CLASSIFICA TOUR DE FRANCE 2018 / Geraint Thomas conserva la maglia gialla, distacchi invariati (14^ tappa)

- Michela Colombo

Classifica Tour de France 2018: Geraint Thomas conserva la maglia gialla anche dopo la 14^ tappa, rintuzzando i tentativi di Roglic e Dumolin e mantenendo invariato il suo vantaggio

peter sagan Tour de France
Classifica Tour de France 2019: Peter Sagan (LaPresse)

Geraint Thomas conserva la maglia gialla nella classifica del Tour de France 2018: il britannico del team Sky resiste agli assalti piazzati da Tom Dumoulin e, in una 14^ tappa vinta da Omar Fraile con enorme vantaggio sul gruppo (oltre 18 minuti), si avvicina alla vittoria della Grande Boucle. Salito senza particolari patemi insieme al resto della carovana, Thomas sul finire della salite è stato attaccato da Romain Bardet e Tom Dumoulin: se il francese non avrebbe rappresentato un problema enorme, visti gli oltre 3 minuti di ritardo e un tratto di strada troppo breve per fare troppi danni, Dumoulin avrebbe potuto mangiare secondi davvero preziosi al leader della classifica. Bravissimo il britannico ad andare subito a riprenderlo, ci ha messo un attimo di più Chris Froome che però ha resistito alla grande ed è arrivato sul traguardo insieme agli altri due. Non solo: il terzetto ha guadagnato 10 secondi su Nairo Quintana e 29 su Mikel Landa, che nel finale non è riuscito a tenere il ritmo e si è staccato. Sostanzialmente comunque la classifica rimane la stessa: Primoz Roglic si prende 8 secondi sui primi ma non è un distacco che faccia la differenza, da segnalare anche che Jakob Fuglsang, pur pagando 29’’ da Thomas e dunque vedendo il suo divario aumentare, scavalca al nono posto un Daniel Martin andato in crisi e arrivato con 1’43’’ di ritardo dai primi tre della classifica generale. (agg. di Claudio Franceschini)

LA CLASSIFICA A SQUADRE

Tra le classifiche del Tour de France 2018 c’è spazio anche per le squadre: giunti ben oltre il giro di boa di questa edizione della Grande Boucle, facciamo quindi il punto anche in questa graduatoria, che permette al team leader di veder colorato di giallo lo sfondo del numero di gara dei suoi corridori. Giunti quindi alla vigilia della 14^ frazione e del traguardo di Mende, per ora il team migliore è stato la Movistar che vanta un crono generale di 160H28’10”. Benché quindi sia la Sky che vanta due uomini nei primi due gradini della classifica generale, qui il privilegio del colore giallo va agli spagnoli. Il team Sky è però secondo con un gap di 4 minuti e 3 secondi: terzo gradino del podio per la Lotto Jumbo, che però registra un gap di 12’06” della Movistar di Nairo Quintana. Nella lista dei primi 10 con infine Bahrain Merida, Ag2R La Mondiale, Astana, Sunweb Mitchelton Scott, Bmc e Katusha: gli svizzeri però son a + 1h44’47” dalla testa.

ALAPHILIPPE RE DEGLI SCALATORI

Il percorso della 14^ tappa del Tour de France 2018 di certo non si potrebbe definirlo di vera montagna: eppure sono diversi i Gpm previsti oggi, di cui due di seconda categoria, e i punti messi in palio potrebbero davvero movimentare le cose nella classifica degli scalatori. Alla vigilia del via di oggi ecco che la maglia a pois è sempre sulle spalle di Julian Alaphilppe, protagonista assoluto delle prove sulle Alpi in questi giorni: il francese dell’Quick Step però conserva appena 84 punti. Alle sue spalle a quota 70 punti ecco Warren Barguil, tra i favoriti oggi al traguardo di Mende: terzo gradino per chi conserva 63 punti finora e quindi Serge Pauwels, altro preferito per il successo di tappa oggi. Nella top five ecco infine Geraint Thomas (già maglia gialla) e David Gaudu, che vantando 25 punti appare comunque ben lontano.

GERAINT THOMAS IN MAGLIA GIALLA

La frazione di ieri del Tour de France 2018 e dir il vero ha mosso davvero poco le cose nella classifica principale come nelle altre graduatorie della Grande Boucle: chissà che succederà però al traguardo finale di Mende della 14^ tappa. In attesa però di fare tappa al Massiccio Centrale andiamo comunque a vedere la situazione nei primi gradini della graduatoria più prestigiosa: qui infatti rimane sempre leader vestito con la maglia gialla Geraint Thomas. L’alfiere del Team Sky ha però ora un crono complessivo di 53H10’38”: alle sue spalle rimane fisso il compagno di squadra Chris Froome il quale però ha messo a bilancio un ritardo di 1 minuto e 39 secondi dalla testa della graduatoria.  Terzo gradino sempre per Tom Dumoulin, ancora a secco di successi qui al Tour de France: l’olandese però riesce ancora a rimanere vicino ai due Sky, con un gap di 1’50” sullo stesso Geraint Thomas. Nella top ten della classifica anche Roglic, Bardet, Landa, Kruijswijk, Quintana, Martin e Fulgsangs: se si esclude il ritiro dalla corsa di Nibali (prima quarto) davvero poco è successo nella giornata di ieri qua. 

LE ALTRE GRADUATORIE

Prima di dare la parola alla strada per la 14^ tappa del Tour de France 2018 dobbiamo dare un occhio anche alle graduatorie della corsa francese più famosa al mondo. Con il successo di ieri di Peter Sagan non possiamo non parlare della graduatoria a punti: qui è proprio il campione del mondo in carica il re indiscusso con ben 398 punti finora ottenuti e soprattutto un vantaggio di ben 228 punti su Demare, primo avversario, che potrebbero consentirgli di arrivare a Parigi vestito di verde. Situazione più movimentata invece in quella riservata agi scalatori: i pochi punti messi in palio potrebbero però muovere ulteriormente le cose. In ogni caso oggi al via di Saint Paul Trois Chateaux sarà ancora Alaphilippe a vestire la maglia a pois registrando 84 punti, questi ottenuti tutti sulle Alpi pochi giorni fa. Ultima ma non per importanza la classifica dedicata ai giovani: ecco qui Pierre Roger Latour che ora registra un crono di 53H27’19”.

LA CLASSIFICA GENERALE DEL TOUR DE FRANCE

1 THOMAS Geraint 58h10’44”

2 FROOME Chris 01’39”

3 DUMOULIN Tom 01’50”

4 ROGLIC Primož 02’38”

5 BARDET Romain 03’21”

6 LANDA MEANA Mikel 03’42”

7 KRUIJSWIJK Steven 03’57”

8 QUINTANA Nairo 04’23”

9 FUGLSANG Jakob 06’14”

10 MARTIN Daniel 06’54”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori