Pronostico Croazia Inghilterra/ Mondiali 2018, Brambati: vincerà chi avrà più personalità (esclusiva)

Pronostico Croazia Inghilterra: intervista esclusiva con MASSIMO BRAMBATI che traccia i temi principali della semifinale ai Mondiali 2018, prevedendo grande equilibrio tra le due nazionail

11.07.2018 - int. Massimo Brambati
Pickford_Inghilterra_Colombia_esultanza_lapresse_2018
Pickford alla Roma? La Presse

Seconda semifinale dei Mondiali 2018: alle ore 20:00 di mercoledì 11 luglio, Croazia Inghilterra anima lo stadio Luzhinky dove si tornerà a giocare domenica per l’assegnazione del titolo. Una Croazia che sogna di centrare la prima finale Mondiale di sempre, e che per arrivare fino a qui ha superato per due volte la lotteria dei calci di rigore; l’Inghilterra, che non giocava una semifinale dal 1990, ha spezzato la maledizione del dischetto e poi ha saputo fare molto meglio della Svezia. I tre leoni hanno segnato più di chiunque altro su palla inattiva (otto gol su undici) e questa dunque potrebbe essere una possibile chiave della semifinale; la realtà però è che sarà una partita davvero equilibrata, e che è difficile stabilire quale delle due nazionali raggiungerà la finale. Per presentare al meglio Croazia Inghilterra, per avere un pronostico e tracciare il punto sui temi principali, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Massimo Brambati, oggi commentatore tv.

Che partita si aspetta? Una bella partita, molto equilibrata, tra due squadre che hanno fatto bene finora e hanno meritato di centrare questo traguardo.

Vedremo finalmente la vera Croazia dopo due qualificazioni ai calci di rigore? Va detto che la Croazia, pur avendo avuto bisogno dei rigori per qualificarsi, ha giocato bene e come detto ha pienamente meritato di arrivare fino alla semifinale.

Come potrebbe interpretare questa partita la nazionale di Dalic? Intanto con l’attenzione difensiva, e poi sprigionando per intero il talento di cui questo gruppo dispone in abbondanza.

Modric è stato il punto di riferimento: si aspettava qualcosa in più da Mandzukic e Perisic? Credo che anche loro due abbiano fatto molto bene, rendendosi importanti per la semifinale raggiunta. Quanto a Modric, non lo scopriamo certo oggi: è un giocatore straordinario ed è davvero il punto di riferimento della Croazia.

Che Inghilterra sarà quella di stasera? L’Inghilterra non cambia mai: è sempre la stessa. Organizzazione e capacità di saper leggere la partita e i suoi vari momenti, questo anche grazie all’abilità del CT Gareth Southgate.

Cosa pensa del Mondiale di Sterling, al netto del gol che ancora gli manca? Di Sterling dico che è un calciatore che sa assumersi le responsabilità: un attaccante può anche sbagliare quando decide di concludere in prima persona. Per me sta giocando un ottimo Mondiale, se avesse anche segnato sarebbe stato straordinario…

Dove si deciderà questa partita? Serviranno attenzione e forza, intesa non solo in senso fisico ma anche mentale. Poi, personalità: ecco, credo che ad andare in finale sarà la nazionale che riuscirà ad avere maggiore personalità.

Il suo pronostico su Croazia Inghilterra? Sarà sicuramente una partita equilibrata ma, avendo tanta stima e simpatia per il calcio inglese e i suoi tifosi, mi auguro che sia l’Inghilterra a qualificarsi per la finale e poi, eventualmente, a vincere anche i Mondiali.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori