Diretta / Torino Pro Patria (risultato finale 4-0) streaming video e tv: granata a valanga!

- Fabio Belli

Diretta Torino Pro Patria, streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita amichevole. I granata sono impegnati contro i tigrotti, tornati in Serie C

walter_mazzarri_allenatore_watford_premier_inghilterra_lapresse_2017
Walter Mazzarri La Presse 2017

DIRETTA TORINO PRO PATRIA (4-0): GRANATA A VALANGA

Il Torino vola contro la Pro Patria e chiude l’amichevole odierna con un bel poker. Un 4-0 che conferma le buone indicazioni raccolte da Walter Mazzarri nella prima fase del ritiro. Sblocca il punteggio al diciottesimo De Silvestri, raddoppia Belotti al ventunesimo e poi arrotonda Parigini al ventiquattresimo minuto. Il gallo è tra i giocatori più in forma dei granata e nella ripresa dimostra il suo fiuto del gol con una doppietta personale che chiude definitivamente il match. Queste le due formazioni viste oggi in campo: Torino (3-5-2): Sirigu, Izzo (Bremer 1’st), Nkoulou (Bianchi 24’st), Moretti (Ferigra 24’st), De Silvestri (Fiordaliso 1’st), Rincon (Kone Ben 15’st), Meité (Adopo 15’st), Baselli (Acquah 15’st), Parigini (Gilli 24’st), Falque (Edera 15’st), Belotti (Damascan 33’st). A disposizione: Ichazo, Rosati, Ansaldi, Butic, Aramu. Allenatore: Mazzarri. Pro Patria: Mangano, Molnar, Zaro, Marcone, Gazo, Bertoni, Mora, Disabato, Galli, Le Noci, Santana. A disposizione: Tornaghi, Boffelli, Lombardoni, Battistini, Fietta, Pedone, Colombo, Molinari, Ghioldi, Gucci, Angelina, Pllumbaj, Banfi. Allenatore: Ivan Javorcic. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

TRIS GRANATA NEL PRIMO TEMPO

Il Torino chiude avanti il primo tempo amichevole contro la Pro Patria per tre reti a zero. Partita fin qui agevole per la compagine granata, che la sblocca dopo diciotto minuti con De Silvestri. Gli ospiti cedono il passo agli uomini di Walter Mazzarri che raddoppiano col gallo Belotti al ventunesimo. Passano appena quattro giri di lancetta e il Torino arrotonda il punteggio sul tabellino con Parigini. Vedremo cosa cambierà nella ripresa, di certo entrambe le squadre dovrebbero tornare in campo con tante novità nell’undici titolare. Questo lo schieramento granata del primo tempo. Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meité, Parigini; Iago Falque, Belotti. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Finalmente Torino Pro Patria sta per cominciare: i granata hanno giocato contro la Bormiese una settimana fa, vincendo con un netto 14-0. Grande protagonista è stato Andrea Belotti: il Gallo è riuscito a segnare cinque gol nel solo primo tempo, che si è concluso sul risultato di 9-0 grazie anche alle marcature di Iago Falque (doppietta), Sasa Lukic e Alex Berenguer. Nella ripresa ovviamente Walter Mazzarri ha rivoluzionato la squadra e messo in campo altri undici giocatori, che si sono fatti valere: sono arrivate le doppiette di Afriye Acquah e del giovane Karlo Butic, promosso dalla Primavera e possibile sorpresa della stagione. A completare il quadro dell’amichevole il timbro di un altro Under 19, ovvero il colombiano – con passaporto spagnolo – Erick Ferigra, difensore centrale. Ora dunque mettiamoci comodi e diamo subito la parola al campo, perchè l’amichevole Torino Pro Patria sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà prevista diretta tv o diretta streaming video via internet della partita amichevole Torino Pro Patria; aggiornamenti potranno essere reperiti sui siti ufficiali dei due club alla fine del match, ovvero collegandosi su torinofc.it e aurorapropatria1919.com.

FOCUS SUI TIGROTTI

Manca poco a Torino Pro Patria: la storica società bustocca ha conquistato la promozione in Serie C grazie a un girone da 79 punti, nel quale ha vinto un favoloso testa a testa con il Rezzato, rimasto in testa fino alla penultima giornata quando ha dovuto riposare ed è stato scavalcato. La Pro Patria ha conquistato il salto di categoria soprattutto grazie ai due veterani in attacco: Giuseppe Le Noci e Mario Alberto Santana (per lui anche 255 partite in Serie A), entrambi di 36 anni e capaci di realizzare 23 gol in coppia. Entrambi sono stati confermati per la prossima stagione: possono ancora fare la differenza per tornare a giocare in quel campionato di Serie B che manca ormai dal 1966, quando la squadra allenata da Angelo Turconi era retrocessa con il terzultimo posto e un solo punto di ritardo dal terzetto formato da Palermo, Reggiana e Pisa che si erano salvate. Chissà: magari anche i tigrotti riusciranno a fare il doppio salto di categoria e tornare finalmente nel calcio che conta. (agg. di Claudio Franceschini)

I NUOVI GRANATA

A poche ore dal calcio d’inizio di Torino Pro Patria, andiamo alla scoperta dei nuovi granata: affidati ancora alle cure di Walter Mazzarri, i piemontesi sperano di fare meglio dello scorso anno, quando virtualmente sono stati in corsa per l’Europa League ma non si sono mai davvero avvicinati al settimo posto. Possiamo dire che sono due fino a questo momento i colpi del calciomercato: in difesa l’arrivo di Armando Izzo che è cresciuto tanto con la maglia del Genoa, poi l’acquisto a centrocampo di Soualiho Meité, che arriva dal Monaco e potrebbe essere un elemento importante della mediana. In più qualche ritorno dai prestiti: per esempio quello di Sasa Lukic, che come Meité va ad aumentare le scelte di Mazzarri per il centrocampo (sempre se sarà confermato nella rosa che inizierà la stagione). Il problema è che adesso il Torino deve soprattutto vendere: entro l’inizio del campionato potremmo non vedere più Andrea Belotti, che rimane il pezzo pregiato della rosa e ha tante richieste, dunque potrebbe finire a giocare una big nonostante l’alta valutazione fatta dal presidente Urbano Cairo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Torino-Pro Patria, sabato 21 luglio 2018 alle ore 17.00 a Bormio, sarà un nuovo test amichevole per i granata allenati da Walter Mazzarri, stavolta contro la formazione di Busto Arsizio, appena tornata a giocare in Serie C, tra i professionisti. Una bella sfida dunque per i granata, perchè si troveranno di fronte una formazione affamata di grande calcio e che, avendo ambizioni per la stagione che va a cominciare, affronta questo precampionato con il giusto entusiasmo e volendo dimostrare di poter essere una solida realtà nel torneo della terza divisione.

RISULTATI E PRECEDENTI

Tra calciomercato e desiderio di puntellare al meglio la propria condizione fisica, il Torino si prepara a un nuovo test, stavolta più performante rispetto a quello vissuto contro i dilettanti della Bormiese, in cui i granata hanno ottenuto una rotonda vittoria per 14-0. I granata quest’anno sono pronti a ripartire da alcuni punti fermi, su tutti il ‘Gallo’ Belotti che ha subito inaugurato la stagione in zona gol. Stavolta però non ci saranno dei volenterosi mestieranti del calcio di fronte, bensì i ‘Tigrotti’ di Busto Arsizio freschi dello storico Scudetto Dilettanti conquistato nel giugno scorso. Nella finalissima play off a San Giovanni Valdarno la Pro Patria ha infatti conquistato il titolo di Serie D battendo 2-1 i calabresi della Vibonese, e dopo anni di fatiche e fallimenti, a Busto, piazza che ha conosciuto anche la Serie A per diverse stagioni nell’immediato dopoguerra, sognano un futuro importante. Diversi nomi dalla grande esperienza fanno parte della rosa dei ‘Tigrotti’, allenati dal tecnico croato Ivan Javorcic, un passato importante da calciatore a Bresci e che si lancia ora tra i professionisti dopo diversi anni passati ad allenare nel settore giovanile delle Rondinelle. Una sfida che rappresenterà dunque un passo avanti importante nella preparazione del Toro, che ha ricevuto proprio nelle ultime ore nel ritiro di Bormio la visita del Presidente, Urbano Cairo. Che ha respinto le critiche di una parte della tifoserie che si è dichiarata non soddisfatta del mercato, spiegando di aver chiuso già operazioni per quasi 50 milioni di euro e di considerare la squadra competitiva almeno per provare a lottare per il ritorno in Europa.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO PRO PATRIA

Walter Mazzarri confermerà il 3-5-2 già visto nel primo test amichevole vinto 14-0 contro la Bormiese. In porta giocherà Sirigu, mentre la difesa a tre granata sarà composta dal camerunese N’Koulou, da Izzo e da Moretti. De Silvestri agirà sulla fascia destra, mentre sul lato mancino del campo si muoverà lo spagnolo Berenguer. Il serbo Lukic, il venezuelano Rincon e Baselli si muoveranno per vie centrali sulla mediana, con il ghanese Acquah e con Valdifiori pronti a subentrare. L’altro spagnolo Iago Falque e il ‘Gallo’ Belotti dovrebbero invece comporre il tandem offensivo. Per la Pro Patria, radunatasi lo scorso lunedì 16 luglio, si tratterà del primo test amichevole stagionale dopo la promozione ottenuta dopo la vittoria nel campionato di Serie D della scorsa stagione. Una squadra costruita per reggere l’urto tra i professionisti, con elementi esperti in attacco per la categoria come Le Noci e un grande ex, Mario Santana, protagonista nella stagione 2012/13 in maglia granata con 27 presenze e 4 gol realizzati. La partita non sarà quotata dalle principali agenzie di scommesse, visto l’eccessivo divario tecnico che appare sulla carta tra le due formazioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori