Diretta / Lucchese Arezzo (risultato finale d.c.r. 4-2) streaming video e tv: passa la Lucchese dal dischetto

Diretta Lucchese Arezzo info streaming video e tv, orario e risultato live della partita di oggi 12 agosto, valida per il primo turno della Coppa Italia di Serie C.

12.08.2018 - Fabio Belli
Arezzo_Lucchese_LegaPro_lapresse_2017
Diretta Arezzo Giana Erminio, Serie C (LaPresse)

DIRETTA LUCCHESE AREZZO (RISULTATO FINALE D.C.R. 4-2): PASSA LA LUCCHESE DAL DISCHETTO

Inizia la ripresa tra Lucchese e Arezzo, si riparte dal risultato di uno ad uno. Luciani viene servito sulla fascia da Cutolo, si accentra e mette in mezzo: pallone bloccato dall’estremo difensore avversario. Cardore sfonda sulla sinistra e conclude, palla fuori. Bruschi prende palla sulla trquarti, si accentra e tira: facile per Aiolfi. Calcio d’angolo dalla sinistra, sulla palla arriva Luciani che prova la gran botta che non trova lo specchio della porta. Calcio di rigore per l’Arezzo a tre minuti dal termine della gara. Sul dischetto si presenta Brunori, che però sbaglia. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi, decidono i calci di rigore. Buglio sbaglia, Lombardo la mette in rete mentre Bruschi sbaglia. Cardore va sul dischetto e non sbaglia. Foglia e Bertolussi non sbagliano, Persano la mette in rete. Termina la serie dei calci di rigore, passa la Lucchese dopo i tiri dal dischetto. (agg. Umberto Tessier)

TASSI RIEQUILIBRIA IL MATCH!

Occasione per l’Arezzo su una palla riconquistata a centrocampo, Bruschi lancia Brunori che da fuori ci prova, palla in angolo. Rovesciamento di fronte, Bortolussi prova la conclusione in area ma viene stoppato da Pinto. Luciani riceve sulla destra e mette in mezzo, la palla si spegne sul fondo. Tassi! L’Arezzo pareggio all’ultimo secondo della prima frazione raggiungendo un pari meritato. Il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi dopo una prima frazione ricca di emozioni. Le due compagini hanno creato buone occasioni trovando le reti su rigore e su azione manovrata. Vedremo se nella seconda frazione i ritmi caleranno o se le due squadre riusciranno a mantenere la stessa intensità. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA PROVENZANO SU RIGORE!

Inizia la gara tra Lucchese e Arezzo! Primo squillo per la Lucchese da calcio di punizione: Lombardo non trova però lo specchio della porta. L’arbitro fischia un calcio di rigore per la Lucchese. Provenzano si incarica della battuta e spiazza il portiere, padroni di casa avanti. Ci avviamo verso la metà della prima frazione di gioco, la Lucchese ha trovato il vantaggio grazie a rigore siglato da Provenzano. Match abbastanza equilibrato fino ad ora deciso da un episodio con l’Arezzo che sta attaccando a testa bassa alla ricerca del pareggio. Per la Lucchese si aprono ora praterie invitanti per provare a raddoppiare. Vedremo, nel corso del match, se l’Arezzo riuscirà a trovare la rete capace di riequilibrare la gara o se la Lucchese chiuderà il discorso sfruttando le praterie offerte dalla squadra avversaria. (agg. Umberto Tessier)

SI COMINCIA!

Pochi minuti ci separano ormai da Lucchese Arezzo, dunque ricordiamo che il derby toscano di oggi, valido per la Coppa Italia di Serie C sarà una partita diretta dall’arbitro Paride Tremolada della sezione Aia di Monza, come avevamo già sottolineato in precedenza. Si può però adesso completare lo sguardo sulla designazione per Lucchese Arezzo ricordando che, al fianco del fischietto lombardo, ci saranno naturalmente i due guardalinee, che saranno i signori Riccardo Vitali della sezione Aia di Brescia e Massimo Salvalaglio, il quale invece appartiene alla sezione Aia di Legnano. Tornando all’arbitro, possiamo ricordare che il signor Paride Tremolada è al debutto nel calcio professionistico, perché è stato promosso alla Can Pro dopo avere completato nella passata stagione la trafila nel calcio dilettantistico, arbitrando naturalmente in Serie D, comprese alcune partite di playoff e playout. Di certo quindi il match di oggi resterà a lungo nella memoria del signor Tremolada come il debutto fra i professionisti. Adesso dunque la parola può finalmente passare al campo, perché il derby Lucchese Arezzo sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL MATCH

La partita Lucchese Arezzo non sarà visibile in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma ci sarà la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet sul sito elevensports.it: streaming gratuito, in chiaro, per tutti gli utenti già iscritti al portale.

I TESTA A TESTA

Il derby toscano Lucchese Arezzo, che si disputa oggi come ritorno del primo turno della Coppa Italia di Serie C, è una sfida che potremmo definire abbastanza classica. Infatti il pareggio per 1-1 di domenica scorsa è stata la partita numero 30 fra le due formazioni toscane, che spesso nella loro storia hanno incrociato le rispettive strade. Dando uno sguardo al bilancio complessivo, i numeri sono certamente favorevoli alla Lucchese, la quale ha ottenuto ben 11 vittorie a fronte delle sole 5 affermazioni dell’Arezzo, anche se l’esito più ricorrente è il pareggio, visto che il segno X è uscito per ben 14 volte nelle sfide fra la Lucchese e l’Arezzo. Come è prevedibile, di conseguenza la Lucchese è in vantaggio anche nel bilancio delle reti segnate: 30 gol per i rossoneri, sono invece 21 quelle messe a segno dall’Arezzo contro i cugini toscani. La percentuale di vittorie nella sfida è dunque pari al 36,7% per la Lucchese, mentre l’Arezzo non va oltre un modesto 16,7%. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lucchese-Arezzo, diretta dal signor Tremolada di Monza, domenica 12 agosto 2018 alle ore 20.30, sarà una sfida relativa alla seconda giornata della prima fase a gironi di Coppa Italia di Serie C. Le due formazioni si sono già affrontate nel match d’andata, 1-1 il risultato allo stadio Comunale Città di Arezzo, il che rende decisivo il match di ritorno a Lucca: chi vincerà, avanzerà nella competizione.

PROBABILI FORMAZIONI LUCCHESE AREZZO

Presso lo stadio Porta Elisa di Lucca scenderanno in campo queste probabili formazioni. I padroni di casa della Lucchese, schierati tatticamente con il 3-5-2 dall’allenatore Giancarlo Favarin, schiereranno Pagini tra i pali, Madrigali titolare nella difesa a tre rossonera al fianco di De Vito e Palmese, mentre Bernardini sarà l’esterno di fascia destra e Palumbo l’esterno di fascia sinistra. Nella zona centrale di centrocampo si muoveranno Cardore, Lombardo e Provenzano, mentre in attacco faranno coppia Sorrentino e Bortolussi. Risponderà l’Arezzo con il 4-3-1-2 disegnato dal tecnico Alessandro Dal Canto. Melgrati sarà l’estremo difensore alle spalle di una linea difensiva a quattro schierata rispettivamente dalla fascia destra alla fascia sinistra con Zappella, Belvisi, Pinto e Luciani. Foglia, Buglio e Benucci saranno i titolari nel terzetto di centrocampo, l’albanese Keqi giocherà invece da trequartista, alle spalle di Persano e Cutolo che faranno invece coppia sul fronte offensivo.

RISULTATI E PRECEDENTI

Nel match di domenica scorsa ad Arezzo hanno fatto praticamente tutto da soli i padroni di casa, nell’1-1 finale che è scaturito: prima il gol del vantaggio di Cutolo dopo sette minuti, poi l’autorete di Zappella al 24′ che ha riportato il match in parità. Per la qualificazione al secondo turno di Coppa Italia di Serie C tutto è ancora in bilico e questa sfida di ritorno, anche se ufficialmente la prima fase della competizione è strutturata a gironi, dirà quale delle due formazioni si sarà guadagnata il passaggio del turno. La Lucchese ha sicuramente lanciato segnali confortanti ai propri tifosi, considerando l’estate molto agitata che è stata costretta ad affrontare. Solo a partire dalla fine di luglio i rossoneri hanno ufficializzato l’arrivo del tecnico Favarin ed hanno iniziato ad allestire una squadra che possa affrontare in maniera competitiva il prossimo campionato di Serie C. La trasferta di Arezzo è stata dunque affrontata dalla Lucchese con un gap di preparazione che i non si è visto molto, anche se i granata hanno provato fino all’ultimo a far loro la partita per guadagnare un vantaggio in vista del match di Lucca. Per l’Arezzo il derby toscano contro la Lucchese resta comunque un tabù, basti pensare che gli amaranto non battono i rossoneri da una sfida giocata in casa il 2 novembre del 2003, quando entrambe le squadre militavano nel campionato di Lega Pro Prima Divisione. Un tabù che ora gli aretini proveranno a sfatare per riuscire anche ad avanzare in Coppa Italia, anche se per entrambe le formazioni l’obiettivo è innanzitutto farsi trovare pronte per un torneo di Serie C che al momento è ancora pieno di incognite.

I commenti dei lettori