DIRETTA / Genoa Val Stubai (risultato finale 13-0) streaming video e tv: grifone in scioltezza (amichevole)

Diretta Genoa Val Stubai info streaming video e tv: orario e risultato live della prima partita amichevole dei rossoblù a Neustift (oggi sabato 14 luglio)

14.07.2018 - Mauro Mantegazza
Genoa_gradinata_Nord_lapresse_2017
Risultati Serie A - LaPresse, a Marassi l'anticipo più atteso

DIRETTA GENOA VAL STUBAI (RISULTATO FINALE 13-0): GRIFONE IN SCIOLTEZZA

Il Genoa travolge la Val Stubai 13-0 e fa divertire gli oltre mille tifosi giunti in Austria per il debutto del Grifone. I rossoblu partono bene, trascinati dal nuovo acquisto Piatek che segna a raffica. Pure Koaumè va in rete, mentre Pandev sbaglia un calcio di rigore. Nella ripresa in rete pure Galabinov, poi Iuri Medeiros lascia il segno con una doppietta di pregiata fattura. Buona la prima per il Genoa targato Ballardini, anche se il coefficiente di difficoltà non era di certo elevato. Sarà senza dubbio più probante il test della prossima settimana contro lo Zenit San Pietroburgo. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Pochissimi minuti ormai ci separano da Genoa Stubaital, l’amichevole che segna il primo appuntamento stagionale con la squadra rossoblù, una partita sempre speciale perché il debutto è sempre molto atteso dai tifosi. Ci sarà sicuramente anche in questa vallata austriaca grande affetto attorno ai rossoblù e i tifosi cercheranno di scorgere già la mano di Davide Ballardini in quello che vedranno in campo, ovviamente facilitato dal fatto di essere stato confermato e anche se naturalmente il valore tecnico della partita odierna sarà poco più che simbolico. Un uomo molto atteso sarà naturalmente Domenico Criscito, che torna al Genoa dopo i sette anni vissuti allo Zenit, anche se l’incrocio più speciale per lui sarà l’amichevole di martedì prossimo con i russi. La principale curiosità per oggi sarà quella sul numero di gol che il Genoa saprà segnare e in particolare sul nome del marcatore della prima rete stagionale: per scoprirlo, ci separa ormai davvero poco al fischio d’inizio, Genoa Stubaital sta finalmente per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Genoa Val Stubai sarà trasmessa in diretta tv su Telenord a partire dalle ore 17.00 con la telecronaca del giornalista Pinuccio Brenzini. Per quanto riguarda la diretta streaming video della partita amichevole di Neustift sarà possibile consultare il sito Internet di telenord.it e i profili ufficiali sui social network del Genoa.

IL CALENDARIO DEL GRIFONE

Genoa Stubaital è la prima amichevole nell’estate 2018 del Grifone di Davide Ballardini, ma certamente attira già l’attenzione il prossimo impegno dei rossoblù, che sarà in programma fra appena tre giorni, cioè martedì 17 luglio. La sede della partita sarà sempre Neustift, ma quel giorno alle ore 17.00 l’avversario del Genoa sarà lo Zenit San Pietroburgo e sarà dunque un test molto attendibile contro i russi, che stanno anche loro svolgendo sulle Alpi questa fase della preparazione estiva in vista della prossima stagione. Allargando ancora di più lo sguardo sull’estate del Genoa, ecco che il Grifone resterà fino al 21 luglio a Neustift, prima di ben tre sedi del lavoro estivo che per la compagine genovese allenata da Davide Ballardini proseguirà dal 24 al 29 luglio a Brunico (Bz) e dal 31 luglio al 5 agosto a Bardonecchia, in provincia di Torino. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I CONVOCATI DI BALLARDINI

Genoa Stubaital è dunque la prima amichevole estiva dei rossoblù di Davide Ballardini, che da qualche giorno lavorano a Neustift, in Austria. Andiamo dunque a scoprire la composizione esatta della rosa a disposizione dell’allenatore del Grifone in questi giorni. Si tratta dei quattro portieri Federico Marchetti, Ionut Radu, Danilo Russo, Rok Vodisek. Come difensori ci sono Davide Biraschi, Domenico Criscito, Jawad El Yamiq, Koray Gunter, Ivan Lakicevic, Pedro Pereira, Luca Rossettini, Nicolas Spolli ed Ervin Zukanovic. Ecco poi l’elenco dei centrocampisti, che comprende i nomi di Daniel Bessa, Lorenzo Callegari, Luca Mazzitelli, Stefan Omeonga, Darko Lazovic e Raniere Sandro, oltre a Oscar Hiljemark e Diego Laxalt che sono in ritardo causa Mondiali. Infine gli attaccanti, che sono Raul Asencio, Andrey Galabinov, Gianluca Lapadula, Iuri Medeiros, Goran Pandev, Krzysztof Piatek e Luca Zanimacchia. Questi sono i giocatori che stanno lavorando agli ordini di Davide Ballardini a Neustift e certamente nelle prime amichevoli il tecnico del Genoa cercherà di dare a tutti loro il massimo spazio possibile. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Genoa Val Stubai è la prima amichevole della stagione dei rossoblù di Davide Ballardini, allenatore che è stato confermato al termine dello scorso campionato: si gioca oggi pomeriggio, sabato 14 luglio alle ore 17.30 a Neustift, località austriaca dove anche in questa estate i rossoblù genovesi stanno disputando il classico ritiro pre-campionato. Il valore tecnico dell’amichevole contro la squadra locale della sede del ritiro – appuntamento che è un classico dei ritiri in montagna delle squadre di Serie A – sarà naturalmente relativo, perché la squadra della Valle di Stubai (Stubaital in tedesco), dove si trova Neustift, non può essere un banco di prova attendibile per il Genoa, ma è comunque l’occasione per iniziare a mettere minuti nelle gambe, spezzare la routine degli allenamenti e magari provare qualcosa di nuovo. Questo è interessante anche quando una squadra non ha cambiato allenatore rispetto alla stagione precedente, anzi questo può essere un vantaggio per il Genoa nella prima parte della stagione.

GENOA, VIA ALLA NUOVA STAGIONE

Il Genoa riparte dunque sotto la guida tecnica di Davide Ballardini, un allenatore che nelle ultime stagioni ha fatto spesso avanti e indietro dal Grifone, con il quale ha avuto un rapporto che potremmo quindi definire di amore e odio. Nella scorsa stagione il Genoa aveva cominciato francamente molto male sotto la guida tecnica di Ivan Juric e si rischiava l’ennesimo campionato di grande sofferenza al quale i tifosi dei rossoblù liguri sono purtroppo ormai abituati; di conseguenza già all’inizio del mese di novembre 2017 la società decise la svolta, esonerando Juric e affidando per la terza volta dal 2010 il Genoa a Ballardini. Cambio decisamente azzeccato, perché il Genoa con il nuovo allenatore ha cambiato ritmo, ha ottenuto anche alcuni risultati di grande prestigio e soprattutto è arrivato a raggiungere la salvezza in anticipo e senza sofferenza, una rarità per il Genoa negli ultimi anni. L’obiettivo è naturalmente quello di confermarsi in questa dimensione, assestandosi a metà classifica e magari se le cose dovessero mettersi bene sognare anche l’Europa League, o almeno essere sicuri che stavolta la lotta salvezza non riguarderà il Genoa.

I commenti dei lettori