Diretta/ Corea del Sud Germania Mondiali 2018 (risultato finale 2-0) streaming video: Germania, è disfatta!

Diretta Corea del Sud Germania, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita dei Mondiali 2018. Tedeschi in ripresa, basterà la vittoria?

27.06.2018 - Claudio Franceschini
Kroos_braccia_gol_Germania_tifosi_lapresse_2018
Probabili formazioni Germania Serbia (Foto LaPresse)

DIRETTA COREA DEL SUD GERMANIA (RISULTATO  FINALE 2-0): GERMANIA, E’ DISFATTA!

Clamorosa eliminazione per la Germania, che per la prima volta nella storia dei Mondiali esce nella fase a gironi del torneo. Continua la maledizione per le squadre campioni del mondo in carica: dopo la Francia nel 2002, lItalia nel 2010 e la Spagna nel 2014, anche i tedeschi nel 2018 lasciano la competizione dopo il primo giro. La Corea del Sud ha provato a resistere strenuamente, anche se le notizie dallaltro campo, con il 3-0 della Svezia al Messico, tagliavano definitivamente fuori gli asiatici dal discorso qualificazione. Accade tutto nel recupero: allo scoccare del novantesimo la Germania era disperatamente alla ricerca del gol che avrebbe significato secondo posto e qualificazione agli ottavi di finale. Larbitro segnala 6 minuti di recupero proprio mentre la Corea del Sud batte il calcio dangolo che porta Young-Gwon Kim a realizzare l1-0. Gol inizialmente annullato, ma la review al VAR vede Hector giocare il pallone e convalidare di fatto il gol dei coreani. I 6 di recupero partono da questo episodio, ma Manuel Neuer si porta scriteriatamente in avanti per cercare il primo di 2 gol: perde palla ed Heung-Min Son corre a campo libero verso la porta vuota, siglando il 2-0. La disfatta tedesca si chiude al 10 (!) di recupero con una traversa scheggiata di testa da Hummels. Corea del Sud batte Germania 2-0, agli ottavi di finale volano la Svezia come prima del girone e il Messico come secondo. (agg. di Fabio Belli)

SOFFERENZA TEDESCA

Il tracollo del Messico contro la Svezia (al momento sotto 0-3) mette unaltra straordinaria chance sul piatto della Germani per ottenere la qualificazione agli ottavi di finale nel Mondiale russo. Ma nonostante la pressione, la Nazionale di Low non riesce a sfondare sul fronte offensivo. Il ct tedesco ha inserito al 13 Mario Gomez come centro-boa dattacco, al posto di un impalpabile Khedira, quindi al 18 Thomas Muller ha preso il posto di Goretzka, e infine lultima sostituzione è stata linserimento di Brandt al posto di Hector. Le vere occasioni da gol per la Germania sono arrivate però con il contagocce, con una conclusione di Mario Gomez da ottima posizione, che è stata però murata dalla coriacea difesa sudcoreana. Corea del Sud che in contropiede si sta però dimostrando molto pericolosa, anche se al momento dellultimo passaggio gli asiatici finiscono con lo smarrirsi sistematicamente. Al 34, grande occasione per Heung-Min Son che con una rasoiata sfiora il palo alla destra di Neuer. Precedentemente Son è stato ammonito per simulazione, in un contatto che però forse non meritava il cartellino giallo. 10 al novantesimo e il risultato tra Corea del Sud e Germania è ancora a reti bianche. (agg. di Fabio Belli)

GORETZKA E WERNER PERICOLOSI

La Germania ha iniziato con un piglio ben diverso la seconda frazione contro la Corea del Sud. Le notizie arrivate dallaltra partita del girone, con la Svezia in vantaggio sul Messico, complicano le cose per i tedeschi che hanno iniziato la ripresa collezionando due grandi occasioni da gol per passare in vantaggio. Dopo 3 Leon Goretzka arriva allo stacco di testa a centro area, e il portiere sudcoreano Hyun Woo-Cho si supera con un grande riflesso che salva la sua porta con la deviazione volante in angolo. Al 6 gran botta al volo di Timo Werner che esce di pochissimo a lato. Laccelerazione della Germania in termini di gioco e di occasioni prodotte, costa alla Germania anche una maggiore concessione di spazi di cui la Corea del Sud prova ad approfittare: Son scappa via saltando anche Neuer, ma portandosi troppo sul fondo e non riuscendo a battere a rete. Al 9 la difesa degli asiatici mura Kimmich, sempre a suo agio nelle incursioni sulla sinistra che ogni tanto però lasciano troppo scoperto il suo lato. Al 10 della ripresa è ancora 0-0 tra Corea del Sud e Germania. (agg. di Fabio Belli)

WERNER SCUOTE I TEDESCHI

Non riesce a sfondare la Germania in un quarto dora finale del primo tempo che sta confermando la competitività della formazione coreana. Al 39 loccasione forse migliore di questa prima frazione di gioco per i tedeschi capita sui piedi di Timo Werner, che si libera in area trovando però da buona posizione la ribattuta della difesa coreana: il portiere asiatico Hyun Woo-Cho salva poi in uscita bassa su Hummels che si era impossessato del pallone. La freschezza di Kimmich e Goretzka sta provando a trascinare una Germania sin troppo statica, la Corea dalla sua non riesce ad essere efficace come nei primi trenta minuti del primo tempo e ha atteso lintervallo sostanzialmente in attesa del fischio dellarbitro, difendendo un pareggio che lascia ancora potenzialmente aperto il pur difficile discorso qualificazione. Al 43 a gioco fermo Werner ha scaricato sul palo una gran botta, ma larbitro aveva già fermato lazione: precedentemente quale problema per Jae-Sung Lee, ma il coreano è riuscito a restare in campo dopo essere ricorso allaiuto dei sanitari. 3 di recupero e la Corea reclama per un atterramento di Son in area, ma larbitro è perentorio nel lasciar proseguire senza ritenere di dover ricorrere allausilio del VAR. La prima frazione di gioco si chiude dunque sullo 0-0 tra Corea del Sud e Germania. (agg. di Fabio Belli)

NEUER TREMA DUE VOLTE

Rischia grosso la Germania, che non riesce ad imporre il proprio gioco contro i vivaci coreani. Che vanno vicini al gol in particolare in due occasioni, in questa fase centrale del primo tempo. Al 19 Woo-Young Jung calcia una punizione forte e tesa ma centrale, che non sembra poter procurare grandissimi grattacapi a Neuer. Il portiere tedesco però non riesce a intervenire efficacemente, dovendo poi smanacciare in uscita evitando il tap-in in rete degli avversari. Errore sorprendente per un Neuer che si è comunque presentato in questi Mondiali reduce da una lunga inattività per infortunio. La Corea del Sud insiste e un brivido passa sulla schiera di Neuer anche al 25, con Heung-Min Son che arriva alla gran botta da posizione defilata sulla destra, mancando di pochissimo il bersaglio. 2 prima era arrivato il secondo cartellino giallo della partita, sempre tra le fila della Corea del Sud, ai danni di Jae-Sung Lee. Dallaltra parte, la Germania non riesce a sfondare ai 16 metri dove la Corea del Sud è sistematicamente più attenta. Situazione difficile con Werner che è luomo più vivace sul fronte offensivo tedesco, ma le sue iniziative non trovano fortuna. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITO WOO-YOUNG JUNG

E iniziata la sfida tra Corea del Sud e Germania, che chiuderà ufficialmente la fase a gironi del Mondiale nel girone E. Primi minuti del match con gli asiatici vivaci e aggressivi, tanto che dopo 2 Woo-Young Jung ha cercato subito lincursione, senza trovare però collaborazione da compagni di squadra in area di rigore. Kimmich è costretto ad andare per le spicce fermando fallosamente gli avversari, ma le incursioni del gioiello del Tottenham, Son, sembrano tenere subito in apprensione la retroguardia tedesca, così come in generale la velocità degli elementi offensivi coreani, con la difesa teutonica che deve ripiegare su uno scatto di Jae-Sung Lee. Dopo 6 la Germania prova a capovolgere il fronte, con un tentativo di Marco Reus (schierato in questa occasione titolare dal 1 dal Ct Low) dal limite dellarea coreana che si perde però abbondantemente sul fondo. Le discese sulla sinistra di Hector e la regia di Toni Kroos sono il punto fermo di una Germania che cerca di carburare: all8 arriva la prima ammonizione della partita, duro intervento con il piede a martello su Hector che costa il cartellino giallo a Woo-Young Jung. Reus tenta ancora una nuova incursione, ma allo scoccare del 10 del primo tempo il risultato è ancora fermo sullo 0-0 tra Corea del Sud e Germania. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci al via di Corea del Sud Germania: in attesa di leggere le formazioni ufficiali della partita, dobbiamo ricordare che la nazionale tedesca non sarebbe del tutto sicura di qualificarsi agli ottavi dei Mondiali 2018 nemmeno vincendo. Servirebbe infatti che la Svezia restasse alle sue spalle: potrebbe essere con un pareggio o una sconfitta della nazionale scandinava, oppure in caso di vittoria contro il Messico con la differenza reti. A quel punto, nella classifica avulsa, cambierebbe poco se la terza in classifica fosse la Svezia o il Messico: alla Germania basterebbe essere davanti ad almeno una delle due per festeggiare lavvenuta qualificazione. Adesso ci mettiamo comodi, facciamo parlare il campo e vediamo come andranno le cose: ecco le formazioni ufficiali di Corea del Sud Germania, la partita comincia! COREA DEL SUD (4-3-3): 23 Jo; 2 Yong Lee, 20 Jan Hyun-Soo, 19 Y. G. Kim, 14 Cheol Hong; 17 Lee Jae-Song, 5 Young-Seon Yun, 15 Jung Woo-Young; 18 S. M. Moon, 7 Son Heung-Min, 13 Ko Ja-Cheol. Allenatore: Shin Tae-Yong GERMANIA (4-3-3): 1 Neuer; 18 Kimmich, 15 Sule, 5 Hummels, 3 Hector; 6 Khedira, 14 Goretzka, 8 Kroos; 10 Ozil, 9 Werner, 11 Reus. Allenatore: Joachim Loew (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO MEDIASET

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Anche Corea del Sud Germania, come tutte le partite dei Mondiali 2018, sarà trasmessa in diretta tv: lappuntamento è ovviamente in chiaro per tutti su Italia 1. In assenza di un televisore sarà possibile assistere alla sfida in diretta streaming video, visitando senza costi aggiuntivi il sito di Video Mediaset; Giorgia Rossi con i suoi ospiti in studio commenterà le varie partite dei Mondiali prima del calcio dinizio e dopo che le sfide saranno terminate.

PAROLA DI LOEW

Mentre si avvicina Corea del Sud Germania, riportiamo alcune delle dichiarazioni di Joachim Loew dopo aver battuto la Svezia: il gol di Toni Kroos allultimo secondo ha ovviamente scatenato una grande euforia in casa tedesca, tanto che qualcuno sembrerebbe essersi lasciato sfuggire un gesto poco elegante ad indirizzo della panchina scandinava. Che non ha gradito, tanto da sollevare un polverone fortunatamente sedato nel giro di pochi istanti; a tale proposito Loew ha detto non mi risulta che qualcuno dei miei abbia fatto gesti offensivi, e si è limitato a sottolineare la prova della Germania parlando di vittoria meritata. Mi è piaciuta la reazione della squadra, durante lintervallo ci siamo detti di non lasciarsi prendere dal panico. Cosa che la Germania ha fatto fin troppo bene: adesso lultima partita per archiviare lobiettivo considerato minimo, poi finalmente si farà davvero sul serio. (agg. di Claudio Franceschini)

LA STORIA

Corea del Sud Germania, nel segno della storia: la nazionale tedesca non avrà il record per numero di Mondiali vinti appartiene al Brasile ma è quella che ha giocato più finali (8) e soprattutto, con riferimento diretto a questa partita da dentro o fuori, è lunica nazionale che si è sempre qualificata alla seconda fase dei Mondiali. Quando è stata presente non ha mai mancato di superare un primo turno: nemmeno il Brasile o lArgentina sono riusciti in questo, mentre la squadra tedesca sì. Le eccezioni sono 1930 e 1950, ma sono le due edizioni in cui per motivi diversi non era presente; per il resto ci sono appunto tutte qualificazioni, e un numero impressionante di 13 semifinali conquistate. Numeri spaventosi, eppure oggi la Germania rischia di non qualificarsi: la situazione è nettamente migliore rispetto a quella post-Messico, ma serve unaltra vittoria per garantirsi gli ottavi di finale. (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

Nei tre precedenti di Corea del Sud Germania troviamo due vittorie da parte della nazionale tedesca, entrambe relativi ai Mondiali: Michael Ballack aveva deciso a un quarto dora dal 90 la semifinale del 2002, raggiunta a sorpresa dagli asiatici che giocavano in casa. Otto anni prima le due nazionali si erano incrociate nella fase a gironi: i campioni del mondo anche allora era così per la Germania avevano segnato tre gol nei primi 35 minuti con Jurgen Klinsmann (doppietta) e Karl-Heinz Riedle, poi la Corea del Sud si era svegliata e con Seon-Hong Hwang e Myung Bo-Hong aveva accorciato le distanze nel giro di 11 minuti, senza però trovare la rete del pareggio. Il terzo episodio riguarda unamichevole del dicembre 2004: a segno erano andati Dong-JIn Kim, Dong-Guk Lee e Jae-Jin Cho, Michael Ballack per la Germania aveva momentaneamente pareggiato. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Corea del Sud Germania, diretta dallarbitro statunitense Mark Geiger, si gioca alle ore 16:00 di mercoledì 27 giugno: siamo nel girone F dei Mondiali 2018 e alla Kazan Arena la nazionale campione del mondo cercherà di evitare quella che sarebbe una clamorosa eliminazione al primo turno. Per farlo dovrà innanzitutto battere una Corea del Sud già eliminata; a quel punto sarebbe a metà dellopera e anche oltre, ma anche i tre punti nella partita di oggi potrebbero non essere sufficienti. Sia come sia, la Germania ha in testa solo il pensiero di vincere e chiaramente parte nettamente favorita in questa gara.

RISULTATI E PRECEDENTI

La Germania si è salvata allultimo secondo: sotto anche contro la Svezia, ha visto il Mondiale sfuggirle di mano ma ha saputo reagire allinizio del secondo tempo, per poi andare a vincere con una punizione di Toni Kroos ingenuamente regalata dalla difesa scandinava. Avessero perso, i campioni del mondo sarebbero stati eliminati con una giornata di anticipo; adesso invece sanno che in caso di vittoria sarebbero praticamente qualificati, a meno che appunto la Svezia non battesse il Messico e la differenza reti non arrivi a definire un contesto nel quale i tedeschi arrivino alle spalle di entrambe. La Corea del Sud potrebbe e dovrebbe essere una sorta di sparring partner: la nazionale asiatica, che già non era favorita dai pronostici della vigilia, ha perso entrambe le sue partite anche se ha dato battaglia ed è uscita sconfitta soltanto di misura. Difficile pensare che, contro una Germania che si è psicologicamente ripresa e che resta nettamente superiore, la Corea possa fare la partita della vita prendendosi la vittoria ma spesso è volentieri il calcio è strano, e dunque i campioni del mondo dovranno fare attenzione a non sottovalutare la partita. 

PROBABILI FORMAZIONI COREA DEL SUD GERMANIA

Difficile capire in che modo la Corea del Sud si potrebbe disporre in campo per questa partita; possiamo comunque ipotizzare Jo in porta e una difesa con Yong Lee e Kim Ming-Wu sugli esterni, mentre in mezzo andranno Jang e Kim Young-Gwon. A centrocampo Ju sarà il perno centrale, Lee Jae-Song e capitan Ki Sung-Yong saranno le due mezzali con Son Heung-Min ancora da prima punta, affiancato da Mun Seon-Min e Hwang Hee-Chan da esterni. La Germania sarà senza lo squalificato Jerome Boateng: al fianco di Rudiger uno tra Hummels se sarà pronto e Sule. Neuer in porta, Kimmich ed Hector sulle corsie; in mezzo al campo da valutare Rudy dopo linfortunio, si scalda Gundogan che può fare coppia con Kroos. Davanti sembra tutto confermato: Thomas Muller e Draxler larghi, Reus ancora favorito su Ozil da trequartista a supporto di Timo Werner, ma occhio alla possibilità che giochi Mario Gomez.

QUOTE E PRONOSTICO

A partire nettamente favorita è ovviamente la Germania: secondo quanto stabilito dallagenzia di scommesse Snai, il segno 2 che identifica il successo dei campioni del mondo in carica vale 1,19 contro il 15,00 una quota decisamente alta che accompagna il segno 1, da giocare se pensate alla vittoria della Corea del Sud. Il pareggio, indicato dal segno X, vi permetterebbe invece di guadagnare 7,25 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori