PASQUALE CARLINO, INCIDENTE: E’ IN FIN DI VITA/ Il 16enne talento dell’Inter si è schiantato in moto

Incidente per Pasquale Carlino, come sta? Inter, il calciatore di sedici anni è ricoverato in ospedale e lotta tra la vita e la morte. Il messaggio della squadra nerazzurra.

16.07.2018 - Matteo Fantozzi
pasquale_carlino
Incidente per Pasquale Carlino, come sta?

Versa ancora in gravi condizioni il 16enne Pasquale Carlino, giovane promessa dell’Inter, che nella serata di sabato è stato vittima di un grave incidente in moto, con conseguente emorragia cerebrale. Il baby calciatore si trova ricoverato presso l’ospedale di Nocera e sta lottando fra la vita e la morte ormai da giorni. Nel frattempo sono moltissimi coloro che hanno dedicato un pensiero sui social a Pasquale, messaggi di incoraggiamento all’indirizzo del giovane calciatore nerazzurro. Bello quanto fatto ad esempio da una pagina su Twitter della Juventus, precisamente Juventus FR, che ha scritto: «Grosses pensées envers Pasquale Carlino, jeune joueur italien de l’Inter qui est dans de graves conditions suite à un accident de moto #ForzaPasquale», che tradotto significa: «Un pensiero a Pasquale Carlino, giovane calciatore italiano dell’Inter, che versa in gravi condizioni dopo un incidente con la moto». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ANCORA IN GRAVI CONDIZIONI

Lotta ancora fra la vita e la morte il giovane Pasquale Carlino, 16enne promessa delle giovanili dell’Inter, che ha subito un terribile incidente in moto nella serata di lunedì. A Santa Maria la Carità, comune di circa 11mila abitanti in provincia di Napoli, la moto su cui viaggiava il calciatore si è scontrata ancora per cause da accertare contro un’automobile in sosta. Nel terribile impatto, che ha praticamente sventrato il retro dell’auto, il giovane talento ha subito un trauma facciale e un’emorragia cerebrale, e si trova attualmente ricoverato all’ospedale Umberto I di Nocera inferiore, in gravi condizioni fisiche. L’Inter ha pubblicato un tweet per far sapere la propria vicinanza al proprio calciatore, poi ripreso anche dal settore giovanile del Milan, che ha scritto: «Il nostro pensiero va a Pasquale Carlino, giovane centrocampista del Settore Giovanile dell’@Inter: non mollare!». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

INCIDENTE IN MOTO PER IL GIOVANE PASQUALE CARLINO

Arriva una terribile notizia dal mondo del calcio, il centrocampista dell‘under 17 dell’Inter Pasquale Carlino ha avuto un brutto incidente in moto sabato sera e ora rischia la vita. Il veicolo a due ruote si è andato a schiantare contro un’autovettura che era parcheggiata a Santa Maria la Carità. Il ragazzo ha riportato un trauma cranico commotivo facciale mascellare con anche emorragia cerebrale. Il ragazzo si trova ora ricoverato, in gravi condizioni, all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Non era però a lui a guidare il veicolo ma un suo amico, il diciottenne Giuseppe Longobardi che si trova ora ricoverato al Cardarelli di Napoli ma non in pericolo di vita. Quest’ultimo è stato denunciato perché non era abilitato a condurre una moto con una cilindrata così importante e non avrebbe potuto portare a bordo un altro passeggero con sé. Probabilmente il ragazzo nei prossimi giorni potrebbe diventare protagonista di un processo penale.

L’INTER SI STRINGE ATTORNO AL CALCIATORE

L’Inter ha deciso di stringersi attorno a Pasquale Carlino e alla sua famiglia con il ragazzo che versa in condizioni davvero disperate all’Umberto I di Nocera Inferiore. Si tratta di un centrocampista davvero molto talentuoso che fa parte dell’Under 17 e che ha dimostrato di essere un potenziale crack. Su Twitter la società ha scritto un messaggio breve ma esauriente in cui ha espresso la sua vicinanza anche alla famiglia: “Forza Pasquale, l’Inter è tutta con te”. C’è grande voglia di sostenere un ragazzo davvero molto giovane che sta lottando tra la vita e la morte. La speranza è che ci possano essere segnali confortanti, con il ragazzo in grado di uscire da una situazione così complicata e pronto a tornare a fare il calciatore. In molti hanno già parlato bene di lui, apprezzandone la grande maturità in campo nonostante la giovanissima età.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori