Diretta / Settecolli nuoto 2018 streaming video e tv, risultati: tante vittorie di lusso, italiani di bronzo

- Michela Colombo

Diretta Sette colli 2018: info streaming video e tv, orario, programma e risultati della prima giornata di gara di nuoto al Foro Italico. Oggi Dotto, Pellegrini, Quadarella e Scozzoli.

Quadarella tuffo settecolli
Simona Quadarella, oro negli 800 agli Europei di nuoto in vasca corta 2019 (Foto LaPresse)

Pioggia di risultati nelle finali serali al Settecolli 2018 di nuoto. Andiamo allora con ordine e raccontiamo chi sono i vincitori di tutte le gare che abbiamo fin qui vissuto nella piscina del Foro Italico di Roma. I 50 dorso femminili sono stati vinti dalla brasiliana Etiene Medeiros con il tempo di 27”87, mentre i 50 dorso ma al maschile sono andati al rumeno Robert-Andrei Glinta in 24”78; terzo Matteo Milli in 25”15. Ecco poi i 400 stile libero femminili vinti dalla britannica Holly Hibbott on 4’09”78, terzo posto per Stefania Pirozzi in 4’11”36. A seguire i 400 stile maschili sono stati vinti da uno degli uomini più attesi di questo Settecolli, cioè l’ucraino Mykhaylo Romanchuk che ha fatto fermare i cronometri in 3’48”04; altro terzo posto per l’Italia, con Domenico Acerenza in 3’49”75. Ecco poi i 100 rana femminili vinti da una stella assoluta, la russa Yuliya Efimova, che si è imposta in 1’04”98; terza Arianna Castiglioni in 1’07”66. Al maschile, stesso copione sempre nei 100 rana: vittoria ad un altro fenomeno, cioè il britannico Adam Peaty (58”61), mentre Fabio Scozzoli è stato terzo in 59”89. Vittoria di Sarah Sjostrom nei 50 farfalla femminili: 25”19 per la svedese, terzo posto per Elena Di Liddo con il tempo di 26”13. Nei 100 farfalla maschili ecco il successo del sudafricano Chad Le Clos in 51”24, l’ennesimo terzo posto italiano è significativo perché il 2001 Federico Burdisso ha firmato in 51”73 il ricordo italiano cadetti e juniores. Nei 50 stile libero femminili ha invece vinto la danese Pernille Blume in 23”92 davanti a Sjostrom e Kromowidjojo, infine al maschile la gara più veloce è andata al britannico Benjamin Proud in 21”16, con il nostro Andrea Vergani terzo in 22”21. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

COMINCIANO LE FINALI

Sta per cominciare la grande serata del Settecolli 2018 di nuoto a Roma: dopo le batterie di stamattina, cominciano infatti le finali naturalmente delle stesse gare di cui il primo atto è già andato in scena. Andiamo a ricordarle nell’ordine in cui verranno disputate nella piscina del Foro Italico di Roma: ci comincerà con i 50 dorso sia al femminile sia al maschile, coppia che d’altronde sarà valida anche per quasi tutte le gare successivi. Vivremo infatti poi in seguito i due 400 stile libero e un doppio 100 rana; una breve diversione con i 50 farfalla femminili seguiti dai 100 farfalla maschili, ma quasi in chiusura di serata avremo i due 50 stile libero prima dell’unica gara “singola”, cioè i 1500 stile libero femminile che andranno a chiudere il grande venerdì di nuoto a Roma con l’attesissimo Settecolli. Parola dunque alla piscina e naturalmente anche al cronometro: si comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE L’EVENTO

Le fasi salienti della giornata di oggi alla Sette colli 2018 ovviamente saranno disponibili per tutti gli appassionato sulla tv nazionale. Saranno quindi due gli appuntamenti in diretta tv con la piscina del Foro italico di Roma, entrambi visibili al canale raisport +, al numero 57 del telecomando del digitale terrestre: la sessione mattutina in tv avrà inizio alle ore 10.00 e si chiuderà pro prima delle 13.00, mentre la finestra serale è attesa dalle ore 19.00 alle 21.00. Entrambi gli appuntamenti saranno disponibili anche in diretta streaming video sul portale raiplay.it-

IL QUADRO DELLE BATTERIE

Sono terminate le batterie mattutine di questa prima giornata del Settecolli 2018 di nuoto, il tradizionale e sempre affascinante appuntamento nella piscina del Foro Italico di Roma. In ottica italiana un evento molto atteso sarà la finale dei 100 rana questa sera, perché già nelle batterie si è profilato un possibile duello fra il nostro Fabio Scozzoli e il britannico Adam Peaty, una delle stelle straniere che rendono formidabile il cast di questa edizione del Settecolli. Tra queste star anche la svedese Sarah Sjostroem e l’olandese Ranomi Kromowidjojo, che vedremo in finale in diverse gare veloci, dai 50 farfalla ai 50 stile libero che non vedranno invece in finale Federica Pellegrini. Nei 50 stile al maschile ci sarà invece Luca Dotto, d’altronde un grande specialista della velocità. L’appuntamento sarà dunque alle ore 19.00 di questa sera, quando saranno in programma le finali delle gare di cui stamattina abbiamo vissuto le batterie. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRIMI VERDETTI

Arrivano i primi risultati dalle batterie mattutine che hanno aperto il Settecolli 2018 di nuoto, il tradizionale e sempre affascinante appuntamento nella piscina del Foro Italico di Roma. Da segnalare ad esempio che Federica Pellegrini non si è qualificata per la finale dei 50 dorso femminile, gara che d’altronde non è certamente la preferita della Divina del nuoto italiano, che come sappiamo in questa ultima fase della sua carriera sta provando distanze e stili anche meno consoni alle sue caratteristiche. Fra le stelle straniere del Settecolli possiamo dire per il momento che l’ucraino Mykhailo Romanchuk ha destato un’ottima impressione nelle batterie dei 400 stile libero, mentre la russa Yulia Efimova ha vinto la propria batteria dei 100 rana, gara nella quale potrà fare molto bene anche la nostra Arianna Castiglioni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per cominciare la prima giornata di competizioni alla Settecolli 2018 di nuoto: vediamo però qualche numero della manifestazione di casa al Foro Italico di Roma prima di date la parola all’acqua. Come abbiamo detto oggi il programma vede ben 11 discipline ma ricordiamo che nell’arco dei tre giorni della prova Italiana saranno ben 33 le gare attese in piscina, con le finali sempre previste per la sera. Dando ancora qualche numero della 55^ edizione della Sette colli 2018 ricordiamo che oltre all’Italia saranno ben 28 i paesi oggi rappresentasti (Belgio, Brasile, Canada, Danimarca, Egitto, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Irlanda, Isole Faroe, Libia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Seychelles, Spagna, Svezia, Svizzera, Sud Africa, Ucraina, Ungheria) e più di 700 gli atleti attesi. Tra i protagonisti attesi anche volti noti dei Mondiali di vasca lunga a Budapest come di vasca corta a Copenaghen. Come abbiamo potuto già vedere infatti i nomi sono dei più eccellenti del nuoto mondiale: diamo ora il via alle gare!

PRESENTAZIONE GIORNATA

Si accenderà oggi venerdi 29 giugno la Sette colli 2018, la manifestazione più nota in Italia e non solo dedicata al nuoto  al di fuori delle competizioni mondiali, di continente o olimpiche. Ecco quindi che le star del nuoto di vasca corta e lunga, italiane e non solo faranno ritorno in vasca sotto le luci del Foro Italico per tre giornate di gare ad altissima intensità, ottimo palcoscenico in vista pure dei prossimi Europei di Glasgow tra circa un mese (senza dimenticare che sono qui in gioco anche gli ultimi pass per la competizione continentale). L’attesa è quindi tanta anche per ammirare i campionissimi che si presenteranno fin da oggi al blocchi di partenza nella piscina simbolo della Capitale: il programma delle gare è quindi fittissimo. La formula del programma della Sette colli 2018 è però piuttosto semplice, specie in questa giornata inaugurale: 11 le gare previste nella giornata di oggi, con le fasi preliminari che avranno luogo dalle ore 9.30 e le finali che invece avranno inizio solo dopo le ore 19.00.

IL PROGRAMMA E LE STAR AZZURRE DI IGGI

Come abbiamo detto saranno 11 le gare previste oggi che seguiranno lo stesso programma: si partirà al mattino per i preliminari mentre le finali verranno disputate sempre con lo stesso ordine alla sera. Vediamo allora quali sono le gara previste oggi e le star più attese in vasca: si comincerà infatti con i 50 metri dorso femminili con Federica Pellegrini e Margherita Panziera (con la Divina quindi a un banco di sfida, dove però potrebbero riservare poche soddisfazioni). A seguire ecco la prova maschile con Sabbioni e 400 stile libero femminile e maschile dove vedremo in vasca Alice Mizzau e Anja Klinar: poi i 100 metri rana sempre femminili e maschili ma con Efimova, Arianna Castiglioni, Adam Peaty e Fabio Scozzoli. Nella seconda parte del programma vedremo in piscina poi i 50 farfalla donne e i 100 farfalla maschili, a cui faranno seguito i 100 stile libero donne e uomini: qui  i fari saranno puntati su Sarah Sjostrom, Erica Ferraioli, e Federica Pellegrini ancora in vasca, oltre che su Luca Dotto. A chiudere il calendario la gara dei 1500 stile libero donne con la nostra Simona Quadarella, fresca di oro ai Giochi del Mediterraneo nelle distanze 400 metri e 800 metri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori