Diretta / Settecolli nuoto 2018 streaming video e tv: Miressi vince i 100 stile libero! (30 giugno)

- Mauro Mantegazza

Diretta Settecolli 2018 info streaming video e tv, orario, programma e risultati della seconda giornata di gara di nuoto al Foro Italico, oggi 30 giugno

gregorio paltrinieri nuoto
Gregorio Paltrinieri ai Mondiali nuoto 2019 (Foto LaPresse)

La serata del Settecolli 2018 di nuoto, dopo il record italiano di Margherita Panziera e la vittoria di Ilaria Cusinato, ci ha regalato due gare splendide nei 100 stile libero. Cominciamo dagli uomini perché c’è da raccontare la splendida vittoria di Alessandro Miressi, classe 1998, che in 48”25 si è imposto davanti ai due brasiliani Bruno Fratus (48”58) e Pedro Spajari (48”72), facendo gioire tutto il pubblico del Foro Italico di Roma. Tra le donne la missione sarebbe stata più difficile perché la concorrenza era davvero bestiale: infatti ha vinto la danese Pernille Blume in 52?72 davanti alla svedese Sarah Sjostroem in 52?77, terzo posto per l’olandese Femke Heemskerk in 53?31 poi l’altra olandese Ranomi Kromowidjojo in 53?77 e quinto posto per Federica Pellegrini in un comunque ottimo 53”99, che conforta la Divina del nuoto italiano sul suo valore in una gara che resta comunque difficilissima anche solo a livello europeo, vista la quantità di grandi velociste del Vecchio Continente. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PANZIERA, RECORD ITALIANO

Pioggia di grandi risultati dalla serata del Settecolli 2018 di nuoto. Nei 100 farfalla che hanno aperto il programma è arrivata la vittoria della svedese Sarah Sjostrom in 56”29 davanti a due azzurre, Elena Di Liddo seconda e Ilaria Bianchi terza. Nei 200 metri farfalla maschili la vittoria è invece andata al brasiliano Luiz Altemir Melo con il tempo di 1’55”83. Proseguendo, ecco i 100 dorso femminili che hanno dato la vittoria alla danese Mie Nielsen, che con il tempo di 59”57 ha preceduto Margherita Panziera, la quale però in 59”80 ha stabilito il nuovo record italiano migliorando di 16/100 il tempo che già le apparteneva. Subito dopo ci sono stati i 100 dorso anche per gli uomini, con la vittoria del rumeno Robert Andrei Glinta in 53”96 e il terzo posto per Matteo Milli. Una vittoria italiana è arrivata nei 400 misti, dove Ilaria Cusinato si è imposta con il tempo di 4’34”65; nella stessa gara al maschile sul successo è invece andato all’ungherese David Verraszto in 4’11”98, con Federico Turrini al terzo posto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLE FINALI

Sta per cominciare la grande serata di nuoto in compagnia del Settecolli 2018 a Roma, nella meravigliosa piscina del Foro Italico, che vedrà protagonisti questa sera tutti i big del nuoto italiano, da Federica Pellegrini a Gregorio Paltrinieri, da Luca Dotto a Fabio Scozzoli fino a Simona Quadarella, ma anche tantissime stelle straniere, perché per tutti il tradizionale Settecolli è uno degli appuntamenti più attesi dell’intera stagione, pur proiettata in particolare sul grande evento che quest’anno per i nuotatori del Vecchio Continente saranno gli Europei di nuoto a Glasgow nel mese di agosto. Adesso però è l’attualità che si impone, perché tutti al Settecolli vogliono regalare spettacolo e naturalmente anche vincere: la parola di conseguenza deve passare subito alla piscina di Roma e al cronometro, che lo spettacolo abbia inizio! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL SETTECOLLI

Le fasi salienti della giornata di oggi al Settecolli 2018 ovviamente saranno disponibili per tutti gli appassionato in diretta tv dalla piscina del Foro italico di Roma. La sessione mattutina delle batterie e poi naturalmente in serata la sessione dele finali saranno entrambe visibili sul canale Rai Sport + HD, disponibile al numero 57 del telecomando del digitale terrestre. Entrambi gli appuntamenti saranno disponibili di conseguenza anche in diretta streaming video sul portale raiplay.it gratuitamente e per tutti.

L’ESITO DELLE BATTERIE

Riflettori sulle batterie del mattino al Settecolli 2018 di nuoto in corso a Roma e in particolare ai 100 stile libero. In campo femminile Federica Pellegrini è riuscita a conquistare la finale con il tempo di 54”07 grazie a una eccellente vasca di ritorno. Il test di questa sera sarà durissimo, perché quest’anno al Settecolli ci sono praticamente tutte le migliori velociste del panorama internazionale, dalla danese Blume alla svedese Sjostrom fino alle due olandesi Heemskerk e Kromowidjojo. In campo maschile potremo invece puntare su Luca Dotto e Alessandro Miressi in un’altra finale che si annuncia emozionante. Saranno protagoniste però anche le gare più lunghe, negli 800 avremo infatti Simona Quadarella e naturalmente Gregorio Paltrinieri al centro dell’attenzione. Intanto, rimanendo ai risultati delle batterie del mattino, dobbiamo celebrare anche un eccellente Matteo Milli, che in 54”79 entra nella finale dei 100 dorso con il miglior tempo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Tra le gare in programma oggi al Settecolli 2018 di nuoto a Roma ci sono anche gli 800 stile libero maschile che vedranno naturalmente in azione Gregorio Paltrinieri, che è uno dei personaggi più attesi nella piscina del Foro Italico. Paltrinieri ha di recente vissuto un lungo periodo di allenamenti in Australia, una nuova esperienza che potrebbe essere preziosa per rilanciare nuove ambizioni nella carriera del campione di tutto sulle più lunghe distanze del nuoto in corsia. Solo pochi giorni fa Greg ha aggiunto altre due medaglie d’oro al suo straordinario palmares vincendo sia i 400 sia i 1500 dei Giochi del Mediterraneo a Tarragona (gli 800 non erano in programma), evento al quale non aveva mai partecipato e nel quale ha dunque colmato uno dei pochissimi “buchi” della bacheca personale. Il mirino però è puntato soprattutto sugli Europei, dove Paltrinieri difenderà i titoli sia degli 800 sia dei 1500: Roma è una tappa d’avvicinamento decisiva, dunque diamo la parola alla vasca del Settecolli! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE GIORNATA

Il Settecolli 2018, massimo evento annuale del nuoto in Italia, prosegue anche oggi sabato 30 giugno con la sua seconda giornata. Da ieri e per tutto il weekend tutte le star del nuoto italiano ma anche moltissimi big stranieri ai massimi livelli internazionali faranno ritorno in vasca nel fantastico scenario della piscina del Foro Italico di Roma per tre giornate di gare ad altissima intensità, ottimo palcoscenico in vista pure dei prossimi Europei di Glasgow. L’attesa è tanta, sia per tifare i campioni più celebrati sia per tifare quegli azzurri che sono ancora alla ricerca di un posto nella spedizione europea che sarà naturalmente il clou della stagione: il programma delle gare è quindi fittissimo. La formula è però molto semplice: ogni giorno del Settecolli 2018 è dedicato a gare diverse e tutto si consuma nel giro di poche ore: dalle ore 9.30 le batterie, poi in serata dalle ore 19.00 le stesse gare del mattino vivranno le loro finali.

IL PROGRAMMA DI OGGI

Abbiamo già accennato che ogni giorno di gara al Settecolli ha le sue gare, che vivranno al mattino le batterie e in serata le finali. Vediamo dunque adesso che cosa ci attenderà oggi, sabato 30 giugno, tenendo conto che l’ordine del mattino sarà replicato anche alla sera: si comincerà con i 100 farfalla femminili, seguiti dai 200 farfalla maschili. Diventeranno poi protagonisti i 100 dorso, che prevederanno nell’ordine la gara femminile e quella maschile. Ecco poi un’altra “doppietta” con i 400 misti, anche in questo caso prima femminili e poi maschili. Si passerà poi alla velocità con la gara regina, i 100 stile libero: anche in questo caso la gara femminile precederà quella degli uomini, stesso schema che verrà in seguito replicato per gli ultimi quattro appuntamenti, cioè i due 50 rana ed infine i doppi 800 stile libero. Da Federica Pellegrini a Simona Quadarella, da Luca Dotto a Fabio Scozzoli fino a Gregorio Paltrinieri, vedremo in acqua praticamente tutti i migliori nuotatori italiani, che dovranno affrontare spesso i più forti stranieri. Sarà un grande spettacolo!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori