Risultati Europa League/ Andata turno preliminare: tanti pareggi, vince l’Engordany

- Claudio Franceschini

Risultati Europa League: le partite di andata nel turno preliminare. Tutto ancora in bilico dopo le prime sfide: ben quattro gare terminano 1-1 sulle sei totali, bene il Tre Fiori

pallone europa league
Europa League (Foto LaPresse)

Risultati in fotocopia quelli nel preliminare di Europa League 2018-2019: su sei partite, quattro terminano per 1-1 e ci sarebbe anche il quinto pareggio con identico punteggio se l’Engordany non trovasse la rete della vittoria a quattro minuti dal termine (con Miguel Ruiz) battendo la Folgore. Dunque possiamo dire che le squadre in trasferta hanno fatto bene in vista delle partite di ritorno: ottimo il colpo del Trakai che ha pareggiato con Donatas Kazlauskas a Oswestry, sul campo dei gallesi del Cefn Druids. Alla fine dunque l’unica squadra capace di imporsi nettamente è stata il Tre Fiori: per i sammarinesi, che hanno giocato al Morgagni di Forlì, vantaggio al 7’ con un autogol e poi Bala travolto da due gol in tre minuti, ad opera di Pracucci e Vassallo, ancora nel primo tempo. Le sfide di ritorno si giocheranno giovedì 5 luglio, come detto è tutto ancora in bilico. (agg. di Claudio Franceschini)

EUROPA E PRISHTINA PAREGGIANO

E’ finita la prima partita nel turno preliminare di Europa League 2018-2019: è 1-1 tra Europa FC e Pristhina, dunque tutto rimandato alla sfida di ritorno. La squadra di Gibilterra ha sbloccato il risultato proprio in chiusura di primo tempo, grazie a un calcio di rigore trasformato da Enrique Carreno; all’inizio della ripresa però è arrivato il pareggio dei kosovari con Meriton Korenica, e da lì in avanti non si è più segnato. All’intervallo invece è 0-0 tra Birkirkara, squadra di Malta, e il Ki Klaksvik rappresentante delle Far Oer; sono altre tre le partite che stanno per cominciare, dalle ore 20:45 invece l’ultima sfida in programma sarà quella tra il Tre Fiori e il Bala Town, una delle due formazioni gallesi in campo (l’altra è il Cefn Druids, impegnato contro i lituani del Trakai). (agg. di Claudio Franceschini)

PARTITE AL VIA

Prendono il via le partite del turno preliminare di Europa League 2018-2019: prima di dare la parola al campo dobbiamo ricordare che il torneo terminerà il 29 maggio 2019 con la finale in programma allo stadio Olimpico di Baku, dunque in Azerbaijan. Come sempre la fase cosiddetta finale sarà la stessa: avremo i 12 gironi da quattro squadre ciascuno con le prime due che si qualificheranno per i sedicesimi di finale, e che saranno raggiunte dalle otto squadra che si saranno classificate al terzo posto dei gironi di Champions League. Da lì turni in andata e ritorno a eliminazione diretta; da segnalare che nella fase a gironi di Europa League sono presenti al momento Lazio e Atalanta, mentre la Fiorentina entrerà in scena nel secondo turno preliminare. Come detto però le cose potrebbero cambiare se il Tas di Losanna dovesse accettare il ricorso del Milan: staremo a vedere, ma intanto prepariamoci alle sfide che stanno finalmente per cominciare, parola al campo e mettiamoci comodi perchè la serata di Europa League prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

I CAMBIAMENTI RISPETTO ALL’ANNO SCORSO

Tra poco vivremo le sfide del turno preliminare di Europa League 2018-2019: dobbiamo ricordare che quest’anno la UEFA ha deciso di riformare le coppe dedicate ai club, cambiando per esempio i criteri di ammissione per singolo Paese (l’Italia in Champions League è tornata ad avere quattro squadre, nessuna delle quali deve passare dal playoff) ma anche aumentando il numero delle squadre ai nastri di partenza. Nel 2017 infatti le qualificazioni di Europa League erano cominciate sempre a fine giugno, ma con un primo turno preliminare che comprendeva addirittura 100 squadre, che dunque si erano sfidate in 50 partite di andata e 50 partite di ritorno. Le qualificate si erano poi aggregate alle rappresentative già ammesse al secondo turno preliminare, tra cui realtà come Dinamo Minsk, Maccabi Tel Aviv e Utrecht; quest’anno dunque si è deciso di fare una sorta di scrematura preventiva, mandando a giocare un “preliminare del preliminare” tra le squadre rappresentanti delle nazioni con il ranking UEFA più basso. Per questo motivo le partite che vivremo oggi e la prossima settimana sono soltanto sette, ma dalla prossima tornata le squadre diventeranno molte di più. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ANDATA DEL TURNO PRELIMINARE

Il turno preliminare di Europa League 2018-2019, che inizia alle ore 18:00 di oggi, è stato a dire il vero inaugurato due giorni fa quando il Gzira United ha battuto il Sant Julia: 2-0 esterno e una bella ipoteca sul passaggio del turno. Infatti il turno si disputa in andata e ritorno: sono 14 le squadre coinvolte, dunque oggi vedremo sei partite il cui ritorno andrà in scena il prossimo giovedì. Nel turno preliminare sono entrate le squadre piazzate nei campionati il cui ranking Uefa è il più basso: dunque due squadre di Andorra, due di San Marino, due delle Isole Far Oer, due di Malta e ancora due di Gilbilterra, poi rappresentanti di Galles – due squadre – Lituania e Kosovo che ne hanno una a testa. Al termine di questo turno, inizieranno quelli che si possono considerare i preliminari veri e propri: il tabellone è già stato formato e troveremo squadre più competitive, anche se siamo decisamente lontani dall’esordio delle big.

PRELIMINARI EUROPA LEAGUE: IL TABELLONE

Ricordiamo che i preliminari di Europa League sono divisi in cinque turni: questo preliminare rappresenta il primo, poi ci saranno altri tre turni. Il secondo di questi ha già alcune squadre molto interessanti al suo interno: basti notare la presenza del Siviglia. del Vitesse, del Lipsia che lo scorso anno ha sfiorato gli ottavi di Champions League e, ovviamente, della Fiorentina, che ha preso il posto dell’Atalanta scalata direttamente alla fase a gironi per l’esclusione del Milan. Una decisione però ancora in divenire: i rossoneri hanno fatto ricorso al Tas e tra circa dieci giorni potrebbero essere reintegrati nel girone, dunque sarebbe l’Atalanta a giocare il secondo turno preliminare, con i viola fuori dall’Europa. Dal terzo turno preliminare in avanti il tabellone sarà tutto da comporre; in totale le squadre che partecipano alle fasi precedenti i gironi sono ben 144.

RISULTATI TURNO PRELIMINARE EUROPA LEAGUE

RISULTATO FINALE Europa-Prishtina 1-1 – 45′ rig. Carreno (E), 50′ Korenica (P)

RISULTATO FINALE Birkirkara-Ki 1-1 – 72′ Mifsud (B), 88′ Pavlovic (K)

RISULTATO FINALE Cefn Druids-Trakai 1-1 – 48′ J. Davies (C), 86′ Kazlauskas (T)

RISULTATO FINALE B36-St. Joseph’s 1-1 – 33′ rig. Cieslewicz (B), 41′ rig. Boro (S)

RISULTATO FINALE Engordany-Folgore 2-1 – 39′ Cellay (E), 72′ Semeraro (F), 86′ Miguel Ruiz (E)

IN CORSO Tre Fiori-Bala 3-0 – 7′ aut. Miley, 32′ Pracucci, 36′ Vassallo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori