DIRETTA / Wimbledon 2018 qualificazioni streaming video e tv: Deborah Chiesa e Jessica Pieri eliminate

- Claudio Franceschini

Diretta Wimbledon 2018, info streaming video e tv: continuano i turni di qualificazione, la giornata inizia male perchè Deborah Chiesa e Jessica Pieri vengono eliminate al secondo turno

Deborah_Chiesa_Fed_Cup_tennis_lapresse_2018
Deborah Chiesa, tennista trentina di 21 anni (Foto LaPresse)

A Wimbledon 2018 arrivano purtroppo notizie negative per l’Italia del tennis: il cammino di Deborah Chiesa e Jessica Pieri si interrompe al secondo turno delle qualificazioni, e dunque non ci saranno speranze per eventuali ingressi nel main draw come lucky loser. In entrambi i casi si è trattato di sconfitte nette; se però quella della Pieri era da mettere in conto, vista l’avversaria (Caroline Dolehide l’ha battuta 6-2 6-3), quella della Chiesa non era invece pronosticabile. La trentina partiva anzi favorita contro la giapponese Mayo Hibi, ma è stata travolta in 74 minuti con il risultato di 6-3 6-1: la nostra unica speranza a livello Wta rimane dunque Martina Trevisan, che ha appena iniziato il suo match contro Nicole Gibbs. Intanto continua la marcia della giovane russa Anna Kalinskaya, qualificata al terzo turno; in campo anche l’indiana Ankita Raina, classe ’93, che lo scorso aprile è diventata solo la quinta giocatrice del suo Paese ad entrare nella Top 200 della classifica mondiale. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL TORNEO

Anche le qualificazioni di Wimbledon 2018 sono trasmesse in diretta tv, esclusivamente per i possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: Sky Sport 2 infatti offre un ampio ventaglio delle varie sfide, prima di aprire la totalità della sua programmazione e dare ampio respiro al torneo dei Championships. In assenza di un televisore sarà possibile per gli abbonati assistere agli incontri di Wimbledon anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili (è possibile collegarne fino a due sul singolo abbonamento) come PC, tablet e smartphone.

INIZIANO I MATCH

Prendono il via le partite delle qualificazioni a Wimbledon 2018: come abbiamo detto Deborah Chiesa e Jessica Pieri sono subito in campo per affrontare il loro secondo turno, mentre Martina Trevisan giocherà come secondo match sul campo 10. Attenzione invece al campo numero 11: la prima partita vede impegnata Eugenie Bouchard, la canadese che solo quattro anni fa aveva raggiunto la finale di Wimbledon (persa contro Petra Kvitova) e nella stessa stagione aveva disputato altre due semifinali Slam arrivando al numero 7 Wta, guadagnandosi le Finals ma poi crollando nelle prestazioni, un po’ per problemi fisici e soprattutto per una scarsa attitudine sul campo. A seguire giocherà Vera Zvonareva: 33enne russa, è stata anche numero 2 al mondo vincendo Fed Cup e bronzo olimpico, oltre a collezionare due finali Slam consecutive. La prima proprio a Wimbledon: nel 2010 perse contro Serena Williams (2-6 3-6), oggi è crollata al numero 141 del ranking mondiale. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DEL GIORNO A WIMBLEDON

A Wimbledon 2018 si continua a giocare: le partite di oggi sono quelle del secondo turno delle qualificazioni femminili, dunque si prendono una pausa gli uomini che torneranno in campo domani per chiudere i loro impegni e provare a entrare nel main draw. Si parte come sempre alle ore 12:00 di casa nostra; tre le nostre rappresentanti che vanno a caccia di vittoria per arrivare così al terzo e ultimo turno. Abbiamo insomma ottime possibilità di incrementare la pattuglia azzurra che parteciperà al torneo più prestigioso, andiamo subito a vedere quali sono le sfide che attendono le nostre giocatrici.

LE ITALIANE IN CAMPO

Le prime a giocare sono due, entrambe a mezzogiorno: Deborah Chiesa è sul campo numero 9 e affronta la giapponese Mayo Hibi, ventiduenne che occupa la posizione numero 197 del ranking. La trentina, già in vista in Fed Cup e poi qualificata al tabellone principale del Roland Garros il mese scorso, continua nel suo percorso di crescita; ha festeggiato i 22 anni soltanto da due settimane e punta alla prima partecipazione di sempre a Wimbledon. Così anche Jessica Pieri, la cui partita però sarà decisamente più insidiosa: Caroline Dolehide, diciannovenne dell’Illinois (lo stato di Madison Keys), è numero 111 della classifica Wta e testa di serie numero 6 nelle qualificazioni, ma soprattutto ha raggiunto il terzo turno a Indian Wells eliminando Dominika Cibulkova e, prima di venire sconfitta, ha strappato un set (6-1) a Simona Halep. Forse ancora peggio è andata a Martina Trevisan, che giocherà a seguire sul campo numero 10: Nicole Gibbs oggi ha perso posizioni, ma è già stata tra le prime 70 e a Wimbledon ha giocato due volte il primo turno, raggiungendo il terzo turno sia agli Australian Open che agli Us Open. Se allora la Chiesa parte con i favori del pronostico, non lo stesso si può dire delle sue connazionali; entrambe tuttavia hanno la possibilità di raggiungere il terzo turno delle qualificazioni e tenere vivo il sogno.

Tra le altre giocatrici impegnate oggi, e che vale la pena seguire con interesse, ne segnaliamo in particolare tre che sono ancora giovani ma possono fare strada: sul campo 2 l’ucraina Dinara Yamstreska (classe 2000), che due anni fa aveva perso una splendida finale juniores contro Anastasia Potapova, e che se la vede con l’austriaca Barbara Haas; e ancora Antonia Lottner, lei pure ottima giocatrice a livello giovanile e adesso a caccia di conferme tra le professioniste. Per lei l’avversaria è tosta: l’esperta americana Irina Falconi. Nel doppio invece, in coppia con la spagnola Georgina Garcia Perez, troviamo Fanny Stollar: a febbraio le due hanno vinto il titolo a Budapest, due mesi più tardi l’ungherese del 1998 ha battuto Johanna Konta a Charleston ripetendo il successo contro Elena Vesnina – che aveva appena vinto Indian Wells – sulla terra verde del South Carolina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori