RISULTATI COPPA ITALIA / Diretta gol live score: Catania e Trapani avanti, Carrarese eliminata! (1^ turno)

- Claudio Franceschini

Risultati Coppa Italia, diretta gol live score del primo turno: Catania, Trapani, Siena e Vicenza rispettano il pronostico e si qualificano, colpi esterni per il Rezzato e l’Imolese

Juventus Coppa Italia
La Juventus ha vinto 4 delle ultime 5 edizioni della Coppa Italia (Foto LaPresse)

Anche Catania e Siena si qualificano al secondo turno di Coppa Italia 2018-2019: le due “big” di questo turno, che lo scorso anno non sono riuscite a centrare la promozione in Serie B e per questo motivo erano in campo oggi, non tremano e si liberano rispettivamente di Como e Sicula Leonzio. Gli etnei trovano due gol nel primo tempo per poi arrotondare il punteggi nel finale, il Siena invece con una rete per ciascuna frazione regola i siciliani. Avanza anche il Trapani, cui basta un gol del solito Felice Evacuo per eliminare il Campodarsego; colpo grosso dell’Imolese che vince a Carrara, mentre vanno ai supplementari il Monopoli (contro il Piacenza) e la Ternana, che con un rigore del nuovo acquisto Vantaggiato recupera il Pontedera. Da vedere dunque come si concluderanno queste sfide, è parità anche tra Pisa e Triestina – subito a segno Davide Moscardelli per i padroni di casa – mentre la Juve Stabia e la Feralpisalò fanno valere il fattore campo avendo ragione di Pistoiese e Virtus Francavilla. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI COPPA ITALIA (1^ TURNO)

SUDTIROL QUALIFICATO, COLPO REZZATO

La Coppa Italia 2018-2019 prosegue: nel primo turno il Sudtirol soffre, ma alla fine batte ed elimina l’Albalonga confermando il pronostico che lo vedeva favorito, grazie al gol messo a segno da Vinetot dopo il botta e risposta tra il solito Costantino e Corsetti. Passa il turno anche la Viterbese, che con Palermo affonda il Rende; il colpo lo fa il Rezzato, squadra di Serie D – seconda lo scorso anno alle spalle della Pro Patria – e capace di andare a vincere sul campo del Renate. In pieno recupero il Pordenone batte l’AlbinoLeffe assicurandosi il passaggio del turno; vincono di misura anche Sambenedettese – contro l’Unione Sanremo – e il Vicenza che già nel primo tempo ritrova la leadership nei confronti del Chieri. Adesso prendono il via altre otto partite: nove, se contiamo Pisa-Triestina che inizierà un quarto d’ora dopo rispetto a tutte le altre. (agg. di Claudio Franceschini)

MONZA E GIANA QUALIFICATI

Giana Erminio e Monza sono le prime due squadre a qualificarsi per il secondo turno della Coppa Italia 2018-2019 in questa domenica: bene la Lombardia dunque, anche se siamo soltanto alle prime battute. Il colpo lo fa la Giana, che va a vincere sul campo di un’Alessandria che non poteva iniziare peggio la stagione; a decidere è il gol di Marzeglia appena prima del quarto d’ora della ripresa. Il Monza invece fa fruttare il fattore campo per liberarsi del Matelica: segna Gianluca Barba al terzo del secondo tempo. Tra gli altri risultati (tutte partite ancora in corso) attenzione al Rezzato che sta vincendo sul campo del Renate; siamo all’intervallo, così anche a Viterbo dove i padroni di casa pareggiano senza reti contro il Rende. Stesso risultato per AlbinoLeffe-Pordenone e Sambenedettese-Unione Sanremo; il Chieri ha appena pareggiato contro il Vicenza, 1-1 anche in Sudtirol-Albalonga con gli altoatesini, semifinalisti playoff solo poche settimane fa, che rischiano di arrivare ai supplementari. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PARTITE

Siamo pronti a vivere il primo turno della Coppa Italia 2018-2019: prima di dare la parola al campo dobbiamo ricordare che, se la Juventus ha il record per titoli consecutivi (quattro, striscia aperta), il Napoli ne ha un altro altrettanto prestigioso. Nel 1987, quando ottenne la doppietta vincendo anche lo scudetto (fino a quel momento solo Torino e Juventus ci erano riuscite), la squadra partenopea allenata da Ottavio Bianchi era riuscita a mettere in bacheca il trofeo vincendo tutte le partite, peraltro ben 13 perchè all’epoca la formula prevedeva un primo girone da sei squadre. Vittorie contro Spal, Lazio, Taranto, Vicenza e Cesena; agli ottavi il doppio 3-0 ai danni del Brescia, quindi il 7-2 complessivo al Bologna e il 5-1 al Cagliari prima di vincere la finale contro l’Atalanta, 3-0 al San Paolo e 1-0 al Comunale di Bergamo. Un impressionante totale di 32 gol realizzati e 5 subiti; Bruno Giordano si era laureato capocannoniere della manifestazione con 10 gol. Adesso però è arrivato il momento di mettersi comodi e lasciar parlare i campi: finalmente ci siamo, il primo turno della Coppa Italia 2018-2019 sta per prendere il via e noi non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose in questa lunga domenica. (agg. di Claudio Franceschini)

LA FORMULA DELLA COPPA ITALIA

La formula della Coppa Italia 2018-2019 ricalca quella che ormai conosciamo nel dettaglio, perchè è la stessa da parecchi anni: al via del torneo ci sono 78 squadre, divise tra i quattro principali campionati. Di queste, 36 giocano subito: come detto sono 27 di Serie C – dunque le nove promosse più una parte di quelle che hanno giocato i playoff nell’ultima stagione, escludendo ovviamente anche il Cosenza che ha ottenuto la promozione – e 9 di Serie D, quelle che si sono classificate al secondo posto dei rispettivi gironi. Nel tabellone già formato, le 22 squadre che giocano la prossima Serie B entrano in gioco nel secondo turno, mentre al terzo turno arrivano le prime rappresentanti della Serie A e cioè quelle che hanno chiuso l’ultimo campionato tra il nono e il diciassettesimo posto, più ovviamente chi è salito dalla Serie B (in questo caso Empoli, Parma e Frosinone). Dagli ottavi arrivano le otto regine: quest’anno la testa di serie numero 1 è toccata al Milan – il sorteggio è casuale e senza vincoli, di seguito avremo Atalanta, Fiorentina, Inter, Lazio, Roma, Juventus e Napoli. Ogni turno è disputato in gara secca con la sola eccezione delle semifinali; il vantaggio del campo va a chi ha la testa di serie più bassa nel tabellone. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DEL PRIMO TURNO

La Coppa Italia 2018-2019 ha preso ufficialmente il via nella serata di sabato con Casertana-Picerno, e prosegue domenica 29 luglio: si completa il programma del primo turno, sono 17 le partite che ci terranno compagnia durante il giorno. Si parte alle ore 16:30 con Alessandria-Giana Erminio, si chiude alle ore 20:45 con Pisa-Triestina e tra queste due gare ci sono varie fasce orarie entro le quali si gioca: quello che qui interessa dire è che al primo turno partecipano le 27 squadre della Serie C e le 9 della Serie D, che sono quelle piazzate al secondo posto di ciascun girone. La strada è lunghissima, ma già entro il mese di agosto la Coppa Italia sarà stata “scremata” visto che verranno disputati i primi tre turni; come di consueto poi dovremo aspettare dicembre per l’esordio delle formazioni di Serie A, che avverrà nel quarto turno.

LE PARTITE DI DOMENICA

In questo primo turno sono coinvolte dunque la Serie C e la Serie D: chiaramente si tratta di formazioni “minori”, ma spesso e volentieri anche in un contesto simile, cioè a fine luglio con squadre che hanno appena iniziato la preparazione, ci si può divertire. In campo poi avremo realtà storiche: ad aprire c’è appunto quell’Alessandria che aveva raggiunto la semifinale nel 2016, e troveremo il Pordenone che, impegnato sul campo dell’AlbinoLeffe, ha ancora vivido il ricordo di quando, nemmeno un anno fa, ha costretto l’Inter a tirare i calci di rigore a San Siro. Giocherà poi il Catania che ospita il Como – entrambe sono state in Serie A nel XXI secolo – avremo la Juve Stabia contro la Pistoiese e il Siena che, a caccia del ritorno in Serie B, se la vede con la Sicula Leonzio. Tra le potenziali sorprese, attenzione al Chieri: i piemontesi sono ospiti del Vicenza, fallito nel corso dell’ultima stagione. Poi il Campodarsego, secondo negli ultimi due tornei di Serie D: i veneti puntano finalmente alla salita in Serie C e intanto se la vedono con il Trapani, tra le forti candidate al ritorno in cadetteria.

RISULTATI COPPA ITALIA (1^ TURNO)

RISULTATO FINALE Alessandria-GIANA ERMINIO 0-1 – 58′ Marzeglia

RISULTATO FINALE MONZA-Matelica 1-0 – 47′ G. Barba

RISULTATO FINALE SUDTIROL-Albalonga 2-1 – 53′ Costantino (S), 55′ Corsetti (A), 83′ Vinetot (S)

RISULTATO FINALE Renate-REZZATO 0-2 – 45′ Sodinha, 54′ Geroni

RISULTATO FINALE VITERBESE-Rende 1-0 – 58′ Palermo

RISULTATO FINALE AlbinoLeffe-PORDENONE 0-1 – 91′ Bombagi

RISULTATO FINALE SAMBENEDETTESE-Unione Sanremo 1-0 – 48′ Gelonese

RISULTATO FINALE VICENZA-Chieri 2-1 – 15′ Maistrello (V), 29′ Pautassi (C), 35′ aut. Benedetto (V)

RISULTATO FINALE Carrarese-IMOLESE 0-1 – 69′ De Marchi

RISULTATO FINALE CATANIA-Como 3-0 – 29′ Lodi, 44′ Rossetti, 81′ Curiale

RISULTATO FINALE FERALPISALO’-Virtus Francavilla 2-0 – 54′ M. Marchi, 70′ rig. M. Marchi

RISULTATO FINALE JUVE STABIA-Pistoiese 1-0 – 80′ Paponi

RISULTATO FINALE MONOPOLI-Piacenza 6-4 dcr – 97′ Youssouph (P), 108′ Scoppa (M)

RISULTATO FINALE SIENA-Sicula Leonzio 2-0 – 48′ Bulevardi, 62′ Neglia

RISULTATO FINALE TERNANA-Pontedera 5-3 dcr – 13′ La Vigna (P), 28′ rig. Vantaggiato (T)

RISULTATO FINALE TRAPANI-Campodarsego 1-0 – 10′ Evacuo

RISULTATO FINALE Pisa-Triestina 7-5 dcr – 11′ Bracaletti (T), 60′ Moscardelli (P), 96′ Moscardelli (P), 105’+3′ rig. Bracaletti (T)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori