DIRETTA/ Chievo Virtus Verona (risultato finale 2-0) streaming video e tv: vincono i clivensi (amichevole)

- Claudio Franceschini

Diretta Chievo Virtus Verona, info streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca domenica come amichevole estiva, interessante derby della città scaligera

stefano_sorrentino_chievo_amichevole_lapresse_2016
Stefano Sorrentino bloccato dalla neve a Sestriere (LaPresse)

DIRETTA CHIEVO VIRTUS VERONA (RISULTATO FINALE 2-0): VINCONO I CLIVENSI

Inizia la ripresa tra il Chievo Verona e la Virtus Verona, decide al momento la rete siglata da Kiyne. Siamo intanto aggiungi al sessantesimo minuto di gioco, il Chievo Verona è sempre avanti per una rete a zero. Arriva il raddoppio del Chievo Verona che sta disputando una bella gara. Termina la gara con il Chievo Verona che vince per due reti a zero. Buona sgambata per la compagine clivense che vince contro un avversario audace che ha lottato su ogni pallone. Ricordiamo che la compagine clivense attende il verdetto di primo grado emesso dal Tribunale Federale Nazionale. Per il club clivense il Procuratore Federale Giuseppe Pecoraro, nell’udienza preliminare svolta presso la sede di Roma ad inizio settimana, avrebbe formulato richieste pari a 15 punti di penalizzazione da scontare nel campionato appena concluso. Se fosse confermata il Chievo Verona andrebbe in serie B. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA KIYINE!

Pellissier e compagni si giocano il terzo test estivo contro la Virtus Verona neopromossa in C. Il Chievo Verona fa la partita alla ricerca del vantaggio, la Virtus Verona difende in maniera ordinata senza lasciare spazi. La sblocca il Chievo Verona grazie al colpo di testa vincente di Kiyine su calcio d’angolo! Ricordiamo che Kiyine è un calciatore belga con cittadinanza italiana naturalizzato marocchino. Ci avviamo verso la fine della prima frazione, Chievo Verona sempre avanti grazie alla rete di Kiyine. Termina la prima frazione di gioco con il Chievo avanti per una rete a zero. Buona la prestazione fino ad ora della compagine clivense che sta comunque incontrando un’ottima squadra. La Virtus Verona gioca in maniera ordinata provando a chiudere tutti gli spazi. (agg. Umberto Tessier)

IN CAMPO!

Eccoci al via di Chievo Virtus Verona: per la squadra gialloblu comincia tra poco un altro campionato di Serie A, ma in questo momento la posizione della società non è affatto salda: il Chievo infatti rischia di non riuscire a giocare nel massimo torneo a causa dell’imputazione a carico del presidente Luca Campedelli. Il quale avrebbe realizzato plusvalenze fittizie per oltre 68 milioni di euro, andando a falsificare i bilanci di almeno tre stagioni e iscrivendosi al campionato quando non avrebbe potuto. Si parla di una penalizzazione di 15 punti, da scontare però nella stagione appena terminata: questo significherebbe scalare fino a 25 punti, e dunque terminare al penultimo posto al fianco del Verona con tanto di retrocessione, mentre il Crotone sarebbe automaticamente salvo. Attenzione, perchè il Cesena ha appena dichiarato il fallimento anche a causa di troppe plusvalenze fittizie; vedremo allora cosa succederà nei prossimi giorni, intanto però gustiamoci questa amichevole Chievo Virtus Verona che finalmente comincia. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere all’amichevole Chievo Virtus Verona in diretta tv, nè per questa partita avrete a disposizione una diretta streaming video: per tutte le informazioni utili sulla squadra clivense, che si appresta a cominciare la stagione, invitiamo a consultare le pagine ufficiali della società presenti sui social network, in particolare riferendovi agli indirizzi facebook.com/ACChievoVerona1929 e, su Twitter, @ACChievoVerona.

GLI AVVERSARI

Come detto, Chievo Virtus Verona vede in campo i clivensi nel derby contro una squadra che nella prossima stagione giocherà in Serie C: la Virtusvecomp ci era già stata nel 2013, anche se allora era Seconda Divisione Lega Pro e dunque in teoria ci sarebbe stato un altro step per arrivare alla Serie B; la squadra rossoblu si era portata in testa al girone A, ma poi clamorosamente era crollata fino a conoscere la retrocessione. Ha impiegato quattro campionati per arrivare nella Serie C, questa volta unica: obiettivo raggiunto grazie al primo posto nel girone C davanti al Campodarsego, 73 punti per la squadra allenata da Luigi Fresco. Il quale è anche presidente del club: davvero interessante questo “esperimento”. Per quanto riguarda la squadra, il Chievo ha prestato due giovani come Nicola Danieli e Edoardo Merci (centrocampisti) mentre dal Verona sono arrivati i terzini Matteo Franchetti e Edoardo Pavan; davanti si punta tanto sui gol di Francesco Grandolfo, che ha giocato anche in Serie A con la maglia del Bari timbrando una tripletta. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PRIME AMICHEVOLI

Chievo Virtus Verona è la terza amichevole che la squadra clivense gioca in questa estate precampionato: fino a questo momento il bilancio è netto per Lorenzo D’Anna e i suoi giocatori che devono ancora incassare il primo gol. Certo le avversarie non sono state troppo probanti, ma in ogni caso i dati restano: prima il 13-0 alla Val di Pejo, poi il 4-0 realizzato contro la Top 22. In questa seconda partita ci sono stati quattro marcatori diversi: Emanuele Giaccherini ha aperto il tabellino seguito da Valter Birsa, poi in gol è andato Sergej Grubac (montenegrino con passaporto cipriota) e infine Riccardo Meggiorini ha sigillato il poker. Il miglior marcatore nell’estate del Chievo rimane allora Filip Djordjevic, che ha segnato una tripletta nella prima uscita; Birsa, Grubac e Giaccherini sono riusciti a segnare in ognuna delle due partite, ricordiamo che all’esordio erano arrivati due gol da Sofian Kiyine – tornato dal prestito alla Salernitana – che dunque è l’altro marcatore “multiplo” nel precampionato clivense. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE MATCH

Chievo Virtus Verona è un’affascinante amichevole estiva che è naturalmente anche un derby: le due squadre scendono in campo alle ore 17:30 di domenica 22 luglio per una sfida che reca con sè tante suggestioni. Il Chievo è la squadra “minore” della città (rispetto all’Hellas) che in pochi anni ha saputo conquistarsi un posto al sole in Serie A e arrivare anche in Europa; la Virtus Verona è un’altra realtà scaligera che sogna di fare lo stesso, anche se nel corso del suo processo di crescita ha dovuto subire qualche brusca frenata. Sarà dunque interessante vedere come si comporteranno queste due compagini nella partita di oggi.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come detto, derby davvero molto interessante: ancora una volta il Chievo è stato in grado di conquistare una grande salvezza. Ormai ci si è abituati a vedere i clivensi in Serie A, la realtà è che il budget a disposizione per costruire la squadra non è certo quello delle big e dunque anno dopo anno il presidente Campedelli e la dirigenza fanno miracoli per confermare la loro posizione. Dal 2001, anno della prima esperienza in Serie A, il Chievo è retrocesso soltanto una volta ed è rimasto in cadetteria per una sola stagione; la Virtus Verona procede per gradi e sogna di essere la terza squadra della città capace di prendersi la massima serie. Qualche anno fa era in testa al girone di Lega Pro e sognava la Serie B, poi ha dovuto ripartire dai campionati minori ma la scorsa primavera ha finalmente ottenuto la promozione dalla D, precedendo il Campodarsego e tornando in terza divisione. Da qui potrebbe partire un nuovo tentativo di scalata ai piani alti: bisognerà vedere e sicuramente non viene messa fretta alla squadra, ma le aspettative sono elevate e intanto oggi questa amichevole contro il Chievo sarà interessante ed entusiasmante pensando al contesto che attende la Virtus tra qualche settimana, quando finalmente comincerà il campionato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori