Milan, via Mirabelli tornano Maldini e Gandini / Ultime notizie: si va a delineare l’organigramma

- Matteo Fantozzi

Milan, via Mirabelli tornano Maldini e Gandini: ultime notizie. Si va verso la definizione totale dell’organigramma. Inoltre spunta anche l’ipotesi del ritorno di Filippo Galli.

paolo_maldini_italia_milan_lapresse_2018
Paolo Maldini torna al Milan? - La Presse

Il Fondo Eliott sta cercando di ricostruire un Milan vincente, ma a differenza di chi l’ha preceduto si sta lavorando dalle basi e non solo sul calciomercato. L’organigramma si sta andando a definire, puntando su quelle che sono state vere e proprie leggende della storia del club. Marco Fassone è stato messo alla porta e secondo SportMediaset lo stesso destino potrebbe toccare anche a Massimiliano Mirabelli. Addirittura nelle prossime ore il divorzio dal direttore sportivo potrebbe diventare ufficiale con diversi nomi per sostituirlo. Al momento in pole troviamo Cristiano Giuntoli del Napoli e il giovane Sean Sogliano quest’anno al Bari. Attenzione poi al nome di Umberto Gandini che ora è alla Roma, ma che avrebbe incontrato diversi rappresentanti del Fondo Elliott a Londra per studiare un suo possibile ritorno in rossonero e l’eventuale carica che andrebbe a ricoprire. Intanto si parla anche del possibile ritorno di Filippo Galli come responsabile del settore giovanile.

GRANDE ATTESA PER IL RITORNO DI PAOLO MALDINI

Paolo Maldini non si è lasciato di certo bene con il Milan dopo anni di onorata carriera e record su record superati. Tutti ricorderanno quei fischi a infangare la sua gara d’addio alla maglia rossonera e poi il silenzio in società con quella chiamata che non è mai arrivata. Paolo Maldini ora sembra pronto a rientrare in quella che per lui a lungo è stata una vera e propria famiglia. Nonostante l’accordo siglato con Dazn, nuova piattaforma televisiva lanciata da Perform, potrebbe entrare nell’organigramma della società rossonera. Si parla per lui di un ruolo importante come quello di vice presidente operativo. Lo stesso Maldini ha parlato all’Huffington Post, specificando: “Per ora non c’è ancora niente e non so cosa ci sarà. Questo naturalmente non cancella quello che è stato lo splendido rapporto che ho avuto con il club rossonero. Sarà sempre nel mio cuore e rimarrà per me incancellabile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori