Pronostici Mondiali 2018/ Quote e scommesse: match decisivo per l’Argentina. Le partite dei gruppi C-D (oggi)

- Claudio Franceschini

Pronostici Mondiali 2018: le quote e le scommesse sulle partite che si giocano martedì 26 giugno. In programma le ultime sfide dei gruppi C e D, in campo Francia, Croazia e Argentina

Finnbogason_Islanda_gol_lapresse_2018
Pronostici Mondiali 2018, gruppi C e D (Foto LaPresse)

Sfida decisiva per lAlbiceleste a un passo dallabbandonare i Mondiali 2018 di Russia: andiamo quindi a vedere che cosa possono dirci le quote fissate dalla snai per la sfida Nigeria-Argentina. Nell1x2 notiamo che il successo africano ha trovato la quotazione di 6.25, mentre la vittoria dellalbiceleste è stata quotata a 1.55, con il pari invece fissato a 4,25. Per la doppia chance possiamo dire che laffermazione o lx della Nigeria ha meritato la quota di 2.40, mentre il successo o il pari dellArgentina ha ottenuto la valutazione di 1.10: per laffermazione netta di una delle due squadre oggi in campo a San Pietroburgo ecco poi la quota di 1.21. Nel Gol No Gol vediamo che il Si è stato valutato a 1.80, mentre il No è stato quotato a 1.90: per il risultato della partita, fissato il fattore a 2.5 notiamo che lUnder è stato dato a 2.00 e lOver a 1.75. (agg Michela Colombo)

FOCUS SU ISLANDA NIGERIA

Cè ovviamente parecchia attesa in vista del match tra Islanda e Croazia, sfida per i mondiali 2018, benchè il campo vedrà la squadra di Dalic già qualificata per la prossima fase. Dando comunque uno sguardo alle quote fissate dalla snai alla vigilia vediamo che nel 1×2 la vittoria dellIslanda è stata data a 3.45, contro il 2.20 fissato per il successo della Croazia con il pareggio quotato invece a 3.35. Per la doppia chance vediamo invece che laffermazione o lx dellIslanda è stata data a 1.63, mentre la vittoria o il pari croato ha meritato la quota di 1.28: per il successo netto di una delle due squadre oggi in campo ecco invece la valutazione di 1.30. Per il Gol No Gol possiamo dire che il Si è stato valutato a 1.90 con il No che invece è stato abbassato fino a 1.80. Per il risultato della partita tra Islanda e Croazia invece con fattore a 2.5 segnaliamo che lOver è stato quotato a 2.20, mentre lUnder ha raccolto la valutazione di 1.60. (agg Michela Colombo)

FOCUS SU DANIMARCA FRANCIA

Andiamo ora a curiosare da vicino nelle quote fissate dal portale di scommesse snai per la partita tra Danimarca e Francia, attesa partita per il girone C, e che deciderà la testa di serie del gruppo ai Mondiali 2018. Partendo dalla classica 1×2 ecco che la vittoria del Blues è stata data a 2.25 contro il più alto 4.50 fissato per laffermazione danese, con il pari valutato invece a 2.65. Poco cambia nella doppia chance dove la vittoria o il pari della Danimarca ha meritato la valutazione di 1.60, mentre il successo o lx della Francia è stata data a 1.19: la vittoria chiara di una delle due nazionali in campo è stata invece data a 1.45. Nel Gol No Gol vediamo che il Si è stato valutato a 2.p5, mentre il No è stato quotato a 1.67: per il risultato della partita con fattore a 2,5 ecco che lOver è stato fissato a 2.65, mentre lUnder a 1.43. (agg Michela Colombo)

FOCUS SU AUSTRALIA PERU’

Sarà Australia-Perù a dare il via a questa giornata ai mondiali di Russia 2018: vediamo allora che cosa possono dirci le quote fissate dalla snai alla vigilia del fischio dinizio. Partendo dalla classica 1×2 vediamo che il successo aussie è stato fissato a 2.95, con la vittoria degli Incas quotata a 2.45: il pareggio invece vale 3.38 la posta in gioco. Situazione simile anche nella doppia chance dove laffermazione o lx dellAustralia ha meritato la quota di 1.50, mentre il successo o il pari del Perù è stato valutato a 1.38: per laffermazione netta di una delle due squadre oggi in campo per il girone C ecco la quota di 1.30. Per il Gol No Gol va detto che il Si è stato quotato a 1.77, mentre il No è stato fissato a 1.90. Per il risultato della partita Australia-Perù con fattore a 2,5 ecco che lOver è stato valutato a 2.05, mentre lUnder a 1.70. (agg Michela Colombo)

PRESENTAZIONE DELLA GIORNATA

Eccoci ad un altro appuntamento con i pronostici dei Mondiali 2018: le quattro partite di martedì 26 giugno chiudono il programma dei gruppi C e D e dunque andranno a formare altre due partite degli ottavi di finale, con Francia e Croazia che sono già qualificate (i balcanici hanno già archiviato anche la vittoria del gruppo D). Attenzione ovviamente alla partita dell’Argentina: la Seleccion deve per forza vincere contro la Nigeria ma potrebbe non bastare se l’Islanda otterrà una vittoria importante nel punteggio, mentre nell’altro girone alla Francia serve un punto per il primo posto e alla Danimarca sua avversaria il pareggio sarebbe utile per qualificarsi a scapito dell’Australia, che dunque ci crede ancora. Ecco ora il dettaglio dei pronostici, partita per partita.

AUSTRALIA PERU’ (girone C, ore 16.00)

Ultima spiaggia per gli australiani, la cui qualificazione è letteralmente appesa a un filo. Dopo la sfortunata sconfitta contro la Francia e il pari contro la Danimarca, i ‘Socceroos’ possono solo sperare di battere il Perù e di ricevere un regalo dai francesi che affronteranno contemporaneamente i danesi. Sarà difficile però affrontare un Perù che, ancora a 0 punti, ha fatto però una figura più che degna contro danesi e francesi. Perù che ha avuto decisamente il problema del gol in questo Mondiale, e che considerando l’amichevole contro la Svezia non segna da 3 partite ufficiali. Nonostante le maggiori motivazioni australiane, i bookmaker puntano, seppur con giudizio, sul Perù con vittoria quotata 2.50 da Betclic per gli uomini di Gareca, mentre Bet365 quota 3.50 l’eventuale pareggio e la vittoria degli ‘Aussies’ viene invece quotata 2.95 da Snai. Per le scommesse sui gol realizzati nel corso del match, Eurobet propone a una quota di 2.07 l’under 2.5, mentre William Hill quota invece 1.67 l’under 2.5.

DANIMARCA FRANCIA (girone C, ore 16.00)

Alla Danimarca basta un punto per essere matematicamente sicura del secondo posto nel raggruppamento, ma il risultato di Australia-Perù potrebbe regalare la qualificazione anche in caso di sconfitta. Di sicuro, la Francia non vorrà staccare la spina in una competizione come il Mondiale, senza considerare che un ko costerebbe ai transalpini il primo posto che andrebbe ad appannaggio dei danesi. Il precedente per la Francia c’è ed è amaro: l’11 giugno del 2002, nel Mondiale nippocoreano, nell’ultimo match della fase a gironi la Danimarca sconfisse 2-0 Zidane e compagni, che da campioni del mondo in carica uscirono al primo turno per i gol di Rommedahl e Tomasson. Per le agenzie di scommesse, Francia comunque favorita con vittoria degli uomini di Deschamps quotata 2.35 da Sisal Matchpoint, mentre Betclic propone a 2.70 la quota per l’eventuale pareggio e Bet365 a 4.75 la quota per l’affermazione danese. Prevista dai bookmaker una partita tattica, con la scommessa sull’over 2.5 che moltiplica per 3.00 la posta secondo William Hill, mentre Snai offre a una quota di 1.70 l’under 2.5.

ISLANDA CROAZIA (girone D, ore 20.00)

Già qualificata e già matematicamente prima nel girone, la Croazia delle meraviglie reduce dal 3-0 all’Argentina è padrona del proprio destino, e potenzialmente in grado di far rifiatare i titolari con seconde linee che potrebbero favorire l’ultimo assalto dell’Islanda. Che contro la Nigeria ha ceduto alla distanza alla doppietta di Musa, sbagliando un rigore con Sigurdsson e mettendo a repentaglio la qualificazione. Serve una vittoria ai Vichinghi, oltre a sperare nel risultato giusto tra Argentina e Nigeria. Le due squadre erano inserite nello stesso girone di qualificazioni ai Mondiali, e vinsero le sfide giocate in casa, anche se il primo posto nel girone andò ad appannaggio dell’Islanda. Croazia comunque favorita dai bookmaker nonostante i minori stimoli sulla carta. Vittoria slava quotata 2.30 da Sisal Matchpoint, Eurobet propone a 3.40 la quota relativa al pareggio e Betclic offre a 3.60 la quota della vittoria islandese. L’over 2.5 viene quotato 2.25 da William Hill, mentre Snai propone a 1.55 la quota per l’under 2.5.

NIGERIA ARGENTINA (girone D, ore 20.00)

E’ già il momento della verità per una delle favoritissime di questo Mondiale, che dopo il pari contro l’Islanda e il tracollo contro la Croazia, deve provare a rialzare la testa contro una Nigeria che di fatto anche con un pareggio avrebbe enormi possibilità di qualificazione grazie alla miglior differenza reti rispetto ad un’Islanda che di fatto dovrebbe battere la Croazia con 3 gol di scarto per prendersi la qualificazione in un arrivo a 4 punti con gli africani. L’Argentina, col Ct Sampaoli ormai esautorato e Messi sotto accusa per il suo scarso rendimento in Nazionale, si gioca tutto per non essere letteralmente processata, sportivamente parlando, al rientro in Patria. Per le agenzie di scommesse, al di là delle difficoltà evidenziate, sembra contare il blasone e l’Albiceleste è nettamente favorita, con vittoria quotata 1.53 da William Hill, mentre il pareggio viene offerto a una quota di 5.00 da Betclic e la quota della vittoria nigeriana viene alzata fino a 6.50 da Bet365. Under 2.5 quotato 2.10 da Snai, over 2.5 offerto invece a una quota di 1.75 da Eurobet.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori