Diretta / Rally Italia Sardegna 2018, streaming video e tv: Ogier e Neuville sempre più vicini! (Wrc)

- Michela Colombo

Diretta Rally Italia Sardegna 2018: info streaming video e tv della seconda giornata dell’appuntamento sardo del Mondiale Wrc. Occhio alla SS Monte Lerno.

rally_generico_strada_lapresse_2017
Diretta Rally di Montecarlo 2020 (LaPresse-repertorio)

Al termine della prova speciale Monti di Alà 2, il Rally Italia Sardegna 2018 è sempre più un duello tra il francese Sebastien Ogier (Ford) e il belga Thierry Neuville (Hyundai), il quale si è imposto con 25 di vantaggio sul transalpino rendendo ancora più accesa una sfida che sarà entusiasmante anche domani, magari con la vittoria in bilico fino alla Power Stage conclusiva. La differenza fra Ogier e Neuville in classifica generale si è ridotta: Ogier infatti è sempre in testa, ma adesso conduce con appena 43 di vantaggio su Neuville, dunque tutto è ancora in discussione. Decisamente più lontani tutti gli altri, a cominciare dai due finlandesi Jari Matti Latvala ed Esapekka Lappi, che potrebbero mandare in scena un derby finnico per il podio dal momento che Latvala è terzo con 487 di ritardo mentre Lappi è quarto a 503, dunque fra loro sono davvero vicini. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO OGIER-NEUVILLE

Quando sono state completate, almeno dai big, le tre prove speciali del mattino al Rally Italia Sardegna 2018, facciamo dunque il punto della situazione in classifica tenendo anche conto appunto delle tre prove speciali di Coiluna-Loelle 1, Monti di Alà 1 e Monte Lerno 1. Le vittorie parziali sono andate rispettivamente allestone Ott Tanak (Toyota), al francese Sebastien Ogier (Ford) e al belga Thierry Neuville (Hyundai), proprio in questa ultima SS Ogier ha perso 146 dal suo più immediato inseguitore e di conseguenza la differenza fra i due in classifica generale si è ridotta. Ogier infatti è sempre in testa, ma adesso conduce con appena 49 di vantaggio su Neuville, potrebbe dunque esserci un bellissimo duello per la vittoria fra oggi pomeriggio e domani. Decisamente più lontani tutti gli altri, a cominciare dai due finlandesi Jari Matti Latvala ed Esapekka Lappi, che potrebbero mandare in scena un derby finnico per il podio dal momento che Latvala è terzo con 411 di ritardo mentre Lappi è quarto a 481. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA SITUAZIONE DI PARTENZA

Al Rally Italia Sardegna 2018 è da poco cominciata la giornata del sabato. Facciamo però doverosamente il punto sulla classifica così come è stata delineata al termine della giornata di ieri: al comando cè Sebastien Ogier, il francese che al volante della sua Ford Fiesta Wrc ha fatto la differenza in particolare con il maltempo. Pioggia e fango sono stati decisivi e in queste condizioni Ogier ha messo in evidenza tutte le proprie capacità e in classifica si gode un vantaggio di ben 189 sul più immediato inseguitore, cioè il belga Thierry Neuville; decisamente più staccato il terzo, cioè il finlandese Jari Matti Latvala che paga già un ritardo di 371 da Ogier e al momento sembra dover pensare soprattutto a conservare la posizione sul podio, dal momento che al quarto posto troviamo Esapekka Lappi, staccato di 416 da Ogier e quindi a 45 da Ogier. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COM SEGUIRE LA PROVA 

Segnaliamo che per quanto riguarda le prove speciali in programma oggi, il Rally di Sardegna 2018 sarà trasmesso in diretta tv – sia pure in modo non integrale – tramite alcune finestre garantite su Fox Sports, canale numero 204 della piattaforma satellitare per gli abbonati Sky. Saranno infatti visibili in diretta tv la special stage 10 attesa alle ore 8.30 e la SS14, in programma alle ore 16.00. Segnaliamo quindi la possibilità di assistere a tali appuntamenti anche in diretta streaming video tramite lapplicazione Sky Go. Consigliamo comunque a tutti gli appassionati di collegarsi al sito ufficiale del mondiale Wrc allindirizzo www.wcr.com, dove sarà a disposizione il live timing delle prove e tutti gli ultimi aggiornamenti dalla Sardegna.

PRESENTAZIONE GIORNATA

Si accenderà oggi sabato 9 giugno la seconda fondamentale tappa per il Rally di Sardegna 2018, tra le prove più amate del Mondiale Wrc. Il banco di prova oggi si rivelerà di certo complicato ed emozionante: ricordiamo che per il 15^ anniversario del Rally il comitato organizzatore ha deciso di prevedere un percorso incentrato nel nord dellisola, affatto di semplice lettura. Vediamo quindi subito che cosa attenderà oggi per tutti i partecipanti: saranno infatti ben 7 le prove speciali  affrontate delle quali due verranno ripetute per ben due volte. Come da qualche tempo a questa parte il punto di riferimento con il parco chiuso sarà ad Alghero. Il via è quindi atteso per le prima categorie iscritte al Rally di Sardegna 2018 sarà dato alle ore 8.38, mentre lultima Special stage avrà inizio alle ore 17.41. 

IL TRACCIATO

Come abbiamo detto prima saranno 7 le prove speciali che i partecipanti al Rally di Sardegna affronteranno oggi. Si inizia quindi con la tappa 10 di Coiluna-Loelle, di 14,95 km a cui faranno seguito le SS Monti di Alà (29.11 km) e Ittiri Arena (1,40 km). Dopo una sosta al parco chiuso di Alghero, alle ore 14.10 avrà inizio la SS13 di Ittiri Soros (1,42 km) a cui seguiranno Coiluna-Loelle 2 e Monti di Alà 2. A chiudere il programma della giornata la SS16 di Monte Lerno, lunga 28.89 km. La sfida di certo oggi sarà ben viva: il programma di questo sabato è il più lungo del weekend con più di 150 km da percorrere e alcune special stage ben complicate. Da segnalare però la prova sul Monte Lerno, con liconico Mickys Jump, tra i punti più pericolosi e spettacolari. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori