CLASSIFICA TOUR DE FRANCE 2018 / Greg Van Avermaet conferma la maglia gialla e allunga sui rivali! (10^ tappa)

Classifica Tour de France 2018: la maglia gialla è sulle spalle di Greg Van Avermaet che dopo la decima tappa allunga sui rivali. Guadagnano posizioni ma perdono minuti Froome e Nibali

17.07.2018 - Michela Colombo
greg_vanavermaet_1_fiandre_lapresse_2017
Diretta Parigi Roubaix 2018: Greg Van Avermaet (LaPresse)

Greg Van Avermaet rimane in maglia gialla dopo la decima tappa del Tour de France 2018: il belga della BMC Racing guadagna addirittura terreno sui primi inseguitori prendendosi il quarto posto sul traguardo odierno, arrivando alle spalle di Julian Alaphilippe, Jon Izaguirre Insausti e Rein Taaramae e prendendosi quasi due minuti di margine sugli avversari per la vittoria del Tour, almeno quelli di adesso. Van Avermaet porta a 2’22’’ il vantaggio su Geraint Thomas e 3’10’’ quello su Alejandro Valverde, che sorpassa Philippe Gilbert (in crisi) e Bob Jungels, mentre sale in quarta posizione Jakob Fuglsang. Per quanto riguarda il reale favorito, vale a dire Chris Froome, il distacco è di 3’21’’: il vincitore del Giro d’Italia perde terreno ma guadagna due posizioni, sale anche Vincenzo Nibali che si porta in nona piazza ed è staccato di 3’27’’, pagando sei secondi anche dall’insidiosissimo Mikel Landa. Un Tour de France 2018 insomma tutto da vivere… (agg. di Claudio Franceschini)

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA GENERALE

IL FOCUS SUGLI SCALATORI

Visto il percorso che è atteso oggi nella decima tappa del Tour de France 2018 è più che doveroso dare uno sguardo da vicino alla classifica riservata agli scalatori, visti i 5 Gpm (i cui uno Hors Categorie) previsti fino all’arrivo di Le Grand Bornard. Dopo una settimana dedicata alle pianure vediamo che questa particolare graduatoria è ben poco vivace. In testa vediamo comunque il ciclista della Trek Segafredo Toms Skujins, che però registra appena 6 punti per vestire con la maglia a pois. Alle spalle del lettone ecco poi il francese Sylvain Chavanel che registra appena 4 punti, gli stessi di Dion Smith a podio. Quarta piazza per Calmejane, che con 3 punti rimane davanti a Daniel Martin e Fabian Grellier, con 2 punti a testa. Lunga la lista di coloro che rimangono fermi a 1 punto solo: ecco in ordine Minnaard, Offredo, Ledanois, Perez, Latour e Bauer. Ricordiamo che in caso di pari punti per decidere la classifica si fa riferimento ai piazzamenti nella graduatoria generale.

I RITIRI

Alla vigilia della 10^ tappa del Tour de France non possiamo non fare i conti con i numerosi ritiri che finora si sono susseguiti nella precedente e prima settimana della Grande Boucle: chi non c’è più nella classifica generale? Alcuni di questi sono volti ben noti e anzi tra i favoriti, se non alla vittoria finale almeno a qualche successo di tappa: altri invece sono meno conosciuti ai meno appassionati, ma la loro assenza si fa comunque sentire. Procedendo in ordine cronologico segnaliamo che non fanno più parte del Tour de France 2018 come delle sue graduatorie Tsgabu Grmay e Luis Leon Sanchez (ritiratisi alla seconda tappa), Domont (4^ tappa) e Matthews, Benoot e Kiserlovski durante la quinta frazione. Anche la nona tappa, caratterizzata dal pavè, ha mietuto non poche vittime ovvero Tony Martin, Jose Joaquin Rojas e Richie Porte. Dell’elenco le assenze più pesanti sono senza dubbio quelle dell’alfiere della Bmc e della Sunweb, che occupavano anche piazzamenti interessanti.

LA MAGLIA GIALLA

Dopo un ottimo turno di riposo ecco che il Tour de France 2018 torna sotto i riflettori e lo fa oggi, martedi 17 luglio 2018 con una tappa davvero impegnativa. La Grande Boucle oggi vedrà la corsa gialla da Annecy a Le Grand Bornand, passando per ben 5 Gpm di cui uno di fuori categoria. In attesa quindi di capire come le prime vere montagne di questa edizione 2018 del Tuor de France  modificheranno la classifica, vediamo chi al via si presenterà con la casacca color del sole. Alla vigilia della tappa di oggi infatti il leader della classifica generale rimane Greg Van Avermaet di giallo vestito: il suo crono generale è ora di 36h07’17”. Alle spalle del belga, a dir il vero ben distante, ecco poi Geraint Thomas a ben 43’ secondi di distacco: a podio anche Philippe Gilbert il quale però è a +00.44 dal connazionale della Bmc. Nella top five trovano spazio anche Bob Jungles e Alejandro Valverde ma i due registrano un gap rispettivamente di 50 secondi e un minuto e 31 secondi dalla maglia gialla di Van Avrmaet. A chiudere la lista dei primi dieci ecco poi Mjaka, Fuglsang, Froome, Yates e Mikel Landa, il quale nonostante la caduta è riuscito a registra un gap solo di 1’42” dalla testa della graduatoria.

LE ALTRE GRADUATORIE

Prima di dare la parola alla strada per una delle frazioni più complicate di questa Tour de France 2018 diamo pure uno sguardo alle altre classifiche che caratterizzano la Grande Boucle. Ecco per esempio che nella prestigiosa graduatoria a punti, che consegna la casacca vede al suo leader, troviamo nuovamente in testa Peter Sagan. Il campione del mondo in carica regista ora 299 punti e un vantaggio più che consistente su Gaviria e Groenwegen, a podio. Spazio poi ai giovani: oggi al via di Annecy vedremo vestito di bianco il leader di questa speciale classifica e quindi Soren Kragh Andersen, che registra un tempo totale di 36H09’00”. Dietro al danese occhio a Thomas Boudat e Pierre Roger Latour, distanti però entrambi a più di 7 minuti dall’alfiere della Sunweb. Occhi puntati poi sulla classifica degli scalatori, che oggi sarà protagonista. Al via indosserà la maglia a pois da leader Skuijns: il ciclista della Trek Segafredo però registra appena 6 punti e quelli messi in palio oggi sono molti di più. 

LA CLASSIFICA GENERALE TOUR DE FRANCE 2018

1. Greg Van Avermaet (BEL) 40H34’28’’

2. Geraint Thomas (GBR) +2’22’’

3. Alejandro Valverde (ESP) +3’10’’

4. Jakob Fuglsang (DEN) +3’12’’

5. Bob Jungels (LUX) +3’20’’

6. Chris Froome (GBR) +3’21’’

7. Adam Yates (GBR) +3’21’’

8. Mikel Landa Meana (ESP) +3’21’’

9. Vincenzo Nibali (ITA) +3’27’’

10. Primoz Roglic (SLO) +3’36’’

I commenti dei lettori