Monica Bertini/ Chi è la conduttrice del programma Casa Russia

- Morgan K. Barraco

Monica Bertini, finalmente la giornalista ha avuto la possibilità di avere il giusto spazio in vista del Mondiale 2018 presentato in esclusiva dalle reti Mediaset. (Casa Russia)

monica_bertini
Monica Bertini, (Balalaika)

Ormai volto in prima linea di Casa Russia, Monica Bertini ha già avuto modo di dimostrare le sue capacità sul campo a tutti i tifosi italiani. I Mondiali 2018 hanno permesso infatti alla giornalista sportiva di confermare il proprio successo anche come conduttrice, motivo del resto che ha spinto la produzione a pensare subito alla sua collaborazione per il programma di metà mattina delle reti Mediaset. Impossibile non notare infatti il suo curriculum di tutto rispetto, che le ha permesso già di farsi notare nell’ambiente. Il successo per la Bertini è arrivato infatti grazie a Sport Italia, a cui ha fatto seguito il suo debutto a Sky Sport ed infine a Mediaset Premium, due anni più tardi. Anche per questo Monica Bertini è stato uno dei primi nomi ad emergere per Casa Russia, il programma che dalle 11 di oggi, mercoledì 20 giugno 2018, ritornerà sul piccolo schermo di Italia 1. Con Monica Vanali come uno dei suoi modelli di riferimento, ricorda Donna Glamour, la Bertini è riuscita a coniugare il suo ruolo di donna ad un mondo così ampiamente maschile. L’unico neo sembra riguardare l’alta competizione legata a questo ambiente, che spesso la porta a contatto con colleghi inclini allo scontro più che al supporto. E’ fiera però di essere riuscita a far ricredere tanti colleghi uomini, che nel conoscerla meglio hanno capito il suo valore come giornalista e la sua professionalità nel gestire i programmi a tema calcio. “Una vittoria enorme”, commenta a Viaggio Magico, “anche se purtroppo a volte mi trovo d’accordo con alcuni miei colleghi”. Spesso infatti si vedono belle ragazze in trasmissioni sportive, magari solo per poter ricevere una forte notorietà e conoscere dei calciatori. “Lavorare in questo ambiente significa andare ogni giorni alle conferenze stampa”, ricorda invece la giornalista, “non solo avere il numero di telefono di chi fa parte del mondo del calcio”.

UN’ONNIVORA DELLA TV

Si definisce un’onnivora della tv, Monica Bertini, volto del giornalismo sportivo italiano. Aveva infatti 22 anni quando ha mosso i primi passi in questo mondo, mentre completava ancora i suoi studi universitari. “Di gavetta ne ho fatta davvero tanta”, ricorda a TvBlog, partendo dalle tv locali della sua Parma fino al salto nelle emittenti nazionali. Per sua fortuna ha avuto sempre la famiglia dalla sua parte, soprattutto grazie alla sua determinazione. “I miei hanno subito capito la volontà di trasformare una passione in lavoro”, rivela al giornale online, così come il suo desiderio di lasciare ad un certo punto Parma per andare a Milano e fare quel salto di qualità che oggi le ha permesso di diventare una delle giornaliste più apprezzate nel mondo dello sport. Nel suo futuro vede sia il ruolo di conduttrice, intrapreso anche in occasione di Casa Russia, ma anche un’esperienza al telegiornale sarebbe interessante. La finale di Chamnpions di due anni fa rimane però nel suo cuore come una delle esperienze più emozionanti, legata tra l’altro ad una delle sue clamorose gaffes: “ho inventato lo schema di gioco 4-4-3”, ricorda con un sorriso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori