DIRETTA / Udinese Wac (risultato finale 2-0): decidono De Paul e Fofana, i friulani gestiscono nella ripresa

- Claudio Franceschini

Diretta Udinese Wac, risultato finale 2-0: i friulani vincono l’amichevole contro la squadra austriaca, decidono i gol di De Paul e Fofana. Nel secondo tempo la squadra di Velazquez gestisce

Machis_Udinese_amichevole_lapresse_2018
Diretta Udinese Wac, amichevole (Foto LaPresse)

DIRETTA UDINESE WAC (RISULTATO FINALE 2-0)

Udinese Wac 2-0: senza spingere troppo sull’acceleratore, i friulani portano a casa l’amichevole contro la squadra della Bundesliga austriaca: i gol sono come detto di Rodrigo De Paul nel primo tempo e di Seko Fofana all’inizio della ripresa. Un secondo tempo nel quale l’Udinese ha gestito, probabilmente accusando la fatica per i carichi di lavoro quotidiani: tante sostituzioni da parte di Julio Velazquez che ha mandato in campo anche Hallfredsson – esordio estivo dopo aver giocato i Mondiali – Balic, Pontisso e, a sei minuti dal termine, anche Micin. Poche occasioni da segnalare: un bel tiro di Lucas Evangelista da fuori con parata di Dobnik, poi anche un’iniziativa da parte del Wac con Scuffet che ha dovuto superarsi per evitare che un calcio d’angolo diretto diventasse la rete della bandiera austriaca. Alla fine tutti soddisfatti: l’Udinese prosegue nel suo precampionato positivo, il Wac ha testato le sue possibilità sfidando una squadra della Serie A italiana che è certamente superiore. Da segnalare che per la prima volta in questa estate 2018 non è andato a segno Kevin Lasagna, che rimane comunque il capocannoniere dei friulani con 6 gol, mentre De Paul è salito a 3 con il sigillo di oggi. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA UDINESE WAC (2-0): RADDOPPIO DI FOFANA

Udinese Wac 2-0: inizia bene il secondo tempo per la squadra friulana, che trova praticamente subito il raddoppio. Julio Velazquez effettua “solo” cinque cambi; resta in campo Seko Fofana ed è lui che raccoglie un pallone all’altezza del dischetto e lo scaraventa in rete di prima intenzione. E’ il 50’ minuto e l’Udinese di fatto chiude i conti per quanto riguarda il risultato; tra i giocatori entrati nella ripresa va segnalato l’esterno offensivo Darwin Machis, subito propositivo e vivace nel guadagnare il calcio d’angolo dal quale per di più nasce il secondo gol friulano. Adesso vedremo come procederà la partita, se ci sarà una reazione nervosa da parte della squadra austriaca o se invece l’Udinese riuscirà a segnare altre reti, quasi sicuramente da qui al termine Velazquez procederà ad altre sostituzioni per far giocare il maggior numero di calciatori possibile. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto, Udinese Wac dovrebbe essere trasmessa in diretta tv su Udinews TV: si tratta di un canale – al numero 110 del digitale terrestre – interamente dedicato alla società friulana, e che dunque fornirà eventualmente anche approfondimenti da studio. In assenza di un televisore sarà la stessa emittente a mettere a disposizione la diretta streaming video: basterà infatti accedere al sito www.udinews.tv per assistere alle immagini della partita amichevole.

DIRETTA UDINESE WAC (1-0): INTERVALLO

Udinese Wac 1-0: a ritmi blandi, la squadra friulana chiude in vantaggio il primo tempo dell’amichevole. Dopo il gol di Rodrigo De Paul che ha sbloccato la partita, gli uomini di Julio Velazquez hanno più che altro badato a conservare il possesso del pallone; l’unica altra occasione, se così la possiamo chiamare, è arrivata con una conclusione di Barak da posizione defilata, che Dobnik non ha avuto problemi a controllare. L’Udinese di fatto è mancata nella capitalizzazione della gestione: arrivata senza problemi ai limiti dell’area, la squadra friulana si è accontentata di mettere in mezzo palloni poco pericolosi, tra cross sbagliati ed errori di precisione. Il Wac così ha preso coraggio e, pur senza creare granchè, si è fatto vedere dalle parti di Scuffet: bravo il portiere a parare un tiro di Steiger, più impegnativa la traiettoria di Leitgeb che nuovamente costretto l’estremo difensore dell’Udinese alla parata. Si va all’intervallo con un solo gol: vedremo se la ripresa sarà più vivace. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA UDINESE WAC (1-0): GOL DI DE PAUL!

Udinese Wac 1-0: Julio Velazquez inizia con un 4-2-3-1 nel quale la sorpresa Ignacio Pussetto, italo-argentino di 22 anni che gioca come esterno sinistro sulla linea della trequarti, con Barak a destra e De Paul alle spalle di Lasagna. A fare filtro in mediana sono Mandragora e Fofana; Molla Wague e Giuseppe Pezzella esterni, davanti a Scuffet iniziano Samir e, altra novità, Alì Adnan da centrale. Ovviamente i friulani fanno la partita: già dopo 4 minuti arriva un’occasione con Barak il cui destro deviato finisce sui piedi di Lasagna che centra il palo. Passano 4 minuti e De Paul si vede la conclusione smorzata in angolo, poi un’azione di alleggerimento del Wac con Gollens, che mette in mezzo da destra senza costrutto. Dopo questo avvio scoppiettante a dire il vero l’Udinese si siede un po’; arrivano soltanto traversoni che non trovano i compagni e il portiere Dobnik ha buon gioco nel neutralizzarli. Il gol che sblocca la partita al 19’ minuto: lo realizza Rodrigo De Paul, che sfrutta un’azione confusa in area di rigore per trovare il rasoterra giusto. Trovato il vantaggio, adesso i friulani potrebbero anche avere maggiori spazi e più fiducia per provare ad allargare il risultato. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA UDINESE WAC (0-0): SI COMINCIA!

Siamo giunti al via di Udinese Wac: non abbiamo ancora parlato degli avversari della squadra friulana. Il Wac, allenato per questa stagione da Heimo Pfeifenberger (ex nazionale con 40 presenze e 9 gol, in campo ai Mondiali 1990 anche contro l’Italia) è la formazione locale, acronimo per Wolfsberger Athletiksport-Club, ed è stato fondato nel 1931. Nel suo palmarès figura soltanto un campionato di Erste Liga, vale a dire la seconda divisione del calcio austriaco: la vittoria è arrivata nel 2012 e da allora il WAC fa parte della Bundesliga, dove lo scorso anno si è piazzato in penultima posizione evitando lo spareggio per la retrocessione (+13 sul fanalino di coda, il St. Polten). Tre anni fa il WAC ha vissuto il suo momento migliore centrando la semifinale di Coppa d’Austria: agli ottavi ha eliminato il Wiener Neustadt e poi ha fatto fuori il Rapid Vienna battendolo 2-1, ma in semifinale ha avuto ben poco da fare contro l’Austria Vienna che ha vinto con un netto 3-0. Ora staremo a vedere come andranno le cose quest’anno, ma soprattutto ci mettiamo comodi per assistere a questa amichevole Udinese WAC, che finalmente sta per cominciare. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Il grande protagonista di Udinese Wac, almeno quello più atteso in questa amichevole estiva, è naturalmente Kevin Lasagna: finora l’attaccante friulano ha realizzato 6 gol in questo precampionato ed è dunque il calciatore con più reti estive all’attivo, davanti a Rodrigo De Paul e Lucas Evangelista che ne hanno 2 a testa. Lasagna si prepara a giocare la seconda stagione con la maglia dell’Udinese, la terza in Serie A: una l’aveva infatti disputata con il Carpi che aveva contribuito a far salire di categoria (5 gol in 36 partite), e in Emilia era rimasto anche nel 2016-2017 segnando 14 reti. Il suo massimo rimane 21, centrato due volte con Governolese (Promozione) e Este (Serie D); tuttavia Lasagna ha dimostrato di poter ampiamente stare anche nella massima serie, realizzando 12 gol in 28 partite lo scorso anno e avendo dunque un ruolo di primo piano nella salvezza dell’Udinese. Adesso per lui arriva il momento della conferma: a quasi 26 anni questo potrebbe essere il momento della definitiva maturazione, e anche sotto la guida di Julio Velazquez l’attaccante avrà una posizione centrale nella squadra friulana. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CAMMINO FRIULANO

Udinese Wac è la quarta amichevole estiva per i friulani: la squadra bianconera ha aperto il suo cammino estivo con una sorta di sgambata nella prima metà di luglio, battendo 10-0 la Rappresentativa FVG. Più probante il test contro il Nova Gorica, superato per 2-0, prima dell’amichevole già descritta contro l’Ufa. Il precampionato dell’Udinese non è ancora terminato: il prossimo venerdì infatti la squadra di Julio Velazquez sarà in campo contro il Leicester nella prima amichevole “tosta” dell’estate, sfidando le Foxes che nel 2016 hanno vinto un’incredibile Premier League e poi hanno raggiunto i quarti di Champions League. Il primo agosto i friulani saranno in campo contro l’Al Hilal a Mollbrucke, mentre l’ultima amichevole in programma per questa preparazione alla Serie A sarà contro l’Hannover, da qualche anno solida realtà della Bundesliga e che era anche riuscita a qualificarsi per il playoff di Champions League. Questa partita si giocherà a Klagenfurt, stessa sede del test contro il Leicester, e sarà in programma il 4 agosto. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Udinese Wac è un’altra amichevole che la società friulana disputa nel suo precampionato: l’appuntamento è per le ore 19:00 di martedì 24 luglio persso la Lavanttal Arena di Wolfsberger. Continua dunque la preparazione dei bianconeri a un 2018-2019 che racchiude tante incognite, a cominciare dalla resa di un gruppo che in questo momento non appare troppo rinforzato e che ovviamente andrà a caccia della salvezza come obiettivo principale, provando poi eventualmente a fare qualcosa di meglio. L’Udinese ha scelto un precampionato “ridotto”, nel senso che le grandi sfide saranno soltanto due; questa dunque servirà più che altro per scaricare altro lavoro dalle gambe.

L’ULTIMA VITTORIA

L’Udinese arriva dalla vittoria contro l’Ufa: un buon 2-1 considerando che l’avversaria di turno fa parte del campionato russo, anche se non è una delle squadre di punta. I friulani hanno sofferto, ma sono riusciti a prendersi comunque il successo: hanno dovuto rimontare, perchè dopo pochi minuti l’Ufa si è portato in vantaggio grazie a una girata di Paurevic dentro l’area di rigore. Alla mezz’ora il pareggio con il giocatore più atteso, Kevin Lasagna: l’attaccante ha sfruttato un errore difensivo dei russi e ha infilato la porta avversaria da due passi. Nel secondo tempo l’Udinese, entrata in campo fortemente modificata rispetto alla prima frazione, ha vinto la partita con Lucas Evangelista; studiando la composizione della squadra che ha giocato questa partita possiamo dire che ci sono alcuni calciatori che quest’anno potrebbero trovare decisamente più spazio e risultare importanti per le sorti della squadra. Dallo stesso Evangelista a Molla Wague – tornato dal prestito – passando per il nuovo arrivo Rolando Mandragora, i friulani hanno a disposizione una rosa che potrebbe non solo salvarsi ma anche provare a inserirsi nella corsa per la parte alta della classifica. Anche per questo l’estate è stata leggera, perchè ci sono tanti giocatori che hanno ancora bisogno di inserirsi al meglio, come lo stesso Julio Velazquez che è un allenatore nuovo e dunque dovrà prendere pieno possesso del mondo friulano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori