Pasquale Carlino esce dalla rianimazione / Ultime notizie: come sta? Il calciatore dell’Inter al Niguarda

- Matteo Fantozzi

Pasquale Carlino esce dalla rianimazione, ultime notizie: come sta? Il calciatore dell’Inter migliora, ma è ancora ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano. Annuncio di Vincenzo Raiola.

pasquale_carlino
Incidente per Pasquale Carlino, come sta?

Pasquale Carlino sta meglio, il giovanissimo calciatore dell’Inter infatti è uscito dalla rianimazione dell’ospedale Niguarda di Milano. Ad annunciarlo è stato il suo procuratore Vincenzo Raiola tramite Twitter anche se non ha aggiunto altro. L’uscita dalla rianimazione fa pensare però ovviamente che il ragazzo sia fuori pericolo dopo il bruttissimo incidente di cui era stato protagonista una settimana fa. Il sedicenne era stato protagonista di un brutto incidente in moto con il veicolo che si era andato letteralmente a schiantare contro una macchina parcheggiata a Santa Maria la Carità. Si parlava di trauma cranico commotivo facciale mascellare con un’emorragia cerebrale. Si pensava infatti che ci fossero poche possibilità di vedere il ragazzo salvo, ma Pasquale Carlino è stato molto forte ed è riuscito a superare quella che è stata fino a questo momento la partita più importante della sua vita.

TUTTO IL CALCIO ATTORNO A QUESTO RAGAZZO

Il mondo del calcio, spesso criticato, si è stretto attorno alla vicenda del sedicenne dell’Inter Pasquale Carlino. Sono arrivati messaggi infatti da moltissimi club, pronti a dare il loro sostegno a un ragazzo davvero molto giovane e costretto nonostante questo a lottare tra la vita e la morte. Sono fin troppi quelli che criticano il calcio sempre e comunque, sebbene siano molti purtroppo i lati oscuri di quello che ormai non è più solo uno sport di fronte a queste situazioni il comportamento è stato per fortuna esemplare. Pasquale Carlino ha combattuto contro la morte e l’ha potuto fare grazie anche a tante persone che hanno dimostrato affetto nei suoi confronti anche senza conoscerlo. Non è di certo la prima volta che ci siamo trovato di fronte a un gesto corale in grado di dare tanto coraggio a chi ne aveva bisogno. L’esempio più vivo è la solidarietà mostrata da tutti per la scomparsa di Davide Astori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori