DIRETTA / Giro di Svizzera 2018: vince la BMC, Kung primo leader! 1^ tappa cronosquadre

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro di Svizzera 2018 streaming video e tv: percorso e orario della 1^ tappa, si parte con una cronosquadre di 18,3 km a Frauenfeld (oggi 9 giugno)

Giro d'Italia
Il Giro d'Italia "pedala" per la Croce Rossa (LaPresse - repertorio)

La BMC ha vinto nettamente nella cronosquadre che oggi pomeriggio ha aperto il Giro di Svizzera 2018 a Frauenfeld. La formazione statunitense si è imposta rispettando i pronostici della vigilia con il tempo di 20’18”, con una fantastica velocità media di 53,202 km/h. L’elvetico Stefan Küng, forte passista, è transitato per primo sul traguardo fra gli uomini della squadra vincitrice e di conseguenza è il primo leader della corsa in classifica generale, come stabilisce il regolamento se la prima tappa è una cronosquadre. Scelta logica da parte della BMC, per dare una grande gioia al padrone di casa in terra svizzera. Le ultime squadre che hanno preso il via sono state le migliori, ridimensionando chi era partito prima come la UAE: salgono dunque sul podio con la BMC altre due formazioni forti contro il tempo. Ecco dunque al secondo posto il Team Sunweb, con un ritardo di 19″ dai vincitori, poi terza la Quick Step Floors a 27″ dalla BMC. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BENE LA UAE

Nella classifica parziale della cronosquadre che oggi pomeriggio apre il Giro di Svizzera 2018 a Frauenfeld sta facendo molto bene la UAE Team Emirates, che ha fatto meglio di appena tre secondi della Lotto NL Jumbo: 2108 il tempo della squadra di Beppe Saronni con le bici Colnago, 2111 per la formazione olandese. Una buona notizia dunque per la squadra dallanima italiana, che al Tour de Suisse schiera fra gli altri Roberto Ferrari, Filippo Ganna, Oliviero Troia e Diego Ulissi, oltre a Jan Polanc, Alexander Kristoff e Ben Swift. Da notare che ha già chiuso la propria prova anche il Team Sky ed è alle spalle della UAE, anche se va detto che i migliori interpreti per la squadra inglese sono al Delfinato, dove infatti Sky ha dominato la cronosquadre. Fino a dove potrà spingersi la UAE? Lo scopriremo nel giro di unora circa! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Pochi minuti al via della cronosquadre che aprirà il Giro di Svizzera 2018 a Frauenfeld. Come abbiamo detto, sarà un test molto interessante anche pensando al Tour de France e a questo proposito va osservato che, con la partenza della Grande Boucle posticipata di una settimana per ridurre la sovrapposizione con i Mondiali di calcio, ne ha tratto beneficio proprio il Tour de Suisse, ultima grande gara a tappe prima di luglio. In particolare, la Movistar ha scelto la Svizzera in modo molto chiaro, visto che troviamo al via della corsa elvetica sia Nairo Quintana sia Mikel Landa, due dei tre capitani con Alejandro Valverde di un vero e proprio squadrone che a luglio proverà a dominare anche in Francia. Certo, considerate le doti di scalatore sia del colombiano sia dello spagnolo è difficile pensare che la Movistar possa essere grande protagonista nella cronosquadre odierna, che certamente vedrà favorite altre formazioni, ma nei prossimi giorni non mancheranno le salite che permetteranno a Quintana e Landa di mettersi in luce. La parola dunque adesso passa alla strada e al cronometro, perché la prima tappa del Giro di Svizzera sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GIRO DI SVIZZERA

Il Giro di Svizzera 2018 sarà trasmesso in diretta tv su Eurosport 2, il canale tematico che è visibile per i rispettivi abbonati sia sulla piattaforma satellitare Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium: oggi lappuntamento con la prima tappa sarà a partire dalle ore 15.30. Da segnalare anche la diretta streaming video, che sarà garantita da Sky Go e Premium Play oltre che dal servizio di Eurosport Player.

L’ADDIO DI CUNEGO

Il Giro di Svizzera 2018 sarà lultima grande corsa a tappe per Damiano Cunego, la cui carriera sta volgendo al termine. Cunego in questo 2018 che metterà dunque fine alla sua avventura agonistica ha dovuto accettare la grossa delusione del mancato invito della sua Nippo-Vini Fantini al Giro dItalia, dunque lappuntamento con il Tour de Suisse avrà un sapore speciale per il veronese. Sicuramente apprezzabile il gesto da parte degli organizzatori elvetici, che hanno concesso appunto alla Nippo-Vini Fantini (le altre due sono andate ad Aqua Blue Sport e Direct Energie) proprio per rendere omaggio a Cunego, tante volte protagonista sulle strade elvetiche. La memoria va in particolare alledizione 2011 del Giro di Svizzera, quando Damiano Cunego indossò la maglia di leader per ben sei tappe prima di venire superato per appena 4 dallamericano Levi Leipheimer nella cronometro finale a Sciaffusa. Una bella corsa, con la quale ho sempre avuto un bellissimo rapporto, sia con i tifosi che con gli organizzatori, che ringrazio per linvito. Gara dura, ricca di salite, in splendidi paesaggi. Il 2018 sarà la mia ultima partecipazione e guarderò più alle singole tappe che alla classifica generale, ne ho in mente un paio nelle quali provare qualcosa. Quali? Seguite il Tour de Suisse e lo scopriremo insieme, ha detto lo stesso Cunego, che in seguito parteciperà ancora al campionato italiano, che sarà lultima occasione per ammirarlo in gara. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE TAPPA

Il Giro di Svizzera 2018 comincia oggi con la prima tappa, una cronosquadre di 18,3 km con partenza e arrivo a Frauenfeld, nel Canton Turgovia. Dunque ledizione numero 82 del Tour de Suisse parte con una frazione subito molto interessante per la classifica e anche in ottica Tour de France, dove al terzo giorno sarà in programma una cronosquadre. Logico dunque pensare che gli organizzatori del Giro di Svizzera abbiano inserito una cronometro a squadre proprio per permettere ai tanti big che questa settimana fanno tappa nella Confederazione e a luglio saranno protagonisti in Francia di prepararsi al meglio per la Grande Boucle. Il Giro di Svizzera è comunque una delle corse a tappe più prestigiose del mondo e vincerlo sarà un obiettivo non da poco per i campioni che da oggi affronteranno nove tappe con tante montagne, come daltronde è logico in Svizzera, ma anche lepilogo di nuovo a cronometro (ma questa volta individuale) domenica 17 a Bellinzona.

GIRO DI SVIZZERA 2018, PERCORSO 1^ TAPPA

Vediamo dunque adesso più nel dettaglio il percorso della cronosquadre che ci attende oggi con partenza e arrivo a Frauenfeld; lappuntamento sarà a metà pomeriggio, con la partenza della prima squadra in programma alle ore 15.20, mentre larrivo dellultima formazione sarà atteso circa due ore dopo, indicativamente alle ore 17.20. Il tracciato sarà variegato, con i primi 10 km ondulati con un paio di salitelle e altrettante discese, mentre gli ultimi 8 km saranno sostanzialmente pianeggianti e di conseguenza favorevoli alle squadre che sapranno fare la massima velocità e sono maggiormente allenate a questo particolare esercizio che nel contesto dei Mondiali assegna anche un titolo iridato. Circa alla metà del percorso, nei pressi della località di Herdern, sarà collocato un rilevamento cronometrico intermedio che ci permetterà di conoscere con maggiore precisione le prestazioni delle varie squadre anche in corso dopera. Molto importante, come sempre quando si parla di cronometro a squadre, sarà larmonia tra i vari componenti della squadra: quelli più forti contro il tempo naturalmente tirano più a lungo, ma si deve stare attenti a non perdere troppi vagoni. Anche per questo in vista del Tour una prova sarà certamente importante, non a caso sia il Tour de Suisse sia il Giro del Delfinato hanno messo in programma una cronosquadre 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori