DIRETTA/ Udinese ND Gorica (risultato finale 2-0) streaming video e tv: decide Lasagna (amichevole)

Diretta Udinese ND Gorica, info streaming video e tv: orario e risultato live della partita amichevole che la squadra friulana gioca contro la squadra della massima serie slovena

17.07.2018 - Claudio Franceschini
Scuffet_Samir_Udinese_Napoli_lapresse_2017
Diretta Udinese Perugia, Coppa Italia (Foto LaPresse)

DIRETTA UDINESE ND GORICA (RISULTATO FINALE 2-0): DECIDE LASAGNA

Inizia la ripresa tra ND Gorica e Udinese, decide al momento la doppietta di Lasagna. L’Udinese tiene bene il campo, la compagine friulana sta giocando contro una compagine avanti nella preparazione. Sono passati quindici minuti dalla ripresa della contesa, Udinese sempre in pieno controllo della gara. Poche le emozioni in questa ripresa, buone indicazioni comunque per il tecnico Julio Velazquez. Inizia la girandola di cambi in entrambe le squadre che vogliono dare spazio a tutti gli elementi a disposizione. Buona occasione per l’iracheno Adnan che per un soffio non arriva all’uppantamento con il gol. Termina seconda amichevole stagionale dell’Udinese con i friulani che vincono per due reti a zero grazie alla doppietta nella prima frazione sigalata dall’attaccante Lasagna. (agg. Umberto Tessier)

DOPPIETTA DI LASAGNA!

Inizia il match amichevole tra Udinese e ND Gorica. Per l’Udinese si tratta della seconda amichevole stagionale. Lasagna! La sblocca subito l’Udinese, cross di De Paul e colpo di testa vincente del centravanti friulano. Il Gorica prova subito una reazione, ma Musso è attento e blocca. A centrocampo si stanno disimpegnando bene Mandragora e Fofana. L’Udinese sta cercando il raddoppio puntando molto sulle iniziative di De Paul. Il trequartista argentino sembra sul piede di partenza ma gode della piena fiducia del nuovo tecnico dei friulani. Bella parata di Musso su Filipovic, l’estremo difensore argentino ha avuto un grande riflesso. Siamo intanto giunti alla mezzora di gioco, Udinese sempre avanti grazie alla rete siglata da Lasagna. Ci avviamo verso la fine della prima frazione, il ND Gorica sta provando a centrare il pari. Prova la conclusione Lasagna dopo il bel servizio di Barak, la palla sfiora il palo. Lasagna! Doppietta per l’attaccante dopo la doppia respinta del portiere avversario, arriva subito il doppio timbro del centravanti. Termina la prima frazione, decide la momento Lasagna con una doppietta. (agg. Umberto Tessier)

SI INIZIA

Udinese ND Gorica sta per cominciare: davvero curiosa la scelta dei friulani di affidare la panchina al trentaseienne Julio Velazquez, spagnolo di Salamanca. Igor Tudor ha salvato la squadra ma non è stato confermato; al suo posto arriva un allenatore ancora più giovane e la cui esperienza senza ombra di dubbio non è eccellente. Velazquez non ha mai giocato a calcio: già a 15 anni allenava le giovanili locali, mentre il primo incarico da professionista è quello che gli arriva con il Polideportivo Ejido, in Segunda Division. Da allora il tecnico ha guidato le formazioni “minori” del Villarreal venendo promosso in prima squadra ma esonerato con il quinto posto in Segunda; ha poi allenato il Murcia portandolo ai playoff (non giocati per problemi economici), il Betis per un breve periodo e il Belenenses in Portogallo. Negli ultimi anni è stato all’Alcorcon: salvezza partendo dalle retrovie e quarti di Coppa del Re, altra salvezza e rescissione contrattuale. Saprà risollevare le sorti dei friulani? Intanto lo scopriamo in queste prime amichevoli estive, e a tale proposito siamo pronti a vivere questo secondo impegno dei bianconeri: mettiamoci comodi e lasciamo parlare il campo, Udiense ND Gorica comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Udinese ND Gorica, come tutte le amichevoli della squadra friulana, sarà trasmessa in diretta tv su Udinews TV che è interamente dedicata al mondo bianconero: trovate il canale al numero 110 del digitale terrestre. In alternativa potrete seguire questa partita anche in diretta streaming video, avendo a disposizione dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone e accedendo al relativo sito udinenews.tv, senza costi.

IL BALLOTTAGGIO

Sarà molto interessante scoprire, a margine di Udinese ND Gorica, chi sarà il portiere titolare della squadra friulana per la prossima stagione. Simone Scuffet ci spera, ma rischia ancora una volta di dover fare panchina: era successo quando in bianconero giocava il greco Orestis Karnezis, potrebbe accadere anche adesso. Albano Bizzarri non c’è più: il veterano argentino gli aveva soffiato il posto dopo le prime cinque partite dello scorso campionato, e il prodotto del settore giovanile era nuovamente finito a fare il dodicesimo. Oggi il classe ’96 reclama spazio, ma nonostante la cessione di Alex Meret al Napoli l’Udinese potrebbe avere progetti diversi: dal Racing Avellaneda è infatti arrivato Juan Musso, che ha due anni più di Scuffet e del quale il preparatore dei portieri Alex Brunner ha parlato benissimo. Da vedere dunque se il povero Scuffet, lanciato da Francesco Guidolin e in odore di Atletico Madrid qualche anno fa, avrà finalmente la sua grande occasione per affermarsi o se sarà Musso il portiere titolare dell’Udinese, come del resto tutto lascerebbe pensare. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PRECEDENTE

Come già detto, Udinese ND Gorica è una partita ormai classica per la squadra bianconera, e infatti si è giocata già negli anni precedenti e, in particolar modo, per ben tre volte soltanto nel 2017; in occasione della sosta per le nazionali all’inizio di settembre, dunque a campionato comunque già iniziato, la squadra friulana aveva pareggiato per 0-0 contro gli sloveni nel Torneo organizzato per i 70 anni proprio del Gorica, quando Ingelsson aveva deciso la sfida contro l’NK Istra. Sempre nel 2017 l’Udinese aveva giocato contro il Gorica per due volte: a febbraio, dunque partita risalente alla stagione precedente, gli sloveni erano riusciti a sorprendere la squadra friulana vincendo 1-0 (gol di Maric a nove minuti dal 90’). A novembre invece, ancora in occasione di una sosta per gli impegni delle nazionali, i friulani avevano vinto 4-1: nell’occasione aveva brillato il giovane Stipe Perica autore di una tripletta, Maxi Lopez aveva propiziato l’autorete di Gregoric e poi nel finale Lasagna e Ryder Matos avevano avuto almeno tre occasioni per provare a segnare la quinta rete, che però non era arrivata. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Udinese ND Gorica è la seconda amichevole della formazione friulana in questa estate: alle ore 18:00 di martedì 17 luglio i friulani sono in campo contro la squadra locale, perchè saremo proprio allo stadio Nova Gorica. La sfida non è banale: il Gorica milita nel massimo campionato sloveno, e rappresenta anche un avversario che già negli scorsi anni ha fatto da sparring partner all’Udinese. Sarà quindi una bella amichevole per i bianconeri, che vogliono ripartire alla grande dopo una stagione vissuta tra alti e bassi e con l’incubo della retrocessione; quest’anno inevitabilmente bisognerà fare meglio e provare a esplorare eventualmente anche la parte alta della classifica.

L’ESORDIO DELL’UDINESE

Sono stati dieci i gol che l’Udinese ha segnato nella sua prima uscita estiva: naturalmente visto l’avversario (una rappresentativa juniores) potevamo aspettarci una goleada simile, e adesso infatti bisognerà aspettare i prossimi test per capire davvero quale sia la portata della squadra. Intanto hanno già fatto bene Kevin Lasagna e Rodrigo De Paul, autori della metà dei gol segnati dall’Udinese; Julio Velazquez ha disposto la squadra con un 4-2-3-1 mai esplorato negli ultimi anni, mandando Mandragora a fare coppia con Fofana nel settore mediano e destinando De Paul alle spalle della prima punta. Nel secondo tempo chiaramente è cambiato praticamente tutto e si sono viste le seconde linee; per quanto riguarda però la squadra che ha iniziato la partita, possiamo dire che si tratti della formazione che l’allenatore dovrebbe far giocare regolarmente in campionato, al netto del fatto che il calciomercato non è ancora terminato e che di conseguenza potrebbe modificarsi leggermente. Staremo a vedere: alcuni dubbi rimangono, per esempio su chi sarà il portiere titolare e se alcuni dei veterani (per esempio Danilo) partirà oppure rimarrà a difendere questi colori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori