Video/ Finlandia Italia U19 (0-1): highlights e gol della partita (Europei, girone A)

- Francesco Davide Zaza

Video Finlandia Italia U19 (risultato finale 0-1): highlights e gol della partita, valida per il primo turno del girone A agli Europei. Azzurri avanti con Zaniolo.

pallone Brighton Bournemouth
Lapresse

L’Italia under 19 vince 0-1 contro la Finlandia. Decide il gol di Zaniolo a fine primo tempo. Parte con il piede giusto l’esperienza della selezione di Nicolato, inserita nel gruppo A degli Europei assieme a Portogallo, Norvegia e appunto Finlandia. Nel prossimo turno gli azzurrini incontreranno il Portogallo, sempre a Vaasa, il 19 luglio alle 20:30.

SINTESI PRIMO TEMPO

Azzurrini in campo con il 4-3-1-2. In porta Plizzari, linea difensiva formata da Tripaldelli, Zanandrea, Bettella e Candela. In mediana Melegoni, Tonali e Gabbia. Tra le linee Zaniolo, in supporto del duo Pinamonti-Scamacca. La Finlandia risponde con il 4-4-2. Tra i pali Leislathi, in difesa Jantti, Vesiaho, Tikkanen e Virtanen. A centrocampo da destra verso sinistra Matsson, Oksanen, Mohamed e Stavitski. In attacco Vertainen e Ylatupa. Italia subito intraprendente. Ci prova ben presto Zaniolo con un tiro che non centra lo specchio della porta. Gli azzurri mantengono il possesso del gioco mettendo alle corde gli avversari. Pinamonti ha l’occasione giusta per sbloccarla al quinto ma il suo tentativo termina fuori dallo specchio. Azzurri ancora pericolosi all’11esimo con Melegoni, ma la sua conclusione viene neutralizzata da Leislathi. Continua il pressing. Lancio in verticale per Pinamonti che si invola verso la porta ma viene fermato per posizione di fuorigioco. Dopo un buon inizio, gli azzurri abbassano i ritmi. I padroni di casa prendono le misure alle soluzioni offensive azzurre e alzano il loro baricentro. I finnici si affacciano in attacco con un calcio d’angolo che viene sventato dalla difesa azzurra. Al 21esimo la Finlandia va vicinissima al vantaggio. Sugli sviluppi di un corner, l’Italia si salva grazie ad una deviazione dei propri difensori su un tiro potentissimo che avrebbe battuto Plizzari. In questa fase del match la squadra di casa mostra una miglior condizione fisica rispetto agli avversari. L’Italia pressa alto, ma i finnici si disimpegnano bene in fase di impostazione. Alla mezzora gli azzurri rischiano parecchio. Ylatupa si fa ipnotizzare da Plizzari fallendo l’appuntamento con il gol in contropiede. La Finlandia crea un’altra palla gol clamorosa ma Vertainen non riesce a trovare la porta con un destro da appena 10 metri. L’Italia prova a reagire con un calcio piazzato dalla trequarti ma Melegoni colpisce male e la palla si spegne tra i guantoni del portiere. Al 40esimo Pinamoti centra un palo clamoroso. Il centravanti dell’Inter colpisce il legno con un destro incrociato dal limite, sulla ribattuta non è preciso Scamacca. Ammonito Gabbia per un fallo da dietro a metà campo. Prima dell’intervallo arriva il gol azzurro. Vantaggio Italia che scaturisce dal rilancio di Plizzari, Pinamonti trova con una sponda perfetta di testa l’inserimento del trequartista azzurro che non può sbagliare davanti alla porta: 1-0 a fine primo tempo.

SINTESI SECONDO TEMPO 

Il secondo tempo inizia con un brivido per l’Italia. Plizzari salva tutto con una parata miracolosa dopo un’uscita avventurosa sul corner finlandese. Nelle prime battute del secondo tempo gli azzurrini fanno densità davanti la propria area per difendere il risultato ma fanno fatica a ripartire. I finlandesi non trovano più spazi, la difesa italiana appare più attenta alle verticalizzazioni degli avversari. Al 55esimo i padroni di casa sfiorano il gol. Ancora una volta il duello è tra Ylatupa e Plizzari e ancora una volta è il portiere scuola Milan a vincerlo. La Finlandia tuttavia non molla e continua a spingere alla ricerca del pari. Primo cambio per gli scandinavi: esce Jaanti ed entra Ademi. Su indicazione del ct Nicolato gli azzurrini pressano alto cercando di uscire dalla morsa avversaria. Buona azione finlandese che viene sventata dalla scivolata decisiva di Tripaldelli. Prima sostituzione per gli azzurri: esce Candela per Bellanova. Poco dopo il CT Nicolato sceglie di far entrare Kean al posto di Pinamonti. Dopo un rapido cooling-break la Finlandia si riversa in attacco a caccia del gol del pari. Kean nel frattempo si fa subito vedere strappando il pallone a Mohamed e involandosi verso la porta, ma spreca tutto con un brutto destro che vola sopra la traversa. Grande rischio per l’Italia al 77esimo: Zanandrea ferma un finlandese al limite dell’area ma non viene fischiato fallo dall’arbitro, episodio dubbio. Zaniolo non ce la fa, al suo posto entra Frattesi. All’82esimo l’Italia ci prova con un bel tiro dal limite che viene però bloccato da Leislathi. Nel finale la spinta offensiva della Finlandia cala e gli azzurri possono gestire al meglio il vantaggio. Secondo cambio per i finnici: dentro Suhonen al posto di Mohamed. Il CT finnico prova l’ultima carta: Jokelainen prende il posto di Stavitski. Al 91esimo Plizzari salva ancora la porta: spettacolare intervento su un tiro da fuori di Oksanen. Vittoria sofferta per gli azzurrini.

CLICCA QUI PER IL VIDEO HIGHLIGHTS DI FINLANDIA ITALIA U19 (da uefa.com)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori