Diretta/ Italia Portogallo U19 (risultato finale 3-4 d.t.s.) streaming video Rai: Lusitani Campioni d’Europa

- Michela Colombo

Diretta Italia Portogallo Under 19: info streaming video e tv della finale degli Europei di categoria. Gli azzurrini del ct Nicolato a un passo dal sogno continentale.

pallone_europaleague_lapresse_2017
Video Cluj Rennes (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA PORTOGALLO (RISULTATO 3-4 D.T.S.): TRIPLICE FISCHIO

A Seinajoki il Portogallo supera l’Italia per 4 a 3 nei tempi supplementari e si laurea Campione d’Europa Under 19 per la prima volta nella sua storia. Nei tempi regolamentari i lusitani si erano portati a due lunghezze dagli azzurrini con le reti di Joao Filipe e di Francisco ma l’ingresso di Kean per gli italiani ha permesso di acciuffare il pareggio con una bella doppietta nel giro di un minuto. Nel corso dei tempi supplementari il nuovo vantaggio di Joao Filipe al 104′ sembrava condannare l’Italia, brava invece a ristabilire la parità con Scamacca al 108′ prima di essere definitivamente abbattuta dalla firma finale di Pedro Correia, a segno al 109′ dopo esser entrato dalla panchina. (Alessandro Rinoldi)

SI VA AI SUPPLEMENTARI

Tra Italia e Portogallo Under 19 non bastano i 90 minuti regolamentari e le due squadre si apprestano dunque a giocare i tempi supplementari visto il 2 a 2 maturato fino a questo momento. Dopo il vantaggio lusitano siglato nel recupero del primo tempo da Joao Filipe, i portoghesi avevano raddoppiato nella ripresa con Francisco. Tuttavia, la doppietta del subentrato Kean, inserito all’inizio della ripresa, riporta la situazione in equilibrio regalando l’extra time agli azzurrini, sulle ali dell’entusiasmo e volenterosi di aggiudicarsi il torneo nonostante la grande stanchezza mostrata da entrambe le compagini.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Italia e Portogallo, il punteggio è cambiato ed è ora di 2 a 2. I problemi nell’esprimere il proprio gioco continuano per gli italiani che finiscono anzi col subire la rete del raddoppio da parte di uno scatenato Francisco al 72′, su assist del solito Joao Filipe. L’inserimento di Kean, al posto di Pinamonti, regala però i suoi frutti quando il giovane attaccante accorcia le distanze al 75′ su assist di tacco da parte di Capone, altro subentrato, e pareggia poi al 76′, questa volta su suggerimento di Scamacca con un rasoterra dalla corsia di destra.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Italia e Portogallo è ancora di 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con Kean al posto di Pinamonti dall’inizio, gli azzurrini sembrano entrare in campo con uno spirito diverso rispetto a quanto visto nel corso della frazione precedente ed infatti, già al 48′, Melegoni spaventa la difesa avversaria con un bel tiro a giro, terminato largo di pochissimo oltre il palo più lontano. I lusitani, però, non rimangono a vedere e tentano di ribaltare la situazione riprendendo in mano l’andamento dell’incontro.

FINALE ITALIA PORTOGALLO U19: DIRETTA LIVE – STREAMING VIDEO RAI

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni Under 19 di Italia e Portogallo sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. Riuscendo a trovare maggior spazio per agire, gli azzurrini mancano una buona opportunità con il solito Pinamonti al 33′, sparando alto da buona posizione. Dall’altra parte i ragazzi di mister Sousa si fanno sempre pericolosi con la deviazione di schiena di Thierry Correia larga di poco al 39′ e confermano quanto di buono prodotto fino a questo momento portandosi in vantaggio nel recupero al 45’+1′ con Joao Filipe, autore di un bel goal stoppando il pallone di petto e colpendo al volo per battere Plizzari su assist di Francisco.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Italia e Portogallo è di 0 a 0. Lentamente i ragazzi di mister Nicolato smorzano la verve offensiva degli avversari, un po’ stanchi dopo il grande sforzo iniziale. In ogni caso i lusitani insistono in qualche modo con il colpo di testa di Nunes all’11’ parato da Plizzari, con il tiro dalla distanza di José Gomes al 12′, deviato in corner, con quello di Quina al 18′ oltre al missile da 30 metri di Carmo al 26′, anche questi respinti dal portiere azzurro. Sul fronte opposto Pinamonti tiene sulle spine la difesa portoghese al 19′ tramite un tiro-cross terminato alto di poco sopra la traversa e Frattesi al 29′, dalla trequarti, impegna Joao Virginia in una parata in corner.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Finlandia la finale dell’Europeo Under 19 tra Italia e Portogallo è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro i giovani lusitani sembrano cercare di prendere in mano le redini del match sin dai primi istanti, tentando di colpire con Joao Filipe al 1′ ed al 4′, con Plizzari attento in questa occasione. Gli azzurrini, invece, si affacciano in avanti solamente con il passare dei minuti e, al 9′, Pinamonti colpisce di testa senza inquadrare lo specchio della porta avversaria.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta finalmente per avere inizio la finale degli Europei, Italia Portogallo Under 19: tutto è pronto al Seinajoki Stadium e le formazioni ufficiali del match stanno per fare il loro ingresso in campo. C’è ovviamente tantissima attesa per la finalissima: chi oggi alzerà il trofeo e vanterà il titolo continentale del campionato giovanile? Difficile dirlo e i dati non ci aiutano visto che le due nazionali giovanili condividono persino lo stesso gradino nel medagliere della competizione, con tre titoli vinti a testa. Sia Italia che Portogallo poi hanno raggiunto ottimi traguardi anche negli anni più vicini a noi: ricordiamo infatti la finale persa per 4-0 contro la Francia da parte dei nostri azzurri nell’edizione 2016 della competizione continentale, oltre che il titolo mancato ai lusitani nella finale contro la Germania gli Europei del 2014. La voglia di riscatto quindi delle due nazionali giovanili oggi in campo è tantissima: diamo la parola al campo! ITALIA (4-3-1-2): 1 Plizzari; 14 Bellanova, 6 Bettella, 4 Zanandrea, 3 Tripaldelli; 7 Frattesi, 18 Tonali, 8 Melegoni; 5 Zaniolo, 11 Scamacca, 9 Pinamonti. Allenatore: Paolo Nicolato PORTOGALLO (4-1-4-1): 12 Joao Virginia; 14 T. Correia, 4 Correia, 2 Carmo, 5 Vinagre; 6 Florentino; 17 Francisco, 8 Miguel Luis, 10 Quina, 7 Joao Filipe; 9 José Gomes. Allenatore: Hélio Sousa

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Italia Portogallo Under 19 sarà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione di stato: appuntamento dunque in chiaro per tutti su Rai Sport, disponibile anche in alta definizione. Qualora non ci si possa mettere davanti a un televisore, sarà comunque possibile assistere a questa partita degli Europei di categoria in diretta streaming video, visitando senza costi aggiuntivi il sito www.raiplay.it dove bisognerà selezionare il canale di riferimento.

L’AUSPICIO PER IL FUTURO

Come abbiamo prima annunciato, la raggiunta finale agli Europei Under 19 dell’Italia (in campo oggi contro il Portogallo) non è solo un traguardo che interessa la formazione giovanile, ma che risulta di capitale importanza per tutto il calcio italiano, che ha avuto ben poco da sorridere ultimamente. Ne è convinto anche il commissario straordinario Roberto Fabbricini che nei giorni scorsi ha dichiarato: “Raggiungere un’altra finale europea dopo quella dell’Under 17 ci trasmette fiducia per il futuro del calcio italiano e ci conferma la bontà del lavoro della FIGC con le Nazionali giovanili. Rappresenta inoltre il miglior viatico per la ripresa dell’attività degli azzurri di Roberto Mancini”. La fiducia verso l’impresa degli azzurri di Nicolato è quindi tanta: che succerà in campo questa sera in finale con il Portogallo?

IL CAMMINO DELLE DUE NAZIONALI

Questa sera si accenderà la finale degli Europei Under 19 tra Italia e Portogallo: arrivati a questo punto della competizione appare quindi più che mai utile dare uno sguardo indietro e vedere il cammino che le due formazioni giovanili hanno fatto per arrivare fino a qui. Come abbiamo prima ricordato curiosamente sia Italia che Portogallo facevano parte dello stesso girone preliminare, quello A. Qui furono gli azzurri del ct Nicolato a chiudere questa parte del tabellone con la prima piazza e ben 7 punti, ottenuti con due successi e un pareggio. Secondo posto per i lusitani, usciti sconfitti dallo scontro diretto con i nostri azzurri, e quindi fermi a quota 6 punti. Nel tabellone finale però la squadra di Sousa si è ampiamente riscattata, avendo battuto in semifinale con il risultato di 5-0 l’Ucraina. Prestazione di peso anche per l’Italia, capace di battere per 2-0 la Francia, nazione che nel 2016 ci aveva sconfitto proprio in finale.

I PRECEDENTI

In attesa di poter dare la parola al campo per la sfida tra Italia e Portogallo U19, finale degli Europei di categoria, diamo un occhio allo storico che lega le due formazioni giovanili, di certo non al loro primo scontro ufficiale. La storia recente infatti ci riporta a bilancio ben 6 testa a testa già occorsi prima di questa finale e raccolti dal 2010 a oggi. In totale ecco ben 3 successi da parte degli azzurri e appena una affermazione dei lusitani, i quali però oggi in campo non verranno certo penalizzati da questo dato. Il precedente che però oggi potrebbe contare è anche l’ultimo registrato tra Italia e Portogallo Under 19, che risale proprio alla fase a gironi di questi Europei Under 19 2018. le due nazionali che oggi si affronteranno per il titolo infatti facevano parte del medesimo girone A e si sono affrontate direttamente il 19 luglio scorso: allora fu successo per gli azzurri del ct Nicolato, pure con il risultato di 3-2 con i gol di Capone (doppietta) e Frattesi.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Italia Portogallo Under 19 è la finalissima degli Europei di categoria, attesa oggi domenica 29 luglio presso il Selnajoki Stadium di Selnajoki: fischio d’inizio previsto alle ore 18.30. Un ultimo sforzo per i nostri azzurri guidati dal ct Nicolato: poi il sogno di poter alzare un trofeo che farebbe un gran bene al calcio italiano e alla nazionale in tutte le sue categorie. L’obiettivo è alto ma oggi pare più che mai raggiungibile  per la nostra nazionale in questi Europei di Finlandia, visto pure la lunga striscia di successi finora rimediata dalla nostra formazione under 19. Ovviamente il pronostico della finale rimane più aperto che mai: dall’altra parte del campo infatti ci sarà il Portogallo Under 19 di Helio Suosa, la stessa generazione che nel 2016 si è laureata campione del continente nella categoria Under 16. Dopo la finalissima persa nel europei del 2016  contro la Francia però l’Italia Under 19 ci crede ancora una volta.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA PORTOGALLO

Per la finale degli Europei Under 19 il ct dell’Italia Nicolato chiaramente non si discosterà dal modulo 4-2-3-1 che tanto bene ha portato finora al nostro tricolore, vista pure la lunga striscia di risultati positivi ottenuti oltre che prestazioni di primissimo livello. Tornando alla probabile formazione azzurra Under 19 ecco che poi sarà facile vedere in campo un po’ gli stessi nomi, già titolari contro la Francia in semifinale: dopo tutto sia i nostri che i lusitani, nostri avversari, hanno avuto a disposizione diverso tempo per riposare. In ogni caso troveremo Plizzari tra i pali: di fronte ecco il duo centrale con Zanandrea e Bettella, mentre ai lati dovrebbero agire Tripaldelli e Bellanova, benchè la maglia numero 3 abbia guadagnato un giallo nel match contro i francesi. Per la mediana ecco un posto in prima fila per la coppia con Tonali e Frattesi (questo in gol contro il Portogallo ai gironi) mentre toccherà di nuovo a Zaniolo ad agire sulle trequarti. Qualche ballottaggio si apre però in attacco per l’Italia: Kean e  Capone rimangono irrinunciabili dopo i gol firmati in semifinale: con loro per Brignola rischia il posto a favore di Mallamo.

Poche modifiche sono anche attese nella probabile formazione del  Portogallo Under 19, di ritorno da un incredibile 5-0 fissato in semifinale contro l’Ucraina. Per Sousa quindi potrebbe valere il detto “squadra che vince non si cambia”: di certo sarà il 4-1-2-3 il modulo di partenza di lusitani, che tra i pali si affideranno a Costa. In avanti ampio reparto a 4 in difesa con la coppia centrale formata da Teixeiera e Correia, mentre toccherà a T. Correia e Vingare coprire le fasce esterne. In avanti sarà Fiorentino a fare da perno di collegamento, mentre si apre il ballottaggio avanzato con Luis e Quina in dubbio con D. Teixeira e Santos. Nessun dubbio per l’attacco con il terzetto composto da Trincao, P. Correia e Jota: in tre pochi giorni fa in semifinale hanno segnato ben 5 reti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori