Milan, Morata: c’è il blitz a Londra/ Il Chelsea pronto a rimpiazzarlo con Higuain della Juventus

Milan, Morata: c’è il blitz a Londra. Piace anche Higuain, ma occhio alla concorrenza del Chelsea. Il club meneghino vorrebbe l’argentino o lo spagnolo per la prossima stagione

17.07.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
Higuain_Benatia_Mandzukic_Juventus_gruppo_lapresse_2017
Video Juventus Milan (LaPresse)

Continua a muoversi la possibilità di vedere Alvaro Morata al Milan, con i giornali che oggi parlano di un blitz rossonero a Londra. Premium Sport sottolinea come Fassone e Mirabelli siano tornati in Italia senza però grandi risultati. Nonostante questo i blues stanno lavorando per chiudere la trattativa con la Juventus per far riabbracciare Gonzalo Higuain e Maurizio Sarri. Se questa trattativa dovesse andare in porto sarebbe poi proprio Alvaro Morata a chiedere la cessione. Il Milan rimane una possibilità intrigante, ma non è da escludere l’opzione che porta proprio al ritorno in bianconero dello spagnolo. Morata non ha mai negato di avere una preferenza per la squadra sette volte campione d’Italia e ritroverebbe a Torino anche Cristiano Ronaldo che con lui ha condiviso diverse emozioni a Madrid tra cui la vittoria della finale di Champions League contro proprio la squadra di Massimiliano Allegri. (agg. di Matteo Fantozzi)

SERVONO ALMENO DUE CESSIONI

Che nel mirino del Milan vi sia anche in questa finestra di calciomercato Alvaro Morata non è una novità: il calciatore spagnolo piace da tempo alla dirigenza di Milanello, la quale però potrebbe far fatica ora a chiudere un affare così grosso visti altri impegni legati al futuro della società (non ultima il ricordo al Tal per l’esclusivo dalle coppe Uefa). Di certo ha fatto nascere non poche sospetti il blitz condotto a Londra da Fassone e Mirabelli nella giornata di ieri: se poi si ricorda che l’ex Juventus sia impaziente di tornare in Italia dopo la sfortunata parentesi Chelsea, si capisce bene perchè i tifosi rossoneri sognino. L’affare però è ben complicato anche perchè il Milan, prima di acquistare un nuovo elemento per lo spogliatoio di Gattuso ha bisogno di vendere. Due i nomi visti particolarmente in uscita da Milanello, ovvero Nikola Kalinic e Andrè Silva. Il primo non ha certo esaltato nella stagione scorsa in maglia rossonera, e men che meno ai Mondiali, dai quali è stato rimandato a casa praticamente subito: il croato però pare avere un serio aggancio con l’Atletico Madrid e le parti sarebbero ben vicine. Per il portoghese l’affare è più complicato: lo cambio con Falcao del Monaco pare ora ben lontano dalla realtà e finora nessuno oggi ha bussato alla porta del Milan con i 40 milioni chiesti ai rossoneri. Morata al Milan rimarrà solo un sogno anche quest’anno?. (agg Michela Colombo)

IL BLITZ A LONDRA

Nonostante il Milan stia vivendo una situazione di totale incertezza, complice il recente cambio di proprietà, non mancano i rumors legati a possibili trattative in entrata. Nelle scorse ore è infatti circolata con insistenza la notizia circa un possibile sbarco a Milanello di Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus nel giro della nazionale argentina. Stando a quanto sottolineato dai colleghi di Sky Sport, pare che nella giornata di ieri vi fossero a Londra l’amministratore delegato del Milan Marco Fassone e il direttore sportivo rossonero Massimiliano Mirabelli. I due avrebbero incontrato il nuovo gruppo dirigenziale di Elliot per parlare anche di mercato.

ATTENZIONE ALLA CONCORRENZA DEL CHELSEA

Si cerca in particolare una prima punta di peso che possa garantire quell’apporto di 20/30 gol stagionali venuti a mancare l’anno scorso. Il nome caldo sarebbe, come detto sopra, quello di Gonzalo Higuain, che sembrerebbe ormai in partenza dalla Juventus alla luce anche del prorompente sbarco di Cristiano Ronaldo, e che avrebbe accolto in maniera positiva l’interesse dei rossoneri. Non sarà facile però per via Aldo Rossi portare a termine la trattativa, prima di tutto perché sulle tracce del Pipita vi è anche il Chelsea (che secondo la stampa inglese dovrebbe incontrare l’argentino nella giornata di mercoledì), secondariamente perché la Juventus chiede fra i 50 e i 60 milioni di euro, e non è ancora chiaro quale sarà il budget destinato al mercato dal Diavolo. Nel viaggio londinese si sarebbe inoltre parlato di Morata, ex centravanti della Vecchia Signora che si trova proprio a Londra fra le fila del Chelsea: anche in questo caso l’operazione è complessa per via degli alti costi in ballo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori