Diretta/ Diamond League 2018 Parigi streaming video e tv: Jackson protagonista! (oggi)

- Mauro Mantegazza

Diretta Diamond League 2018 Parigi streaming video e tv, programma e orari del meeting di atletica nella capitale della Francia (oggi, sabato 30 giugno)

Trost_saltoinalto_Roma_lapresse_2017
Alessia Trost (LaPresse)

Sul profilo Twitter ufficiale della Diamonds League vengono messi in risalto i protagonisti dell’evento di Parigi. Cominciando proprio da una strepitosa Shericka Jackson, autentica protagonista nei duecento metri femminile. Nel finale anche Ronnie Baker si eleva a numero uno nel salto maschile. Caster Semenya è una scheggia nei 400 metri. Timothy Cheruiyot protagonista con un tempo straordinario nella sua performance (3.29.71). Fa letteralmente impazzire i cronisti di Fox Sports, bene anche Souleman che lo segue al secondo posto. Altri aggiornamenti sulle singole discipline della giornata sul sito diamondleague.com e sulle pagine social dell’evento.

JACKSON PROTAGONISTA

Qualche aggiornamento in diretta dalla Diamonds League, dove i vari atleti continuano a regalare spettacolo in pista. Cristopher Hartinh Mayer trionfa nei 110 metri. In grande evidenza anche Kendricks, l’unico atleta a superare i 5.90 metri. Jessica Beard nel femminile arriva seconda, dietro a Phyllis Francis. Va forte anche Salwa Eid Naser. Bene Fedrick Dacres per il maschile, mentre la giamaicana Jackson trionfa nei duecento metri donna. Siamo al salto con l’asta maschile con Lavillenie che non entusiasma col suo salto. Siamo al polaco Lisek, sempre per il salto dei 5.90. Corsa eccessivamente ampia per l’atleta che rischia di cadere nella buca. A vuoto il suo primo tentativo. Adesso restano Duplantis e Barber. Lo svedese fa un gran salto, sembra una piuma dicono su Sky Sport. Una marea di applausi per la sua velocità di esecuzione e l’incredibile agilità che ha dimostrato nel salto. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SAMBA FORTISSIMO

Prosegue la Diamond League 2018 da Parigi con Beatrice Chepkoech appena scesa in pista per il 3000 siepi femminile: 8:59,36 il suo tempo. Anche lei resta sotto i nove minuti. Per quanto riguarda i 400 ostacoli, prestazione pazzesca nel maschile per Abderrahman Samba  che firma un 46″98. Con questo risultatto diventa ufficialmente il secondo atleta nella storia a scendere sotto i 47 secondi, dopo Kevin Young e il suo record del mondo di Barcellona ottenuto nel 1992. Tutto pronto ora per i 1500 metri maschili: gli atleti sono appena scesi in pista. Si parte con uno sprint immediato di Akbache Mounir, che si mette in evidenza. Il più strepitoso è Cheruiyot che totalizza un tempo eccezionale: 3.29.71. Che forza e che ampiezza nella sua corsa. Bene anche Souleman che chiude secondo con 3.31.77. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

KIMMI WILLIAMS IN PISTA

E’ in corso il grande evento di Parigi della Diamond League 2018. Al Charlety Stadium sono cominciate le gare di atletica, con un programma intenso che animerà le prossime ore. Attualmente in corso il lancio del disco femminile, ma anche il triplo salto femminile e il Thriatlhon. Sul profilo twitter ufficiale della Diamond League tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulle gare, mentre dalle 20.00 anche su Fox Sport verrà trasmessa la diretta dell’evento.

Ricordiamo che attorno alle ore 19.32 è previsto il salto con l’asta uomini. Alle ore 20.03 invece la prima gara in pista, coi 400 ostacoli maschili. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA

Sta per avere inizio la manifestazione di Parigi della Diamond League 2018: tutto è pronto quindi allo Charlety Stadium per dare spazio ad alcune delle gare di atletica più appassionanti di sempre. Nel fittissimo programma vediamo bene che il gran finale sarà riservato dalla prova contrassegnata dal diamantino della 100 metri maschili, con tante star giovanili e volti ben noti della specialità. Spazio quindi in pedana per esempio al padrone di casa Jimmy Vicaut: il francese sa di poter contare su un folto pubblico, davanti al quale già nel 2015 ha eguagliato il primato europeo (9’86”). Ecco poi Baker, bronzo sui 60 metri agli ultimi mondiali indoor a cui farà compagnia ai blocchi di partenza il giamaicano Blake, argento a Londra 2012 e il cinese Su argento sui 60 m a Birmingham 2018 e medaglia di legno a Rio 2016. I grandi nomi oggi non mancheranno: diamo quindi subito la parola alla pista! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL MEETING

Appuntamento con il meeting della Diamond League 2018 da Parigi in diretta tv fin dalle ore 20.00 su Fox Sports (canale numero 204 della piattaforma satellitare Sky). Per chi non potesse mettersi davanti ad un televisore per seguire le gare di Parigi, appuntamento con la diretta streaming video garantita dall’applicazione Sky Go, naturalmente a patto di essere abbonati Sky. Informazioni utili anche sul sito Internet ufficiali, https://paris.diamondleague.com/home/ (in inglese e francese).

OCCHIO AL SALTO

Alla Diamond League di Parigi 2018 i riflettori saranno tutte sui salti: in scena infatti ecco le prove del salto con l’asta maschile, salto in alto femminile e salto triplo e che porteranno in pedana protagonisti di grande eccezione. Tra gli uomini per esempio la prova della salto con l’asta vedrà un ottimo mix tra giovani promesse che si sono messe in luce in questa edizione della manifestazione di atletica leggera e grandi certezze. Ecco per esempio che secondo il programma alle ore 19,32 si presenterà in pedana il padrone di casa, il francese Lavillenie, che ha conquistato tre dei sei miglior salti della stagione, Sam Kendricks campione del mondo in carica a Londra e il brasiliano Thiago Braz Da Silva, campione olimpico a Rio 2016. Simile discorso per le donne del salto in alto, dove non mancheranno tre delle migliori atlete in stagione e che hanno raggiunto e superato i due 2 metri negli ultimi mesi: parliamo di Lasitskene, Thiam e Demireva. Non sarà meno entusiasmante la prova della Diamond League del salto triplo: qui gli appassionati sono in attesa di vedere all’opera la colombiana Caterine Ibarguen, oro ai Giochi 2016 e doppia campionessa mondiale. (agg Michela Colombo)

PRESENTAZIONE MEETING

Oggi sabato 30 giugno è il giorno del Meeting de Paris 2018, edizione numero 35 del meeting di atletica leggera che si svolge naturalmente a Parigi, per la precisione presso lo Stade Sebastien Charléty, che dall’anno scorso ha sostituito lo State de France come sede di questo meeting che fa parte della Diamond League. Stadio naturalmente più piccolo e meno prestigioso rispetto a quello di Saint Denis, ma che può creare un’atmosfera migliore per un evento che resta comunque di notevolissimo spessore. Si tratta anche, come già accennato, del settimo meeting della Diamond League 2018, il circuito che come ogni anno raccoglie tutti gli appuntamenti più importanti della grande atletica, in una stagione che senza Olimpiadi o Mondiali sarà incentrata soprattutto sui vari campionati continentali – gli Europei ad esempio saranno a Berlino dal 7 al 12 agosto.

LE GARE IN PROGRAMMA

Il programma sarà come di consueto ricchissimo di grandi eventi, in particolare le 13 gare che saranno valide per la Diamond League, anche se il programma sarà ancora più ricco di eventi collaterali. Ricordiamo però naturalmente il programma dettagliato delle gare principali, che saranno le più importanti della lunga serata di Parigi. Si comincerà già alle ore 18.40 con il lancio del disco donne, poi ecco alle ore 18.50 il via al salto triplo sempre al femminile. Bisognerà poi attendere le ore 19.32 per il salto con l’asta uomini. Alle ore 20.03 ecco la prima gara in pista, cioè per la precisione i 400 ostacoli maschili, seguiti alle ore 20.10 dal via al salto in alto femminile con le nostre Alessia Trost ed Elena Vallortigara, poi alle ore 20.12 cominceranno i 3000 siepi sempre al femminile e alle ore 20.26 avrà inizio il lancio del disco maschile, l’ultimo fra i concorsi in programma.

Le rimanenti gare di Diamond League di questa sera saranno infatti tutte in pista, a cominciare dai 1500 metri maschili che sono in calendario alle ore 20.39. Alle ore 20.53 ci sarà la finale dei 110 ostacoli (naturalmente maschili) che prevederanno anche un primo turno tra le 19.17 e le 19.26 per definire i partecipanti alla finale di questa gara breve ed entusiasmante. Ecco poi alle ore 21.03 il momento dei 400 metri femminili, alle ore 21.33 i 200 metri sempre femminili, alle ore 21.42 ancora le donne protagoniste con gli 800 metri ma la conclusione del Meeting di Parigi sarà affidata alle ore 21.52 alla gara maschile più attesa, cioè naturalmente quella sui 100 metri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori