VOLLEY, DOPING A CIVITANOVA?/ Sospeso Jiri Kovar dopo un controllo

- Fabio Belli

Volley, doping a Civitanova? Sospeso Jiri Kovar, il giocatore è stato trovato positivo al THC metabolita. Il comunicato ufficiale della Lube su Twitter

lube_civitanova_lapresse
Diretta Civitanova Perugia (LaPresse - repertorio)

Un caso di doping scuote il mondo della pallavolo italiana: il giocatore della Lube Civitanova Jiri Kovar è stato trovato positivo al THC metabolita, sostanza espressamente vietata dal regolamento antidoping del volley. Kovar è stato immediatamente sospeso dalla Prima Sezione del TNA su istanza della Procura Nazionale Antidoping. La sospensione di un atleta in questi casi avviene sempre in via precauzionale: il controllo al quale Kovar è risultato positivo è stato quello disposto da NADO Italia al termine della sfida del campionato di Serie A1 di Vollet tra Sir Safety Perugia e Lube Civitanova, match disputato lo scorso 6 maggio.

IL COMMENTO DELLA LUBE SU TWITTER

Alla notizie della sospensone di Jiri Kovar per essere risultato positivo a un controllo antidopig, La Lube Civitanova ha emesso un comunicato ufficiale reso noto sul proprio account ufficiale su Twitter: A.S. Volley Lube, appresa con rammarico dalla procura antidoping la notizia della positività al THC Metabolita dellatleta Jiri Kovar, prende atto della comunicazione della Nado Italia e si riserva di commentare quanto accaduto quando verrà in possesso di maggiori particolari. Se le successive controanalisi e gli accertamenti confermeranno la positività di Kovar, si potrebbe anche arrivare alla rescissione del contratto che lega il giocatore alla Lube Civitanova Volley, in attesa di conoscere l’entità di un’eventuale squalifica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori