VIDEO / Roma-Avellino (1-1): highlights e gol della partita amichevole

- Alessandro Rinoldi

Video Roma Avellino (1-1): highlights e gol della partita, amichevole. La squadra di Eusebio Di Francesco era passata in vantaggio con Edin Dzeko, si fa raggiungere nei minuti finali.

eusebio_difrancesco_olimpico_lapresse_2017
Roma, Di Francesco - La Presse

Allo Stadio Benito Stirpe di Frosinone la Roma viene fermata in amichevole dall’Avellino con un pareggio per 1 a 1. Nel primo tempo, dopo una fase di studio iniziale, la partita cresce lentamente di ritmo divisa tra il controllo della situazione mostrato dai giallorossi, tramite un possesso palla prolungato e finalizzato alla deviazione vincente in area avversaria, e le ripartenze degli irpini, sempre pericolosi con le loro rapide fiammate partendo dalle retrovie. Gli uomini di Di Francesco si propongono in attacco con diversi elementi, compresi Santon da sinistra, Cristante e Marcano, oltre al più quotato El Shaarawy mentre i campani si fanno vedere con Laverone e soprattutto Mokulu di testa al 28′, prontamente disinnescato dall’ottima parata di Mirante. Nel secondo tempo le tante sostituzioni effettuate dai due allenatori cambiano il volto delle rispettive squadre e ci pensa quindi Schick a portare in vantaggio i suoi, battendo Di Gregorio con un bel colpo di testa sul gran lancio dell’ottimo Perotti. Quest’ultimo sfiora poi il goal del possibile raddoppio all’88’ quando impegna con una conclusione interessante il neo entrato estremo difensore Bastianello, protagonista di una parata in corner superlativa. La gara si avvia verso la conclusione quando però, nei minuti di recupero, ovvero al 91′, Paghera realizza la rete dell’inaspettato pareggio capitalizzando il pallone servitogli da Ardemagni. La Roma dovrà senza dubbio rivedere qualcosa analizzando la sfida di Frosinone ma intanto mette importanti minuti nelle gambe in vista della tournée americana.

LE DICHIARAZIONI DELLA PARTITA

Al termine dell’incontro il terzino giallorosso Davide Santon ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfono di Roma TV: “Penso che giocare questo tipo di partite sia sempre importante specialmente durante il periodo di preparazione. E’ ovvio, si vuole sempre vincere… Oggi abbiamo pareggiato all’ultimo minuto in un test difficile perchè il campo non era dei migliori però comunque abbiamo messo un po’ di tempo sulle gambe. Perchè mi sono trasferito alla Roma? Sì, è tutto un po’ diverso però Roma mi ha sempre entusiasmato, i tifosi, la città ed arrivare qua è stato molto bello. I compagni mi hanno accolto molto bene e adesso stiamo lavorando, poi starà a me dimostrare quello che posso dare. Come si vede i tifosi ci seguono sempre, anche oggi sono venuti in tanti e dobbiamo ringraziarli per questo, speriamo di dare loro tante gioie quest’anno e magari di vincere qualcosa. Altri ruoli oltre quello del terzino? Io ho giocato quasi tutte le posizioni nella mia carriera, da giovane ho iniziato da attaccante poi sono stato spostato ala destra, ala sinistra quindi terzino e sono rimasto lì. Però io gioco dove il mister ritiene opportuno, è ovvio che il mio ruolo è terzino sinistro o destro, non ho preferenze però non ho problemi a giocare in altri ruoli. La tournée sarà lunga, pesante, però sarà bello confrontarsi con squadre importanti, anche perchè si gioca la Champions quindi le squadre importanti ci saranno. Sarà dura ma sarà bello confrontarsi con grandi giocatori.”

Roma-Avellino 1 a 1 (p.t. 0-0)
Reti: 56′ Dzeko(R); 91′ Paghera(A).
Assist: 56′ Perotti(R); 91′ Ardemagni(A).
ROMA Mirante; Karsdorp, Marcano, Manolas, Santon; Cristante, De Rossi, Strootman; El Shaarawy, Dzeko, Kluivert. All. Di Francesco. A disp.: Fuzato, Greco; Juan Jesus, Bianda, Bouah; Coric, Gonalons, Pastore; Perotti, Schick, Cengiz, Defrel.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori