DIRETTA / Cagliari Rapp. Locale (risultato finale 9-0) streaming video e tv: ottimi spunti per Maran!

- Mauro Mantegazza

Diretta Cagliari Rappresentativa Locale info streaming video e tv: orario e risultato live della prima partita amichevole dei rossoblù (oggi 8 luglio)

rolando_maran_1_lapresse_2017
Diretta Cagliari Frosinone (LaPresse)

DIRETTA CAGLIARI RAPP. LOCALE (9-0): CALIGARA TROVA LA DOPPIETTA

Maran effettua un tris di sostituzioni. Escono Aresti, Pisacane e Ragatzu, entrano Rafael, Capuano e Caligara. Al 65esimo Deiola prova a sfruttare un ottimo inserimento schiacciando di testa ma non riuscendo a inquadrare lo specchio. Poco dopo il centrocampista ci riprova dal limite. Questa volta provando a incrociare il tiro. La sfera termina fuori di qualche metro. Pallone per Sau in area che ci prova ma viene murato. Al 75esimo arriva il 6-0 firmato dall’ex Juve, Caligara. Tiro secco e preciso. Poco dopo Deiola trova il gol con una sassata dal limite. Il Cagliari si scatena e poco dopo trova pure l’8-0. Sau non sbaglia a calibrare un pallonetto preciso. In questo secondo tempo Lucas Castro si mette in mostra fornendo idee e soluzioni ai compagni. L’ultimo gol di giornata arriva all’88esimo. Pajac trova spazio sulla fascia e crossa in area trovando Caligara che di testa insacca.

ARRIVANO LE RETI DI HAN E RAGATZU

La nuova formazione del Cagliari per il secondo tempo è formata da Aresti in porta, Padoin, Ceppitelli, Pisacane e Pajac in difesa. A centrocampo ci sono Castro, Cigarini e Deiola mentre in avanti ecco Han, Ragatzu e Sau. Il nordcoreano ex Perugia trova subito il gol. Siluro a incrociare con il destro per il 4-0 dei rossoblù. Poco dopo, sugli sviluppi di un corner, Sau si divora il gol del 5-0 centrando in pieno il portiere da posizione favorevole. Tentativo anche di Cigarini al 55esimo. Un’azione manovrata e insistita termina con l’ex Atalanta che calcia alto dal limite. Al 57esimo arriva la rete del 5-0. Padoin pesca Ragatzu in area che aggancia bene la sfera, supera un avversario, il portiere e insacca a porta vuota.

DESSENA CALA IL TRIS

La rappresentativa della Barbagia punge in avanti ma non riesce a impensierire Cragno. La difesa rossoblù spazza prima che gli avversari possano giungere al tiro. La reazione della squadra di Maran arriva subito. Ci prova Dessena, ancora una volta da fuori area. Questa volta la conclusione è quella giusta ed ecco servito il 3-0. Nel frattempo entra Ragatzu. Il giovane scuola Cagliari si mette subito in mostra con un tacco a liberare Farias che dal limite piazza il mancino. Tiro angolato ma il portiere della Barbagia ci arriva deviando in corner. Nei minuti finali del primo tempo le due squadre abbassano sensibilmente il ritmo. Ionita ci prova concludendo di sinistro e trovando un calcio d’angolo. Nulla di fatto. Fine primo tempo.

FARIAS TORNA AL GOL

Al 16esimo arriva il 2-0. Farias chiama palla sulla sinistra, penetra in area, si accentra e apre il piatto infilando la sfera sul secondo palo. Subito dopo la rappresentativo della Barbagia sfiora il gol. La difesa cagliaritana in qualche modo si salva. Lykogiannis nel frattempo continua a calibrare i cross in area. Il greco ci prova con insistenza anche se non sempre riesce a trovare i compagni. Barella e Dessena invece si alternano spesso negli inserimenti in area. Maran incita i suoi, applaudendo soddisfatto. Al 23esimo Barella lancia in area per Farias che elude l’intervento di un avversario ma allargandosi troppo. Dribbling in area e tiro smorzato dal ritorno di un difensore avversario. La palla termina fuori. Poco dopo Pavoletti prova il tiro improvviso su un pallone vagante in area. La palla esce fuori di qualche metro.

PRIMO GOL DI PAVOLETTI

E’ iniziata la stagione 2018-19 del Cagliari. Rossoblù in campo con il 4-3-1-2. Tra i pali Cragno, linea difensiva composta da Faragò, Romagna, Andreolli e Lykogiannis. A centrocampo Colombatto, Barella e Dessena, in zona offensiva Ionita dietro la coppia Pavoletti – Farias. Il primo gol stagionale per i sardi lo realizza al quarto minuto Pavoletti. Dessena pesca l’ex Genoa in area che aggancia e fredda il portiere avversario. Qualche istante dopo Farias decide di fare tutto da solo ma al momento del suo ingresso in area viene stoppato dall’ottimo intervento di un difensore. Lykogiannis ci prova da fuori, Mennella blocca a terra.

SI COMINCIA!

Pochissimi minuti ormai ci separano da Cagliari Rappresentativa Locale, l’amichevole di Aritzo che segna il primo appuntamento stagionale con la squadra rossoblù, una partita speciale perché sarà l’unica in Sardegna prima del trasferimento a Pejo per continuare a lavorare in montagna, ma decisamente lontano dalla regione dei rossoblù. Ci sarà sicuramente grande affetto attorno ai rossoblù e i tifosi cercheranno di scorgere già la mano del nuovo allenatore Rolando Maran in quello che vedranno in campo, anche se naturalmente il valore tecnico della partita odierna sarà poco più che simbolico. La principale curiosità sarà quella sul numero di gol che il Cagliari saprà segnare e in particolare sul nome del marcatore della prima rete stagionale: per scoprirlo, ci separa ormai davvero poco al fischio d’inizio, Cagliari Rappresentativa Locale sta finalmente per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Cagliari Rappresentativa Locale non sarà trasmessa in diretta tv da canali televisivi e di conseguenza non sarà disponibile nemmeno una diretta streaming video per la partita amichevole di Aritzo, di conseguenza punto di riferimento fondamentale per tutte le informazioni su questo incontro saranno naturalmente il sito Internet e i profili ufficiali sui social network del Cagliari.

I CONVOCATI DI MARAN

Cagliari Rappresentativa Locale segnerà il culmine della prima fase del lavoro estivo dei rossoblù di Rolando Maran, che da qualche giorno lavorano ad Aritzo, in Barbagia. Andiamo dunque a scoprire la composizione esatta della rosa a disposizione del nuovo allenatore dei sardi in questi giorni. Si tratta dei portieri Simone Aresti; Alessio Cragno; Riccardo Daga e Rafael de Andrade Bittencourt. Come difensori ci sono Marco Andreolli; Marco Capuano; Luca Ceppitelli; Paolo Faragò; Charalampos Lykogiannis; Marko Pajac; Fabio Pisacane; Filippo Romagna e Darijo Srna. Ecco poi l’elenco dei centrocampisti, che comprende i nomi di Nicolò Barella; Fabrizio Caligara; Lucas Castro; Luca Cigarini; Santiago Colombatto; Alessandro Deiola; Daniele Dessena; Artur Ioni?a e Simone Padoin. Infine i quattro attaccanti, che sono Diego Farias; Kwang-Song Han; Leonardo Pavoletti e Marco Sau. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Cagliari Rappresentativa Locale è la prima amichevole della stagione dei rossoblù del nuovo allenatore Rolando Maran: si gioca oggi pomeriggio, domenica 8 luglio alle ore 17.30 ad Aritzo, la località della Barbagia in provincia di Nuoro sta vivendo la prima parte del suo ritiro estivo, che proseguirà poi sulle Alpi a Pejo, in Trentino. Il valore tecnico della classica amichevole contro una Rappresentativa Locale della sede del ritiro sarà naturalmente relativo, perché la squadra di Aritzo non può essere un banco di prova attendibile per il Cagliari, ma è comunque l’occasione per iniziare a mettere minuti nelle gambe, spezzare la routine degli allenamenti e magari provare qualcosa di nuovo. Questo è naturalmente l’aspetto più importante quando, come per il Cagliari 2018-2019, una squadra sta lavorando sotto la guida di un nuovo allenatore, in questo caso appunto Rolando Maran.

CAGLIARI, VIA ALLA NUOVA STAGIONE

Il Cagliari riparte dunque sotto la guida tecnica di Rolando Maran, un allenatore che ha fatto bene ovunque sia andato e che probabilmente avrebbe meritato una carriera migliore, con qualche chance nelle big. Così non è stato e chissà se lo sarà in futuro, in ogni caso il Cagliari è una squadra che rappresenta una regione intera, l’orgoglio sportivo della Sardegna e di conseguenza allenarlo è una responsabilità non da poco. Su riparte dunque da una stagione che per il Cagliari è stata a lungo tranquilla, ma con un finale poco convincente che ha messo anche a rischio per qualche settimana la permanenza in Serie A. Di conseguenza è stato dato l’addio a Diego Lopez, che a sua volta aveva sostituito Massimo Rastelli a campionato in corso, e la società ha scelto Maran con l’obiettivo di vivere un 2018-2019 più sereno, nel quale magari provare a togliersi anche qualche soddisfazione o che almeno non metta i brividi in ottica salvezza ai tifosi rossoblù.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori