Florenzi all’Inter/ Calciomercato, la Roma in stand-by per il rinnovo: il campione prende tempo

- Mauro Mantegazza

Florenzi all’Inter: offerta forte, se con la Roma salta il rinnovo i nerazzurri sono pronti all’assalto. Entrambe le società studiano anche nomi alternativi

Florenzi_Viviani_Roma_Spal_lapresse_2018
Probabili formazioni Spal Roma, Serie A 34^ giornata (Foto LaPresse)

Dopo Radja Nainggolan, l’Inter sogna anche il colpo Alessandro Florenzi. Per i tifosi della Roma sarebbe un vero incubo anche se il club giallorosso, diversamente da quanto accaduto con il Ninja, ha già offerto il rinnovo al centrocampista. Considerato il futuro capitano dei giallorossi quando De Rossi appenderà gli scarpini al chiodo, Florenzi non sembra del tutto convinto dell’offerta ricevuta. Il contratto di Florenzi scade tra un anno e la società non ha alcuna intenzione di perderlo. Al momento, secondo quanto scrive il Corriere dello Sport, la Roma sarebbe pronta a superare la soglia dei tre milioni. Il calciatore, attualmente in vacanza, avrebbe preso tempo anche in virtù di un corteggiamento da parte dell’Inter che avrebbe messo sul piatto quattro milioni all’anno. Tutto, dunque, dipenderà dall’offerta economica. Il centrocampista, cresciuto nelle fila del club giallorosso, al momento, appare intenzionato a continuare la sua avventura alla corte di Eusebio Di Francesco anche se non vorrebbe chiudere tutte le porte senza pensarci (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

UN CORTEGGIAMENTO INIZIATO SEI ANNI FA

L’Inter studia con attenzione la situazione relativa al rinnovo del contratto di Alessandro Florenzi, tuttofare di casa Roma. Il club giallorosso sta trattando ormai da settimane con il giocatore, ma i nerazzurri avrebbero presentato un’offerta molto interessante, che la Lupa non riuscirebbe ad equiparare. Quello dell’Inter nei confronti del giocatore romano è un amore che è nato ormai anni fa, e precisamente dalla stagione 2012-2013, da quando alla guida dei meneghini vi era l’ex tecnico Stramaccioni. A rivelarlo è stato recentemente proprio Strama in un’intervista rilasciata ai microfoni del quotidiano Tuttosport: «Fui il primo “a corteggiare” Florenzi sei anni fa quando ero all’Inter, ma onestamente non posso immaginare Alessandro con un’altra maglia diversa da quella giallorossa». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PIACE IL TUTTOFARE DI CASA ROMA

L’Inter offre ad Alessandro Florenzi più di quanto gli proponga la Roma: questo è il primo punto fermo di una trattativa che nei prossimi giorni potrebbe infiammare il calciomercato. Certo, la Roma è casa di Florenzi, un addio non sarebbe facile per più di un motivo: forse anche proprio per questo tuttavia in giallorosso Florenzi non è mai stato valorizzato come avrebbe meritato, dando quasi per scontata la presenza di questo gioiellino cresciuto in casa, che invece il corteggiamento dell’Inter e di Luciano Spalletti sta facendo sentire più importante. La situazione dunque è abbastanza chiara: Florenzi e la Roma stanno discutendo il rinnovo del contratto, per il momento però le parti sono ancora distanti e di conseguenza l’Inter resta in attesa. I nerazzurri non vogliono causare in modo esplicito una rottura tra Florenzi e i giallorossi, ma saranno prontissimi ad approfittare della situazione nel caso in cui dovessero nascere dei problemi, mettendo appunto sul piatto per il giocatore un’offerta decisamente invitante.

FLORENZI ALL’INTER? LE ALTERNATIVE

Nel frattempo, entrambe le società stanno naturalmente valutando le alternative: l’Inter nel caso in cui Florenzi non dovesse arrivare e la Roma invece nel caso in cui il giocatore dovesse andare via. Per i giallorossi, senza dimenticare che proprio dall’Inter è arrivato Davide Santon nell’affare Nainggolan, si parla di Pavel Kaderabek dell’Hoffenheim e Aleix Vidal del Barcellona, che d’altronde è un nome caldo anche per l’Inter (si parla di un affare che richiederebbe circa 15 milioni di euro), che segue anche Davide Zappacosta – a patto però che il Chelsea abbassi la richiesta che al momento si aggira sui 30 milioni di euro – e Sime Vrsaljko, per il quale però i nerazzurri punterebbero a un prestito con diritto di riscatto, ipotesi che di certo non stuzzica particolarmente l’Atletico Madrid, dove gioca attualmente l’ex Sassuolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori