudita e di contro avrà la nazione di Salah che invece ha rimediato un KO contro lUruguay nella prima sfida. Ecco quindi che facendo qualche calcolo e eliminando le ipotesi più improbabili (ma affatto realistiche) possiamo dire se che la Russia oggi trovasse la seconda vittoria allora sarebbe di fatto già qualificata al tabellone finale di questo Mondiale. L’occasione per Cherchesov e i suoi è quindi ben ghiotta: di contro però ci saranno i faraoni, un avversario affatto semplice. (agg Michela Colombo)

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

I Mondiali 2018 proseguono senza sosta nella loro lunga prima fase: martedì 19 giugno vivremo gli esordi delle ultime quattro nazionali che devono ancora fare la loro comparsa sul campo, e poi ci sarà la prima partita della seconda giornata. Calendario del giorno dunque davvero interessante; ricordiamo che fino a domenica 24 giugno si giocheranno sempre tre partite al giorno con gli orari ormai classici (e che per comodità indicheremo sempre con il fuso di casa nostra), mentre da lunedì 25 e per quattro giorni verrà garantita la contemporaneità allinterno dello stesso girone, e dunque saranno quattro le sfide giornaliere con due diverse fasce orarie. Vediamo però cosa ci aspetta oggi nei Mondiali Russia 2018, ricordando che tutte le partite sono trasmesse in televisione in chiaro sui canali Mediaset.

IL GIRONE H

Alle ore 14:00 si parte con Colombia-Giappone, che si gioca alla Mordovia Arena di Saransk; una sfida che avevamo già vissuto quattro anni fa nella fase a gironi. I Cafeteros sono favoriti per il passaggio agli ottavi di finale e, dopo i quarti conquistati quattro anni fa, sognano la prima semifinale mondiale potendo contare su quel Radamel Falcao che in Brasile aveva dovuto dare forfait per la rottura del crociato. Il Giappone pare qualche passo indietro nelle gerarchie del gruppo, ma spera di poter fare il colpo; sicuramente la prima partita sarà importante in questo senso, e poi bisognerà eventualmente cosa succederà nella seconda sfida, quella che alle ore 17:00 si gioca alla Otkrytie Arena di Mosca. Polonia-Senegal è interessante: chiaramente la nazionale dellEst Europa ha un vantaggio non indifferente, ma lunica volta in cui i Leoni della Teranga hanno partecipato alla fase finale (16 anni fa) sono arrivati ai quarti e dunque hanno come obiettivo quello di provare a ripetere limpresa, anche se nel corso del tempo non sono riusciti a mantenere quel livello.

IL GIRONE A

Si apre la seconda giornata alle ore 20:00, con Russia-Egitto che viene giocata allo Stadio San Pietroburgo: la nazionale padrona di casa torna dunque in campo dopo il roboante 5-0 allArabia Saudita, con il quale hanno subito mostrato quello di cui sono capaci. Adesso però Stanislav Cherchesov e i suoi ragazzi sono chiamati a un impegno più probante: lEgitto non ha affatto demeritato allesordio ed è stato sfortunato, perdendo nel finale contro lUruguay. I Faraoni devono vincere per evitare quella che potrebbe essere uneliminazione con un turno di anticipo; potranno forse contare su Mohamed Salah, che dopo essere rimasto in panchina venerdì spera di poter tornare in campo e dare il suo contributo alla causa. Viceversa, la Russia potrebbe qualificarsi già oggi per poi andare a giocarsi il primo posto con la Celeste; in questo momento tra Portogallo e Spagna (agli ottavi) cambia poco, giocando in casa la nazionale di Cherchesov deve soprattutto dimostrare di poter essere competitiva per arrivare ai turni conclusivi della manifestazione, già superare la fase a gironi sarebbe una novità assoluta.

CALENDARIO MONDIALI 2018, OGGI 19 GIUGNO

Ore 14:00 Italia 1: Colombia-Giappone

Ore 17:00 Italia 1: Polonia-Senegal

Ore 20.00 Italia 1: Russia-Egitto

I commenti dei lettori