PROBABILI FORMAZIONI/ Danimarca Francia: quote, novità live. La mediana Blues (Mondiali 2018)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Danimarca Francia: quote, le ultime novità live su moduli e titolari verso la partita del girone C dei Mondiali 2018 (oggi 26 giugno)

Danimarca_gruppo_Mondiali_lapresse_2018
Video Danimarca Australia, Mondiali 2018 gruppo C (Foto LaPresse)

Proseguendo la nostra analisi delle probabili formazioni di Danimarca Francia, possiamo notare che la linea mediana della Francia, anche in caso di probabile turnover, resta sempre di primissimo piano qualunque giocatore venga scelto dal c.t. Didier Deschamps, che di centrocampisti certamente se ne intende. Ad esempio, anche ipotizzando che sia Paul Pogba sia NGolo Kanté possano rimanere inizialmente in panchina, i due titolari nel cuore della manovra transalpina sarebbero Corentin Tolisso e Blaise Matuidi, due giocatori molto importanti con i club rispettivamente per il Bayern Monaco e naturalmente per la Juventus. Insomma, in ogni caso si va sul sicuro e proprio per questo motivo possiamo immaginare che Pogba e Kanté vadano insieme in panchina: la Francia ha risorse tali per cui non ne dovrebbe risentire molto, in una partita che daltronde per i Bleus non è nemmeno così importante. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’UOMO DECISIVO

Se da una parte abbiamo parlato di Christian Eriksen, dallaltra dobbiamo replicare naturalmente con Antoine Griezmann parlando degli uomini più attesi nelle probabili formazioni di Danimarca Francia. Va detto che in teoria non è certissima la presenza di Griezmann in campo, perché la Francia è già qualificata e dunque il turnover potrebbe colpire anche il giocatore dellAtletico Madrid. Il numero in questo caso è il 7, come nellAtletico, ma di fatto Griezmann è il 10 di questa Francia che ha affidato la cifra tonda a Mbappé, tanto per dare lidea del talento a disposizione di Didier Deschamps: è però appunto Griezmann il giocatore che è più corretto paragonare ad Eriksen, anche se ad un livello superiore visto quanto il francese ha già saputo fare in carriera, compresa una doppietta in semifinale contro la Germania agli Europei 2016 che resta finora il punto più alto dellesperienza con la Francia di Griezmann. Per fare meglio, bisognerebbe andare molto lontano qui ai Mondiali 2018 di Russia (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SU ERIKSEN

Christian Eriksen è naturalmente il protagonista danese quando si parla delle probabili formazioni di Danimarca Francia. Il numero 10 non mente, la fonte del gioco della Nazionale danese è certamente Eriksen, colui che eleva il tasso tecnico dellintera rosa a disposizione del c.t. Age Hareide. Scuola Ajax, adesso da ben cinque anni nel Tottenham, Eriksen è il leader indiscusso della Danimarca attuale, trascinata ai Mondiali 2018 con una raffica di gol prima nel girone di qualificazione e poi nel playoff contro lIrlanda, deciso da una sua tripletta nella partita di ritorno. Eriksen poi ha lasciato il segno anche in Russia con la rete messa a segno contro lAustralia, ma non è solo una questione (pur fondamentale) di gol segnati, perché il numero 10 è la fonte del gioco danese e si si vuole fare risultato contro la Francia sarà decisivo Eriksen, uno dei pochi nella Danimarca a poter competere con la qualità francese. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOVITA’

Danimarca Francia si gioca a Mosca: le due formazioni scenderanno in campo alle ore 16.00 italiane di oggi pomeriggio, martedì 26 giugno. Si tratta del terzo e ultimo impegno ai Mondiali 2018 per le due squadre del girone C, uno scontro che per la Francia già qualificata serve solo per blindare il primo posto, mentre la Danimarca deve almeno pareggiare per essere sicura del passaggio del turno, altrimenti dipenderà anche dallesito dellaltra sfida che si gioca in contemporanea. La partita dunque si annuncia di sicuro interesse, andiamo a vedere in che modo le due formazioni potrebbero disporsi allo stadio Luzniki della capitale, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Danimarca Francia.

PRONOSTICO E QUOTE

Vediamo adesso in breve le quote per Danimarca Francia da parte dellagenzia di scommesse Snai, secondo la quale a partire favorita è la Francia: il segno 2 che identifica la vittoria dei Bleus vale infatti 2,30 contro il segno 1, da giocare per il successo della Danimarca, che è proposta a 4,25 volte la puntata. Per quanto riguarda invece il pareggio, dovrete come sempre giocare il segno X e in questo caso il vostro guadagno sarebbe di 2,65 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI DANIMARCA FRANCIA

LE SCELTE DI HAREIDE

Nel reparto offensivo va osservato che Yussuf Poulsen è squalificato, dunque il c.t. Hareide per la sua Danimarca dovrebbe puntare su Braithwaite inserito da esterno destro del 4-2-3-1 al fianco di Eriksen naturalmente trequartista, con la conferma di Pione Sisto da laterale sinistro e Jorgensen favorito come prima punta. Il resto dello schieramento non dovrebbe essere modificato rispetto alle precedenti uscite: davanti al portiere figlio darte Schmeichel giocheranno ancora Kjaer e Christensen da difensori centrali, mentre Dalsgaard e Stryger Larsen saranno i due terzini. Quanto infine alla coppia in mediana, ecco di nuovo Lasse Schone, che ha preso il posto di Kvist i cui Mondiali sono terminati in anticipo, e Delaney.

LE MOSSE DI DESCHAMPS

La Francia potrebbe fare un po di turnover, dal momento che la qualificazione agli ottavi è ormai in cassaforte. In difesa a dire il vero non dovrebbe cambiare molto, con Varane e Umtiti che sono certi del posto così come sono quasi certi Pavard e Lucas Hernandez, ma a centrocampo Pogba potrebbe riposare e così ci sarebbe Tolisso al fianco di Matuidi o Kanté – le alternative di certo non mancano a Deschamps in quello che era il suo reparto. Il 4-2-3-1 dovrebbe essere confermato, dunque con Griezmann trequartista a supporto di Giroud che agirà da prima punta; sugli esterni Thauvin  potrebbe prendere il posto di Mbappé, a sinistra invece cè il ballottaggio tra Ousmane Dembélé e Lemar.

IL TABELLINO

DANIMARCA (4-2-3-1): Schmeichel; Dalsgaard, Kjaer, Christensen, Stryger Larsen; Lasse Schone, Delaney; Braithwaite, Eriksen, Pione Sisto; Jorgensen. Allenatore: Hareide.

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Tolisso, Matuidi; Thauvin, Griezmann, Dembélé; Giroud. Allenatore: Deschamps.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori