DIRETTA / Arzachena Olbia (risultato finale 2-1): gli smeraldini passano il turno! (Coppa Italia Serie C)

Diretta Arzachena Olbia, risultato finale 2-1: gli smeraldini passano il turno in Coppa Italia Serie C, nel secondo tempo salta per ben due volte l’impianto di illuminazione dello stadio

12.08.2018 - Fabio Belli
Curcio_Arzachena_gialla_lapresse_2017
Diretta Arzachena-Livorno, LaPresse

DIRETTA ARZACHENA OLBIA (RISULTATO FINALE 2-1)

Arzachena Olbia 2-1: la partita è finita, e sono gli smeraldini a qualificarsi per il prossimo turno della Coppa Italia Serie C. Nel secondo tempo la squadra di casa ha trovato il raddoppio grazie a Loi, mettendo così al sicuro il risultato dopo che all’andata era finita 1-1; al minuto 83 Ceter ha riaperto le speranze dell’Olbia che con un altro gol si sarebbe preso la qualificazione, ma non c’è stato nulla da fare e l’Arzachena si è salvato anche nell’occasione finale, una punizione messa in area da Ragatzu sulla quale si è aperta una carambola che ha favorito la presa di Ruzittu. La ripresa è stata caratterizzata da ben due interruzioni perché l’impianto di illuminazione si è spento; celeri gli addetti a ripristinare il tutto, ma di sicuro non è stato un grande spot per l’Arzachena. Sta di fatto però che i biancoverdi passano il turno di Coppa Italia Serie C, e dunque la loro stagione prosegue nel migliore dei modi mentre l’Olbia fallisce già un obiettivo stagionale e da questa sera si dovrà tuffare nel campionato di Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ARZACHENA OLBIA (1-0): GOL DI MOI

Arzachena Olbia 1-0: all’intervallo, il derby di Sardegna per il primo turno della Coppa Italia Serie C 2018-2019 vede in vantaggio la squadra di casa. Il gol lo ha realizzato al 14’ minuto Moi: calcio d’angolo battuto da Gatto, parabola tesa che ha sorpreso la difesa ospite consentendo al compagno di squadra di intervenire di testa e fare centro. Dopo la rete, l’Olbia ha provato a farsi vedere dalle parti del portiere avversario prendendo in mano le redini del gioco; l’Arzachena ha però avuto un’enorme occasione nel finale di primo tempo, quando Gatto ha servito Sanna che si è fatto respingere la prima conclusione da Crosta e la seconda dal miracoloso intervento di Pisano. Sul rovesciamento di fronte botta da fuori di Pennington e traversa piena, Olbia anche sfortunato proprio quando il gol avrebbe potuto spezzare le gambe ai padroni di casa. La partita ad ogni modo si mantiene vivace, anche se i bianchi per riprenderla avranno bisogno di maggiore spinta offensiva perché, legno a parte, hanno fatto poco per creare pericoli agli avversari. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La sfida Arzachena Olbia non sarà visibile in diretta tv sui canali free o pay, ma ci sarà la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet sul portale elevensports.it: trasmissione del match gratuita per tutti gli utenti che hanno già effettuato l’iscrizione al sito.

DIRETTA ARZACHENA OLBIA (0-0): SI COMINCIA!

Arzachena Olbia sta per cominciare, dunque ricordiamo che il derby sardo per la Coppa Italia di Serie C sarà una partita diretta dall’arbitro Matteo Gualtieri della sezione Aia di Asti, come avevamo già evidenziato in precedenza. Si può però adesso completare lo sguardo sulla designazione per Arzachena Olbia ricordando che, al fianco del fischietto piemontese, ci saranno naturalmente i due guardalinee, che saranno i signori Rosario Caso della sezione Aia di Nocera Inferiore e Stefano Montagnani, il quale invece appartiene alla sezione Aia di Salerno. Tornando all’arbitro, possiamo ricordare che il signor Matteo Gualtieri è alla sua seconda stagione da arbitro di Serie C: nella scorsa ha arbitrato in totale 12 partite di campionato equamente divise fra i tre gironi, nelle quali ha comminato 48 ammonizioni e tre espulsioni delle quali due per somma di ammonizioni e una per rosso diretto, mentre i calci di rigore assegnati sono stati tre. Oggi pomeriggio farà invece il proprio debutto nella nuova stagione. Adesso dunque la parola può finalmente passare al campo, perché il derby Arzachena Olbia sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRECEDENTI

Avvicinandoci al derby della Gallura tra Arzachena e Olbia, le due squadre sarde che oggi si affrontano nella Coppa Italia di Serie C, è sicuramente interessante andare ad indagare nel passato dei confronti fra queste due formazioni. Va detto che, pur essendo Arzachena ed Olbia due città confinanti fra loro, le partite ufficiali fra le rispettive squadre sono appena sei e tutte decisamente recenti, a partire dalla Serie D 2015-2016, quando naturalmente erano entrambe inserite nello stesso girone G. Poi sono arrivate le tre sfide della scorsa stagione in Serie C, ovviamente due in campionato più una anche in Coppa Italia, la sfida nel trofeo nazionale si sta rinnovando anche in questa estate e anzi stavolta si gioca su andata e ritorno in un girone composto da due sole squadre e una settimana fa ci fu un pareggio per 1-1 che ha portato appunto a sei il totale delle partite. Il bilancio è il seguente: tre vittorie dell’Olbia a fronte di un solo successo dell’Arzachena, oltre a due pareggi. Numeri ben diversi, ma i gol sono 9 per parte grazie al successo per 3-0 dell’Arzachena nell’unica occasione in cui ha battuto i cugini dell’Olbia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Arzachena-Olbia, diretta dal signor Gualtieri di Asti, domenica 12 agosto 2018 alle ore 19.00, sarà una sfida relativa alla seconda giornata della prima fase a gironi di Coppa Italia di Serie C. E’ di fatto il match di ritorno tra le due formazioni sarde inserite in un raggruppamento con due sole formazioni: dopo l’1-1 dell’andata ad Olbia, la partita sarà dunque decisiva per stabilire quale delle due formazioni potrà avanzare al turno successivo della competizione.

PROBABILI FORMAZIONI ARZACHENA OLBIA

Queste le probabili formazioni che si confronteranno presso lo stadio Biagio Pirina di Arzachena. I padroni di casa biancoverdi, schierati dal tecnico Mauro Giorico con un 4-4-2, affronteranno la sfida con Ruzittu tra i pali, Pandolfi sull’out difensivo di destra, Busatto e Moi al centro della retroguardia e La Rosa sull’out difensivo di sinistra. Taufer sarà invece l’esterno laterale destro di centrocampo, con Casini e Bonacquisti che si muoveranno centralmente sulla mediana e Nuvoli che giocherà invece come esterno mancino. In attacco, confermato il tandem composto da Sanna e Loi. Risponderà l’Olbia, con la scelta tattica dell’allenatore, Michele Filippi, che cadrà sul 4-3-1-2. Crosta sarà l’estremo difensore alle spalle di una linea difensiva a quattro schierata dalla fascia destra alla fascia sinistra rispettivamente con Pinna, Pisano, Cusumano e Cotali. A centrocampo Vallocchia, Muroni e Pennington formeranno il terzetto titolare, mentre Biancu sarà il trequartista chiamato ad ispirare la coppia offensiva composta da Senesi e Ragatzu.

RISULTATI E CONTESTO

Match decisivo per le sorti delle due formazioni sarde nella Coppa Italia di Serie C. Dopo il pari ad Olbia, con l’Arzachena che ha sfiorato la vittoria portandosi in vantaggio in apertura di ripresa grazie a un gol di Sanna, ma che poi si è fatta raggiungere nel recupero da una rete siglata da Ceter, chi vincerà allo stadio Biagio Pirina otterrà il passaggio del turno. Si tratta comunque di partite che le due formazioni stanno utilizzando soprattutto per migliorare il loro stato di forma in vista dei prossimi impegni, che potrebbero però essere decisamente diluiti nel tempo, visto che momentaneamente il campionato di Serie C è stato rinviato al prossimo 2 settembre. E se la questione ripescaggi non sarà risolta, non è detto che non possa esserci un ulteriore rinvio, col presidente di Lega Gravina sul piede di battaglia. Problemi che non riguardano direttamente le sarde che si stanno preparando soprattutto per perseguire i rispettivi obiettivi. L’Olbia proverà ad acciuffare i play off, sfruttando un rapporto di collaborazione con il Cagliari che ha permesso alla squadra di trovare una stabilità nei professionisti che mancava da molti anni. Dall’altra parte l’Arzachena può compiacersi della salvezza diretta ottenuta nella passata stagione, che è stata la prima in assoluto tra i pro del sodalizio biancoverde. La conferma è sempre più difficile ma per ora molti elementi importanti della scorsa stagione sono stati confermati dal club, a partire dal tecnico Mauro Giorico, artefice dei più recenti successi della matricola sarda.

I commenti dei lettori